MENU
17 Luglio 2024 13:06
17 Luglio 2024 13:06

Danneggiata l’auto di un assessore comunale a Taranto

Danni alla macchina dell’assessore all’Ambiente Vincenzo Vozza. È il secondo caso in pochi giorni. La scorsa estate era toccato al nostro Direttore. Indagini in corso. Serviranno a qualcosa ?
CdG vincenza vozza
nella foto, l’assessore Vincenza Vozza

I soliti vandali hanno danneggiato l’auto Nissan Juke dell’ avv. Vincenza Vozza, assessore all’Ambiente del Comune di Taranto in quota Udc (ma non iscritta). Si tratta del secondo episodio nel giro di pochi mesi, in quanto qualche settimana le  avevano tagliato i copertoni della stessa auto, a cui va aggiunto anche il furto di un’altra macchina ed i danneggiamenti vandalici subiti dalla macchina del nostro Direttore Antonello de Gennaro lo scorso agosto nel pieno centro della città . I vandali hanno distrutto il finestrino lato portiera sinistra della vettura, che era parcheggiata sotto l’abitazione dell’assessore.

L’assessore ha sporto denuncia presso gli uffici della Digos della Questura di Taranto. Sono state avviate le indagini per verificare se gli episodi possano essere riconducibili all’attività politica dell’esponente dell’amministrazione guidata dal sindaco Ippazio Stefano. Così come a suo tempo i Carabinieri indagarono sull'”avvertimento” fatto al nostro Direttore lo scorso agosto quando gli danneggiarono la sua autovettura.

Ma invece di indagare a vuoto, cosa aspettano la Prefettura di Taranto, la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza,  a disporre dei maggiori controlli notturni nella città e sotto le abitazione di persone esposte e quindi sensibili ? Una nostra opinione ? No, quella di uno dei più esperti Questori d’ Italia che ha diretto anche la Questura di Roma, che di esperienza ne ha da vendere.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Alla ricerca del covo trapanese di Matteo Messina Denaro
Venezia, arrestato l'assessore Renato Boraso. Indagato il sindaco Brugnaro
Arrestati dieci operatori per torture, violenze e maltrattamenti nel centro della Croce Rossa di Roma.
Riaperte le indagini dopo 25 anni sul caso Pantani
Guardia di Finanza, cambio al Comando Regionale Puglia
Giacomo Bozzoli fermato nella sua villa a Soiano del Lago, era latitante da 11 giorni
Cerca
Archivi
Alla ricerca del covo trapanese di Matteo Messina Denaro
L'ondata di caldo africano proseguirà fino a fine luglio
Ecco tutti gli incarichi della vicepresidenza Ue.
Venezia, arrestato l'assessore Renato Boraso. Indagato il sindaco Brugnaro
Usa, sfida Trump-Biden racconta altra America con cui fare conti

Cerca nel sito