MENU
3 Febbraio 2023 21:17
3 Febbraio 2023 21:17

Cronaca Basilicata

Cronaca Basilicata |
Il procuratore antimafia Francesco Curcio nel corso dell’ odierna conferenza stampa ha spiegato che le indagini hanno consentito di accertare, a livello di gravità indiziaria, che Davide Suriano sarebbe stato l’organizzatore ed in alcuni casi anche l’esecutore materiale degli incendi, in concorso con complici al momento rimasti ignoti
24 Gennaio 2023
Con la sentenza della Suprema Corte sono state confermate così le condanne decise nell’Appello bis nel marzo 2021 accogliendo le richieste della procura generale della Cassazione.
30 Settembre 2022
Il Gip nella sua ordinanza ha posto in evidenza “la personalità negativa dell’ Amara, desumibile, anche dalle modalità della condotta, connotata da estrema e preoccupante spregiudicatezza” che “non consente di esprimere un giudizio di congruità della pena, che nella misura concordata, appare con tutta evidenza inidonea a svolgere la funzione sua propria”
30 Giugno 2022
La vicenda assurda è capitata ad un legale di Potenza che richiesto il differimento dell’udienza per motivi di salute. Il magistrato ha deciso di mandargli a casa i Carabinieri ed un medico. Sulla vicenda sono intervenuti annunciando due parlamentari alla Camera ed al Senato con interrogazioni rivolte al Ministro di Giustizia. Rivolta dell’avvocatura italiana contro il magistrato della Procura di Potenza
29 Marzo 2022
La Suprema Corte  ha stroncato il Riesame di Potenza  anche sul punto del pericolo di reiterazione dei reati, basato sulla “possibile assunzione di nuovi incarichi da parte di Pittella nel partito di appartenenza o all’inserimento in ambienti amministrativi”.
23 Dicembre 2021
Il provvedimento è stato adottato a valle di una vasta, articolata e complessa attività d’indagine che ha permesso di fare luce sull’esistenza e sul forte radicamento nel territorio del clan mafioso dei Riviezzi di Pignola ma, di fatto, operativo su tutta la provincia di Potenza, anche grazie ad alleanze e sinergie con altre organizzazioni mafiose . ALL’INTERNO L’ORDINANZA CAUTELARE E TUTTI I NOMI DEGLI ARRESTATI ED INDAGATI
27 Aprile 2021
L’inchiesta viene condotta dai pm di Potenza, poichè nel caso in questione, il fascicolo è stato trasferito a loro in quanto la parte offesa è la pm Roberta Licci della procura di Lecce e quindi la competenza territoriale a indagare su fatti che hanno come protagonisti o parti offese magistrati in servizio nel Distretto di Lecce è attribuita alla Procura di Potenza.
18 Marzo 2021
I riflettori giudiziari sono puntati sulla società Sielna spa di proprietà dell’imprenditore kazako Igor Bidilo attivo nel settore petrolifero il quale, con proventi generati dal petrolio proveniente dalla Russia, ed attraverso fondi custoditi in diversi paradisi fiscali, avrebbero consentito nel 2014 e 2015 un’evasione fiscale di oltre 50 milioni di euro. ALL’INTERNO I NOMI DEGLI INDAGATI ED IL VIDEO DELL’ OPERAZIONE
16 Marzo 2021
La sentenza di primo grado nasce dalla vicenda che aveva coinvolto anche avvocati, medici , è stata pronunciata dal presidente della Corte Federico Sergi. Il magistrato Arnesano era stato sospeso dal CSM nel gennaio 2019, è stato interdetto in perpetuo dai pubblici uffici ed è stato dichiarato “in stato di interdizione legale durante l’esecuzione della pena”.
23 Gennaio 2021
Indagine della Corte dei conti su Matera capitale della cultura 2019 Forte criticità nell’uso della Fondazione e dei finanziamenti pubblici,. Lo Stato, ha erogato il triplo di quanto preventivato, oltre trentatre milioni di euro, mentre la Regione meno della metà (undici milioni) ed il Comune si è tenuto in linea con le previsioni (oltre cinque milioni di euro)
29 Dicembre 2020
Il legale del procuratore Capristo ha chiesto la revoca dei domiciliari, decisione questa in capo al Gip dr. Antonello Amodeo del Tribunale di Potenza che adesso dovrà decidere entro i prossimi 5 giorni.
28 Maggio 2020
L’ospedale Covid ” Dea” di Lecce, chiuderà a seguito di una perdita di ossigeno nell’impianto di gas medicali: sono venti i pazienti positivi ricoverati nella struttura
11 Maggio 2020
L’attività rappresenta l’epilogo di complesse indagini in relazione ai reati di intestazione fittizia di beni e false fatturazioni per operazioni inesistenti, al fine di eludere i vincoli e gli effetti delle disposizioni Antimafia in materia di Misure di Prevenzione.
4 Dicembre 2018
La Suprema Corte di Cassazione ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati Coppi e Cimadomo difensori del presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella contro la decisione del Tribunale del Riesame di Potenza che aveva confermato le misure cautelari adottate dalla Procura della repubblica di Matera
27 Novembre 2018
Nell’operazione coordinata dalla dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza sono impegnati 170 carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Matera, un centinaio di poliziotti della Questura di Potenza e 60 militari del Comando provinciale della Guardia di finanza. “Gruppi agivano con stesse modalità di clan pugliesi, campani, calabresi e siciliani”. Arrestato dai suoi colleghi un carabiniere che era tutt’ora in servizio, e nello stesso tempo faceva parte di un clan mafioso
4 Ottobre 2018
Le indagini sono cominciate circa un anno e mezzo fa in seguito all’esposto di un dipendente di una ditta fornitrice di servizi che non aveva ricevuto la sua quota di Tfr.
6 Luglio 2018
Paolo Castelluccio accusato di atti persecutori, violenza privata e minacce nei confronti di una donna con cui ha avuto una relazione sentimentale più volte interrotta e ripresa, si trova ora in carcere. Oggi l’udienza di convalida dell’arresto
27 Marzo 2018
Stretta di mano tra gli Irccs di Bari, Napoli e Rionero in Vulture per dire basta alle migrazioni sanitarie. Una sigla apposta in nome dell’AMORe, l’Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete. L’impegno promuoverà anche la mobilità del personale di ricerca presso le sedi dei tre Istituti, dando concretezza ai punti di forza condivisi dagli IRCCS del Mezzogiorno
4 Dicembre 2017
L’ordinanza viene eseguita in diversi comuni delle province di Brindisi e Bari e a Potenza.Nell’inchiesta sono coinvolti vari amministratori comunali, dirigenti di uffici tecnici comunali, incaricati di pubblico servizio e il direttore generale dell’azienda di servizi ecologici di Manfredonia (Foggia).
23 Ottobre 2017
L’avvio dell’attività basata principalmente sullo strumento delle intercettazioni audio e video, con relativi servizi di osservazione e pedinamento, nonché sull’acquisizione ed analisi di numerosa documentazione che ha riguardato quasi esclusivamente l’E.I.P.L.I., ente al servizio di più Regioni
14 Febbraio 2017

Cerca nel sito