MENU
16 Luglio 2024 16:33
16 Luglio 2024 16:33

Roberto Rossi

Csm & Giustizia |
Una magistratura meno “politicizzata” e più trasparente sul suo operato (chiaramente quello non coperto da segreto istruttorio) sarebbe molto più apprezzabile, nello spirito auspicato anche dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella
8 Maggio 2024
Sul caso Bari finora è stata audita soltanto Giulia Romanazzi, presidente della sezione prevenzione del tribunale, la quale aveva disposto l’amministrazione giudiziaria (per infiltrazioni mafiose) dell’ Amtab, la società municipalizzata barese del trasporto pubblico.
3 Maggio 2024
Due condanne e tre assoluzioni a Bari nel processo sulle presunte frodi, nei confronti delle Asl pugliesi, nella fornitura di mascherine durante il periodo del lockdown del 2020.
28 Marzo 2024
Sono stati 379 in totale i comuni sciolti per mafia. A Bari, invece, al momento si è soltanto insediata una commissione d’accesso e non è conseguente che l’amministrazione comunale venga sciolta per infiltrazioni della criminalità organizzata. Nonostante la più importante società del Comune di Bari, l’ AMTAB i cui vertici erano stati nominati dall’attuale sindaco Decaro, sia stata messa sotto amministrazione giudiziaria dai magistrati della Procura di Bari per le evidenti infiltrazioni mafiose.
22 Marzo 2024
Una domanda è sempre più attuale : come mai Michele Ruggiero fa ancora il pubblico ministero a Bari ? La legge è uguale per tutti, o quando riguarda i magistrati può non essere applicata ?
20 Settembre 2023
C’è una grande asimmetria, perché i sindaci accusati vengono arrestati e devono dimettersi, mentre i pm pure dopo le condanne restano al loro posto. I casi di malagiustizia sono tanti. Speriamo che il governo e il presidente Mattarella, che è anche presidente del Csm, possano accendere l’attenzione e intervenire.
24 Aprile 2023
Prosegue nella città di Bari il viaggio della mostra “Antimafia Itinerante”. Dopo Lecce, seconda tappa pugliese nel capoluogo di Regione, presso il “Palazzo della Provincia”, attuale sede della Città Metropolitana di Bari.
23 Febbraio 2022
L’ormai ex dirigente della Protezione civile pugliese ha verbalizzato di avere incontrato l’imprenditore per lo scambio degli auguri di Natale nella Fiera del Levante, dove è allestito l’ospedale per l’emergenza Covid, ammettendo che l’imprenditore gli aveva consegnato un cesto augurale natalizio infilando però una busta nel cassetto del cruscotto dell’auto
26 Dicembre 2021
L’uscita di un giornale, che dovrebbe essere garantita dall’art. 21 della nostra Costituzione non può essere soggetto a censure postume di un giudice, avendo un titolo legittimo (autorizzazione del tribunale) e sopratutto non può essere un giudice a decidere se un giornale è simile ad un altro ancor prima che esca. Quanto accaduto a Bari è a dir poco assurdo ed oltraggioso in quanto calpesta il dettato costituzionale.
20 Novembre 2021
Interverranno il sindaco Antonio Decaro, il procuratore della Repubblica Roberto Rossi e il vicesindaco e assessore alle Politiche attive del lavoro Eugenio Di Sciascio
2 Novembre 2021
Dalla relazione della Guardia di Finanza, si legge: “Nell’ambito del procedimento penale, ci veniva chiesto di acquisire ed analizzare le due proposte di concordato fallimentare avanzate dalla Ecologica e dalla Ledi per accertare la sussistenza di rapporti di controllo e collegamento societario tra la Ecologica e la Cisa e il suo presidente, Antonio Albanese. su 134 persone in cassa integrazione, al sit-in del sindacato dei giornalisti sotto il Tribunale di Bari hanno partecipato soltanto una trentina di persone ? Sfiducia nel sindacato ?
7 Ottobre 2021
AGGIORNAMENTO Un colpo di scena al Tribunale Fallimentare di Bari . Infatti, oltre oltre agli avvocati delle due società Ecologica e Ledi, è comparsa la Procura di Bari addirittura con il procuratore capo Roberto Rossi (fatto mai accaduto in passato) con i sostituti Lanfranco Marazia e Luisiana Di Vittorio che nel maggio 2020 avevano chiesto il fallimento della EDISUD società editrice della Gazzetta del Mezzogiorno .
4 Ottobre 2021
Rossi che ha iniziato la sua carriera nel Tribunale di Taranto, è stato nell’ultimo anno procuratore facente funzioni di Bari , dopo l’addio per raggiunti limiti di età di Giuseppe Volpe di cui era stato aggiunto “vicario”
8 Settembre 2021
Due le candidature formulate dalla Quinta commissione, una in favore dell’aggiunto barese Roberto Rossi, e l’altra per Rodolfo Sabelli, procuratore aggiunto di Roma, e già presidente dell’ ANM, l’ Associazione nazionale Magistrati
8 Settembre 2021
Non sono stati pochi i casi infatti, in cui le indicazioni sono state disattese dal plenum, circostanza che probabilmente la “gola profonda” della componente di Area al CSM non ha segnalato alla sua giornalista di riferimento, che peraltro nessuno conosce o ha mai visto al CSM.
13 Agosto 2021
La decisione dei giudici dell’ Appello è arrivata dopo una lunga camera di consiglio, all’indomani dell’udienza durata oltre dieci ore. La Procura si era opposta con decisione all’ipotesi di revoca dei domiciliari, sostenendo che non sono cessate le esigenze cautelari, producendo numerosi documenti.
21 Febbraio 2020
“Non abbiamo una strategia politica, viviamo alla giornata, ci sono validi esponenti istituzionali ma non sanno nulla di intelligence. Ci sono anche generali, questori o prefetti, eccellenti, ma non hanno svolto attività di polizia giudiziaria. Il governo dovrebbe dare indirizzi di politica generale. Come direttore del servizio non ho mai avuto una indicazione, una direttiva precisa. Si può discutere se siano giuste o sbagliate ma devono esserci”.
10 Febbraio 2017
La richiesta di processo della Procura di Bari anche a carico del direttore responsabile Giuseppe De Tommaso. Udienza preliminare dinnanzi al Tribunale di bari fissata per il 27 febbraio 2017
17 Novembre 2016

Cerca nel sito