Di tutto, di più...

Di tutto, di più...

Il peggio dell’informazione dai media, social network e televisione

Altroché “e il settimo giorno riposò”, la creazione del cielo e della terra è stata molto più sbrigativa. Nuovo epic fail per Carlo Sibilia sottosegretario 5 Stelle all’Interno, quello dell’uomo mai andato sulla luna. Stavolta Sibilia colpisce prendendosela con il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi

Fanno bene a sfiduciarti. Hai avuto 5 mesi! Ora basta! In 3 GIORNI Dio creò il mondo (…)” (Fonte: Facebook)

Ebbene sì, Mario Adinolfi leader del Popolo della Famiglia vuole mettere al bando Rocco Siffredi 

Fosse per me limiterei significativamente il business di Rocco Siffredi. Se governassi l’Italia gli chiederei di cambiare mestiere o di non tornare più qui. Non voglio che faccia business in Italia. È il male. YouPorn ha distrutto la vita di tanti giovanissimi” (Fonte: La Zanzara, Radio 24)

La Commissione Europea ha definitivamente bocciato la manovra economica del governo Lega-M5s, non era mai successo prima, né all’Italia né a un altro dei 27 Paesi dell’Ue

Matteo Salvini : È arrivata la lettera di Bruxelles? Va bene, ora aspettiamo quella di Babbo Natale...”

E poche ore dopo, sui social, il ministro dell’Interno Matteo Salvini posta una raffica di foto di gattini

L’altra sera avete inviato così tante foto dei vostri “bambini felini” che ho pensato di ripubblicarne alcune, è bello avere qualche micio in pagina che porta un po’ di tranquillità serale. Naturalmente, potete commentare con la foto del vostro sotto al mio post Facebook!

La ministra per il Sud Barbara Lezzi ha immediatamente individuato i colpevoli della storica bocciatura. No, non il clima 

C’è una “giustificata diffidenza” da parte dell’Europa perché “scontiamo una cattiva reputazione dei governi precedenti”(Fonte: Circo Massimo, Radio Capital)

Cosa diceva il governo Manovra bocciata, spread oltre i 300, asta Btp Italia mai così male. Eppure…Manovra bocciata, spread oltre i 300, asta Btp Italia mai così male. Eppure…

Luigi Di Maio prima della formazione dell’esecutivo prometteva alla piazza gremita di Napoli: “Vedrete come scenderà lo spread con noi, come si risolveranno i problemi finanziari!” (28.5.2018 ); Il premier Conte, al momento di annunciare la manovra, affermava: “Sono molto confidente, quando i mercati conosceranno nei dettagli la nostra manovra lo spread sarà coerente con i fondamentali della nostra economia” (28.9.2018); ed il ministro Salvini: “La finanza e l’Europa ci riconosceranno la bontà di questa manovra!” (25.10.2018)

Alessandro Di Battista l’ex parlamentare 5 Stelle, in collegamento dal Nicaragua con il programma “Accordi & Disaccordi” in onda su sul Canale Nove, ci regala questa sorta di ossimoro storico-parentale: “Mio padre è il fascista più liberale che conosco”. 

“Io lo stimo così tanto mio padre… lui provoca, penso che sia la persona più liberale che io conosca. Per esempio un fascista, come si definisce lui, che vuole che la Chiesa paghi l’Imu; un fascista che addirittura è d’accordissimo alle unioni civili; anti-imperialista; un fascista molto più amante del Che che di Berlusconi… è un personaggio molto particolare

Giorgia Meloni la parlamentare di destra si fa fotografare tra le celebri forme di formaggio reggiano, e  rivisita “Bella ciao”

O Parmigiano, portami via“…  (Fonte: Facebook)

Modesto Della Rosa,  sindaco di San Giorgio a Liri (Frosinone) “giustifica” così il saluto romano sguainato durante una manifestazione religiosa al santuario di Canneto a Settefrati, piccolo paese della Ciociaria 

L’ho fatto centinaia di volte, stavolta è stato un gesto istintivo. È successo tutto in modo quasi goliardico, alcuni miei concittadini mi hanno salutato e ho risposto in quel modo. Mi capita spesso, avviene quasi per istinto. È un fatto culturale, io non rinnego nulla del mio passato. A San Giorgio a Liri hanno tirato fuori questa storia del saluto romano per farmi la guerra in vista delle prossime elezioni comunali” (Fonte: Corriere della Sera- edizione Roma)

Il direttore di Libero Vittorio Feltri su Twitter

Il saluto comunista col pugno chiuso e quello fascista col braccio teso sono brutti ma migliori di una stretta di mano sudata

Joe Formaggi il sindaco di Albettone a La Zanzara, su Radio 24

La prenderesti una badante rom a casa tua? “Assolutamente no. Un giudice mi ha contestato pure il fatto che piuttosto di affittare una casa ai rom le avrei dato fuoco. La casa è mia, potrò farne ciò che voglio o no?! No. Non si può neanche quello, vabbé. Allora la tengo chiusa e che ci corrano dentro le pantegane. Meglio le pantegane dei rom, almeno ogni tanto vado là e le saluto. Sì, in casa mia preferisco le pantegane ai rom”

