MENU
26 Giugno 2022 00:27
26 Giugno 2022 00:27

Enrico Letta

PrimoPiano
All’inizio del terzo mese di guerra, Mosca prosegue senza sosta la sua offensiva in Ucraina ed esclude una tregua fino al raggiungimento dei suoi obiettivi militari.  Fallita la missione a Mosca del segretario generale dell’Onu Guterres, con Putin che ripete che non potrà esserci pace senza accordo su Crimea e Donbass. “La Russia al momento non ritiene il cessate il fuoco un’opzione possibile”.
27 Aprile 2022
“Ascolta, mi sono morso la lingua tutto il giorno per non dire quanto sono indignato per questo metodo. Hai messo a rischio il governo!”: alle sei del pomeriggio, arriva la prima e unica telefonata tra i due (ex?) alleati giallorossi in una giornata bagnata dalla pioggia che è scesa per tutto il giorno sulla Capitale. Enrico Letta dopo aver apostrofato così Giuseppe Conte, il quale invece rivendica “il risultato portato a casa”, gli fa capire il pericolo corso da un punto di vista politico
31 Marzo 2022
Preoccupazioni per le tattiche brutali della Russia sono state espresse dal presidente americano, Joe Biden, che attacca il Cremlino dopo la telefonata con i principali leader europei. Al colloquio hanno partecipato Draghi, Johnson, Scholz e Macron e una nuova condanna è stata espressa contro gli attacchi ai civili.
22 Marzo 2022
Il video in questione è diventato virale sui social, ed aspramente criticate le parole dei due giornalisti notoriamente esponenti della sinistra. I due giornalisti oggi si sono scusati per le proprie parole ignobili pronunciate fuorionda.
25 Febbraio 2022
DIRETTA TV DALLA CAMERA DEI DEPUTATI Oggi dopo una lunga notte di trattative tra partiti, vertici e telefonate si è tornati in Aula alle 11,. Si prova a trovare un accordo ma in mattinata il leader leghista fa sapere: “Non sarò io a proporre nomi di sinistra”. La maggioranza richiesta è quella assoluta, pari a 505 voti su 1009 grandi elettori.
27 Gennaio 2022
DIRETTA TV DALLA CAMERA DEI DEPUTATI Il centrodestra dovrebbe tornare a riunirsi per valutare la strategia da tenere in Aula. Nel summit i leader dovranno decidere se votare già nel terzo scrutinio un nome della loro terna, si parla di Carlo Nordio, per verificare innanzitutto la tenuta della coalizione. Il centrosinistra ha scelto di non contrapporre una sua rosa di candidati.Oggi ci sarà un incontro tra due delegazioni ristrette in cui saranno presentate le proposte, mentre alla chiama di questa mattina dovrebbero confermare scheda bianca.
26 Gennaio 2022
La prima votazione che si svolgerà per oggi pomeriggio, trova centrodestra e centrosinistra contrapposti. La partita vera comincerà in realtà da giovedì, quando dal quarto scrutinio sarà sufficiente la maggioranza dei 1009 grandi elettori per eleggere il nuovo capo dello Stato.
24 Gennaio 2022
A settembre aveva contratto una polmonite da legionella. Ieri la grave crisi che lo ha portato nel centro oncologico di Aviano. Aveva 65 anni. Lascia la moglie e due figli. funerali del presidente del Parlamento Europeo si terranno venerdì 14 gennaio, alle ore 12, nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, in Piazza della Repubblica a Roma. Lo comunicano fonti parlamentari. La camera ardente sarà aperta giovedì 13 gennaio in Campidoglio, nella sala Protomoteca, dalle ore 10 alle 18.
11 Gennaio 2022
La linea del Governo Draghi non cambia nonostante i prossimi giorni potrebbero essere abbastanza agitati. Per essere in corsa per la Presidenza della Repubblica , il premier Draghi sa molto bene che deve necessariamente arrivare a gennaio 2022 senza subire scossoni. Uno strappo della Lega farebbe perdere all’esecutivo Draghi quella che è la sua principale peculiarità cioè quella di essere un governo quasi di unità nazionale, circostanza che contrariamente renderebbe ancora più difficile la partita del Quirinale.
