MENU
27 Settembre 2022 01:36
27 Settembre 2022 01:36

Luigi di Maio

PrimoPiano
Secondo un rapporto dell’intelligence dal 2014 a oggi la Russia haversato oltre 300 milioni di dollari a partiti e candidati per accrescere la propria influenza. Gli Stati Uniti forniranno ai singoli governi le informazioni “classificate” sui politici coinvolti
13 Settembre 2022
Sono tutti d’accordo sulla necessità di arrestare la corsa al rialzo. Ma non lo sono sulle misure da mettere in campo per alleggerire le bollette agli italiani
11 Settembre 2022
Ecco cosa cambierà in autunno: stretta sui consumi energetici nelle case e negli uffici. Le reazioni delle politica italiana
28 Agosto 2022
Era soltanto un anno fa il 29 giugno 2021 quando nel M5s sembrava compiersi una spaccatura definitiva tra Beppe Grillo e “Giuseppi” Conte, colpevole di voler mettere da parte il comico-saggio.
4 Luglio 2022
Di Maio poco prima delle 20 era salito al Quirinale per informare il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dell’imminente addio al M5S. “Dovevamo necessariamente scegliere da che parte stare della storia, con l’Ucraina aggredita o la Russia aggressore. Le posizioni di alcuni dirigenti del M5s hanno rischiato di indebolire il nostro Paese”
21 Giugno 2022
All’inizio del terzo mese di guerra, Mosca prosegue senza sosta la sua offensiva in Ucraina ed esclude una tregua fino al raggiungimento dei suoi obiettivi militari.  Fallita la missione a Mosca del segretario generale dell’Onu Guterres, con Putin che ripete che non potrà esserci pace senza accordo su Crimea e Donbass. “La Russia al momento non ritiene il cessate il fuoco un’opzione possibile”.
27 Aprile 2022
Spedito dagli attivisti dissidenti di Napoli, difesi dall’avvocato Lorenzo Borrè, l’atto di citazione . Nel mirino la nomina dell’ex premier, dei 5 vicepresidenti e dei probiviri
17 Aprile 2022
Messo a capo dell’Agenzia nazionale per le politiche attive dal Movimento 5 Stelle aveva in carico i «navigator». La Corte dei Conti lo accusa di diverse irregolarità tra cui alcuni viaggi negli Usa a spese dello Stato, per svolgere un suo secondo lavoro
13 Aprile 2022
Il premier ad Algeri per l’intesa tra Eni e Sonatrach: in arrivo 9 miliardi di metri cubi in più, ma solo dal 2024. Prossime tappe per assicurare forniture extra in Congo, Angola e Mozambico. Il Presidente di Sonatrach, Toufik Hakkar, e l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi hanno firmato un accordo che consentirà a Eni di aumentare le quantità di gas trasportate attraverso il gasdotto TransMed/Enrico Mattei, nell’ambito dei contratti a lungo termine di fornitura di gas in essere con Sonatrach a partire dai prossimi mesi autunnali, confermando la forte cooperazione fra i paesi
12 Aprile 2022
Gli Stati Uniti stimano che almeno l’8%-10% degli asset militari russi usati nell’invasione dell’Ucraina sia stato distrutto o reso non operativo. Lo riferisce la Cnn citando una fonte Usa vicina alle ultime notizie intelligence. Si tratta di tank, aerei, artiglieria e altro materiale bellico.
9 Marzo 2022
Prima dell’incontro dal notaio, Beppe Grillo ha incontrato singolarmente i “big” per trovare, pare, un punto di incontro che soddisfi tutti in egual misura. Assente Il presidente della Camera Roberto Fico, messo fuori gioco proprio oggi da un’indisposizione.
11 Febbraio 2022
Il saluto di una nazione, l’omaggio di un continente che gli ha voluto bene e che crede nei valori della fratellanza e della condivisione. Circa 300 persone presenti durante la celebrazione, mentre all’esterno è stato allestito un maxi schermo per consentire ai cittadini presenti di assistere al rito funebre.
14 Gennaio 2022
Nell’inchiesta della procura guidata da Gratteri il punto debole nelle carte è la presenza di intercettazioni tra queste persone solo nei giorni precedenti, ma non compare quella che avrebbe dovuto contenere la conversazione tra i cinque al famoso pranzo al ristorante “Tullio” . Il motivo è molto semplice, e viene spiegato dallo stesso procuratore Gratteri. Lorenzo Cesa era parlamentare europeo, quindi il trojan inserito nel cellulare di Brutto, venne spento. Quindi si ignora di cosa abbiano parlato i commensali.
24 Novembre 2021
Una cosa è certa: con questa diatriba è iniziata la guerra di Lucia Morselli a Franco Bernabè per la governance dell’ azienda, che dal prossimo anno passerà sotto il controllo pubblico. Mapelli: “non si tratta in alcuna misura di un concorrente di Acciaierie d’Italia (neppure sotto il profilo di acquisizione della materia prima, perché non vi è alcuna acciaieria a ciclo integrato) il mio incarico non risulta incompatibile e non ho alcuna intenzione di rinunciarvi”.
17 Luglio 2021
Il Governo Draghi si trova di fatto costretto ad avvallare, attraverso la società pubblica Invitalia, l’accordo contrattuale voluto dall’ ex premier Giuseppe Conte, contenente la richiesta di reintrodurre lo scudo penale ad Arcelor Mittal–Invitalia che gestiranno in società lo stabilimento di Taranto
16 Aprile 2021
Sono 39 i sottosegretari del governo Draghi: 19 donne e 20 uomini. Al Movimento 5 stelle ne vanno 11, alla Lega 9, al Pd e a Fi 6 ciascuno, 2 a Italia Viva, uno a Liberi e Uguali, uno a Noi con l’Italia, uno a +Europa, uno al Centro Democratico. La delega allo Sport, sarà assegnata successivamente, come è stato annunciato. Metodo da perfetto manuale Cencelli.
25 Febbraio 2021
Il leader della Lega chiede il licenziamento del commissario per non lasciare campo libero a Giorgia Meloni, che da tempo lo vuole fuori. L’incarico è legato allo stato d’emergenza che scade il 30 aprile ed Arcuri manda i dossier a Draghi
23 Febbraio 2021
PresaDiretta con la puntata “Recovery Fund ultima chiamata”, ha attraversato il Paese per raccontare dal basso la crisi economica, la sofferenza dei distretti industriali, la paura di non farcela dei commercianti e le saracinesche già abbassate. L’ inviata Sabrina Carreras ha attraversato la Puglia per vedere che cosa si è fatto del Piano di Sviluppo Rurale indetto dalla regione e finanziato con fondi europei per l’innovazione in agricoltura, specialmente per i giovani.
14 Febbraio 2021
La squadra di governo è un gruppo dal tratto comune: l’europeismo e la moderazione. Draghi si tiene stretta la gestione dei 209 miliardi del Recovery Plan. Nessun estremista propense alle risse di Palazzo , ma persone gente predisposte al confronto. Requisiti questi molto importanti in politica soprattutto quando la situazione costringe a far sedere allo stesso tavolo esponenti di partiti molto diversi
13 Febbraio 2021
Concluso il primo giro di consultazioni, l’ex presidente della Banca Centrale Europea chiamato dal capo dello Stato, Mattarella, nel difficile compito di salvare il Paese dallo sfacelo politico ed economico, lunedì prossimo incontrerà le parti sociali, e subito avrà un rapido secondo giro decisivo di colloqui con i partiti, prima di salire al Colle per la formulazione della composizione di governo.
6 Febbraio 2021

Cerca nel sito