L’occhio chirurgico del deputato umbro della Lega, Riccardo Augusto Marchetti che ha condiviso e commentato con grande entusiasmo un presunto(*) post del ministro Savona

Paolo Savona: “La situazione è grave. Certo, che vi aspettavate? Dobbiamo trattare con avvinazzati che vorrebbero imporci il cioccolato senza cacao, il formaggio senza latte, i governanti senza cervello. Non è semplice discutere con gli idioti“. Ed il leghista Marchetti, laurea in scienze per L’INVESTIGAZIONE e la sicurezza: “Raramente ho visto riassumere la situazione politica internazionale in maniera tanto chiara e sincera in così pochi caratteri!!! Come sempre, immenso ministro Savona!!”. (*) Trattavasi ovviamente di profilo fake, ed il nome dell’account qualche sospetto poteva generarlo: “PAOLO SAVONA ROLA

Durante una puntata di Quarta Repubblica su Rete 4, l’onorevole Vittorio Sgarbi si è scagliato (in onda e fuorionda) contro il giornalista Mario Giordano. Il tema, la chiusura domenicale dei negozi

Giordano non sai un cazzo! Sei una zucca vuota!… (Domani devo chiamare Berlusconi, questo lo devono buttare nel cesso, non se ne può più di questo coglione. Al cesso dovete metterlo! Castrato di merda)… Sei un comunista! Sei un comunista! Sei un comunista! Sei un comunista! Sei un comunista! Sei un comunista! (Sei rincoglionito nel buco del culo! Sei una merda secca! Sei una piccola sega! Con quella voce di merda! Gne gne gne… Un ascoltatore a La Zanzara ha detto che su Wikipedia o Google ha letto che Giordano è una donna…)”

Leggiamo da Libero: “Dissequestrato un conto di Formigoni perché è in rosso. L’ex governatore deve ripianarlo: ‘Ma non ho un euro…‘”

Il “Celeste” Roberto Formigoni  si sfoga: “Mi hanno tolto tutto, penso che vogliano farmi morire di fame

Il premier Giuseppe Conte, in visita a Caserta e accompagnato dai ministri grillini, si è presentato davanti ai giornalisti per annunciare che…

Abbiamo appena firmato il Protocollo per la Terra dei Fuochi, che a noi piace chiamare TERRA DEI CUORI

Di Maio vs. Salvini. A proposito di “cuori”, ecco il livello del dibattito s’un tema così cruciale come quello dello smaltimento dei rifiuti

Salvini: “In Campania serve un termovalorizzatore per ogni provincia“. Di Maio: “Gli inceneritori non c’entrano una beneamata CEPPA“. Salvini: “Li faremo i termovalorizzatori, li faremo, senza CEPPA

“Toninelli a quattro zampe. L’ultima gaffe del ministro 5S”. 

“Non si era mai visto un ministro della Repubblica italiana gattonare in televisione di fronte a una platea di bambini. Né del resto si ricordavano precedenti di un ministro seduto al tavolo del Governo nell’Aula del Senato che esulta con il pugno chiuso per l’approvazione di un provvedimento. L’autore è sempre lo stesso: Danilo Toninelli, classe 1974, nato a Soresina (Cremona) e titolare del dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti per conto del Movimento 5 Stelle. Gaffeur ormai seriale, Toninelli era ospite della puntata di “Alla lavagna!”, programma di Raitre che prevede personaggi pubblici che si sottopongono alle domande di una classe di studenti tra i 9 e i 12 anni. (…) Poi si passa alla prova a sorpresa: il gioco del mimo dei film. Il ministro la prende molto seriamente e non esita a mettersi su mani e piedi e muoversi carponi per suggerire ai bambini la parola “gatto” (il titolo era “Come un gatto in tangenziale”). Una scena poco ministeriale ma tutto sommato adatta a un personaggio che, in meno di 180 giorni al governo, è riuscito a mettere in fila una considerevole galleria di quelle che un tempo si sarebbero chiamate topiche. Il capolavoro resta, però, quella sul Brennero. “Sapete quante delle merci italiane, quanti degli imprenditori italiani utilizzano con il trasporto principalmente ancora su gomma il tunnel del Brennero?” disse il ministro, ignorando però che l’opera ancora non esiste (…) . ( Fonte: dal sito del Sole 24 Ore )

Matteo Salvini in smoking per partecipare prima alla cena di Stato organizzata in onore dell’emiro del Qatar (Paese che un tempo Salvini non amava particolarmente), poi alla cena di gala di Alis, dove si è ritrovato allo stesso tavolo dell’ex Isoardi: 

Mamma miaaaaaa! Saranno dieci anni che non metto lo smoking, devo trattenere il fiato

Mauro Corona ospite di Cartabianca, su Rai 3, provocando lo sbigottimento della conduttrice Berlinguer e non solo