19 Ottobre 2021
Oggi in Consiglio dei ministri, la Lega voterà “sì “al nuovo allargamento dell’obbligo del lasciapassare sanitario che proprio Salvini appena due mesi fa, definiva “una cagata pazzesca“. Una citazione in stile Fantozzi che non ha portato fortuna al segretario leghista, la cui linea controversa sui provvedimenti anti-Covid è stata gradualmente opposta dal pragmatismo del capo-delegazione della compagine di governo Giancarlo Giorgetti e dei governatori regionali leghisti Zaia, Fedriga, Fontana, insomma di quell’“altra Lega” che non resta supina agli ordini del “capitano” Salvini
16 Settembre 2021
Una cosa è certa: con questa diatriba è iniziata la guerra di Lucia Morselli a Franco Bernabè per la governance dell’ azienda, che dal prossimo anno passerà sotto il controllo pubblico. Mapelli: “non si tratta in alcuna misura di un concorrente di Acciaierie d’Italia (neppure sotto il profilo di acquisizione della materia prima, perché non vi è alcuna acciaieria a ciclo integrato) il mio incarico non risulta incompatibile e non ho alcuna intenzione di rinunciarvi”.
17 Luglio 2021
L’attenzione dei cittadini è decisamente più rivolta all’attività del governo che a quella dei partiti, la politica sembra in un momento di relativa tregua. È difficile immaginare quale potrà essere lo scenario quando terminerà l’attuale pit stop.
1 Maggio 2021
Le accuse della Procura di Tempio Pausania al figlio di Grillo e agli tre ragazzi sono molto gravi. “Costretta ad avere rapporti sessuali in camera da letto e nel box del bagno”, “afferrata per la testa a bere mezza bottiglia di vodka” e “costretta ad avere rapporti di gruppo” dai quattro giovani indagati che hanno “approfittato delle sue condizioni di inferiorità psicologica e fisica” di quel momento.
20 Aprile 2021
Alle ultime primarie del Pd Minniti era arrivato secondo con il 22% delle preferenze dietro a Nicola Zingaretti precedendo Roberto Giachetti. Il 20 gennaio ha ufficializzato le dimissioni da deputato, ex ministro dell’Interno del governo Gentiloni, per trasferirsi a Leonardo, dove dirigerà la Fondazione Med-or, secondo la notizia anticipata dal quotidiano La Repubblica.
28 Febbraio 2021
Una valanga di dichiarazioni di leader politici e cariche istituzionali a tratti incredibile che rasenta la follia. Un tour fra le parole che tutti abbiamo ascoltato e che, rimesse in ordine, descrivono forse meglio il degrado della nostra politica
2 Gennaio 2020
Chi  ha sperato e  fin qui tifato per il voto invece che per l’accordo, è ancora sempre di più convinto che le urne sarebbero state un passaggio migliore per creare una svolta in Italia. I partiti avrebbero potuto contare le loro reali forze, e avrebbero soprattutto condiviso con i cittadini italiani il peso di una trasformazione di fase così incerta. E avremmo avuto un premier “vero”, invece di un Avvocato arrivato al bis senza mai essere stato votato dagli italiani. 
30 Agosto 2019
21 Luglio 2019
Il peggio dell’informazione dai media, social network e televisione
27 Febbraio 2019
Oggi dal presidente Mattarella i presidenti delle Camere, l” ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ed i rappresentanti dell’ Svp, Gruppo Misto e Fratelli d’ Italia. LE CONSULTAZIONI AL QUIRINALE IN DIRETTA VIDEO
4 Aprile 2018
Reso pubblico in maniera sicuramente proprio ortodossa una conclusione che scagiona il pm di Napoli Henry John Woodcock inizialmente accusato di aver passato ai giornalisti l’intercettazione della telefonata intercorsa fra il Gen. Adinolfi (ex n.2 della Guardia di Finanza) e Matteo Renzi
21 Settembre 2017

Cerca nel sito