Per la prima volta in 68 anni ho dovuto ricorrere agli psicofarmaci, che io dovevo ovviamente prendere stando lontano dall’alcol. Invece io li prendevo con birra e vino, e guarda caso sono aumentati di potere, e mi hanno fatto bene. Ne sono sicuro”

Da “Il Caffè”, rubrica di prima pagina del Corriere della Sera a cura di Massimo Gramellini

Titolo: “Cappuccetto Rosso“. Incipit: “Ha RAGIONE chi pensa, dice o scrive che la giovane cooperante milanese rapita in Kenya da una banda di somali avrebbe potuto SODDISFARE LE SUE SMANIE D’ALTRUISMO in qualche mensa nostrana della Caritas, invece di andare a rischiare la pelle in un villaggio sperduto nel cuore della foresta (…)“. Poco dopo, il tweet dell’onorevole Santanchè a chiudere il cerchio: “Scusate, ma cosa ha detto di male Gramellini per meritarsi il linciaggio delle anime belle (e ipocrite) del politicamente corretto? A me pare incontestabile...”

Conferenza stampa sulla Libia: un cronista chiede al premier Giuseppe Conte degli insulti Cinquestelle ai giornalisti (“Infimi sciacalli“, “pennivendoli“, “puttane“, etc.). Ed ecco la risposta

“Questo governo è per la libertà di stampa. Non dovete assolutamente temere (gentilissimo, ndr). Delle volte può capitare che, come voi attaccate violentemente, veniate attaccati violentemente con qualche affermazione lessicale che possiamo giudicare eccessiva. CI STA”

Luigi De Magistris il sindaco di Napoli sogna la “Premiership”, e nel frattempo rivela… 

“Sono un marito felice, perché mia moglie non solo mi piace esteticamente, ma ho con lei un rapporto cementificato da valori forti. Ha anche lasciato il suo lavoro di avvocato e la sua terra di Calabria per dedicarsi alla famiglia”. Tanto per ribadire che dietro ogni uomo di successo c’è una donna. “Guardi che non è un brutto detto. Del resto ripago mia moglie di uguale amore e non la tradisco“. Non glielo avrei chiesto, anche perché ha spesso dichiarato di piacere molto alle donne. “Mi capita di accorgermene, ma mi accorgo di piacere anche a persone del mio stesso sesso. Alla gente piace stare con me, parlare con me, è affascinata”. Si considera bello? “Mi considero una bella persona… va bene, non sono male” ( Fonte: : L’Espresso)

Il doppio svarione del senatore 5 Stelle Agostino Santillo, in aula, durante la discussione sul decreto Genova

Il senatore Renzi ha nominato Monti senatore a vita, mai presente in aula!” (1- i senatori a vita sono nominati dal presidente della Repubblica: Monti fu nominato da Napolitano il 9 novembre 2011; 2- all’epoca il presidente del Consiglio era Berlusconi, non Renzi)

Il senatore Pd Matteo Renzi in un lungo dialogo con Il Foglio. Lo potremmo intitolare: “Analisi della sconfitta – Parte ‘come se fosse tutta colpa mia’

“Poco dopo la sconfitta del 4 marzo, tutti – in primis Paolo Gentiloni e Graziano Delrio – mi hanno chiesto di fare un passo di lato e di restare fuori dalle dinamiche del Pd al prossimo congresso. Come se ciò che era accaduto fosse dipeso SOLO DA ME. Del resto se la sinistra perde dal Brasile alla Baviera, se i socialisti francesi e olandesi stanno al 5 per cento, notoriamente, è anche lì per colpa del MIO CARATTERE. Mi colpisce la mancanza di serenità nel giudizio da parte di chi dopo aver avuto TUTTO grazie al nostro coraggio, ora PUGNALA alle spalle. Ma lo STILE è come il coraggio di don Abbondio: chi non ce l’ha non può darselo. Da parte mia vivo con grande serenità questa richiesta: mi chiedono tutti di star fuori, starò fuori. Io intanto giro il mondo, leggo libri, studio. E faccio il senatore di Firenze. (…) Questo è un tempo privilegiato: posso studiare, viaggiare, imparare. Ma prima o poi torneremo

Il principe Emanuele Filiberto di Savoia a Busto Arsizio, nel Varesotto, all’inaugurazione della piazza dedicata a Vittorio Emanuele II

Entrare in politica? Non posso smentire né confermare, non voglio raccontare balle, chi vivrà vedrà. Tra Salvini e Di Maio? Scelgo Vittorio Emanuele II

Cristina D’Avena la cantante-mito di grandi e piccini si è raccontata in un’intervista al settimanale Chi

So di essere un sogno erotico di molti uomini perché me lo hanno anche scritto. Mi lusinga essere così desiderata perché essendo estremamente femmina, è normale che mi faccia piacere. I miei fan rock ai concerti mi urlano ‘escile!’, lo scrivono anche sui cartelli ed è pure diventato un hashtag

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !