Siamo alla follia: Di Maio ed il M5S vogliono distruggere l’economia di Taranto

Siamo alla follia: Di Maio ed il M5S vogliono distruggere l’economia di Taranto

DI MAIO: “AVVIO PROCEDIMENTO PER EVENTUALE ANNULLAMENTO DI AGGIUDICAZIONE DELLA GARA”

ROMA – Con un comunicato diffuso alle 21:50 di questa sera l’ Ufficio Stampa del Ministero dello Sviluppo Economico ha diffuso il seguente comunicato:.

A seguito delle verifiche interne sul dossier ILVA e del parere fornito dall’ ANAC, si ritiene che ci siano i presupposti per avviare un procedimento amministrativo finalizzato all’eventuale annullamento in autotutela del decreto del 5 giugno 2017 di aggiudicazione della gara”

“È un procedimento disciplinato per legge – afferma il Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maioche durerà 30 giorni. Un atto dovuto per accertare i fatti a seguito delle importanti criticità emerse. Ad ogni modo – conclude il Ministro – domani incontrerò i vertici di ArcelorMittal per proseguire il confronto sull’aggiornamento della loro proposta”.

Incredibile ma vero: Luigi Di Maio, cioè un politicante privo di alcuna esperienza di lavoro nella sua vita , senza alcuna competenza industriale o professionale, per mania di protagonismo  mediatico, sta mettendo a rischio l’ 1% del PIL, il lavoro ma sopratutto la vita di 20mila famiglie dei dipendenti dell’ ILVA e delle ditte in appalto, l’economia della provincia jonica che si basa al 90% sull ‘ ILVA ed il suo indotto, basandosi sulle opinioni e  “consulenze” di burocrati incapaci,  sin troppo chiacchierati…e  qualcuno persino finito nelle intercettazioni telefoniche di precedenti inchieste giudiziaria, che è riapparso al Mise con l’avvento del M5S !
Così facendo Di Maio sta mettendo a rischio lo Stato italiano da una pressochè certa causa per risarcimento danni miliardaria da parte di Arcelor Mittal, che può contare sui pareri favorevoli relativi ai diritti di gara acquisiti, espressi dall’ Avvocatura Generale dello Stato italiano, dal Ministero dell’ Ambiente, e dall’ Antitrust Europea
In questa vicenda che sa di allucinante l'”impeachment” andrebbe richiesto nei confronti Di Maio, altro che al Presidente della Repubblica Mattarella, come questo ex-disoccupato di Pomigliano d’ Arco voleva fare.
Sarebbe interessante vedere se adesso Di Maio avrà mai il coraggio di trasmettere in “streaming”, cioè in diretta video,  come il M5S una volta amava fare nei suoi incontri, le richieste trattative con i sindacati, o l’incontro con i rappresentanti di Arcelor Mittal. O forse adesso che hanno raggiunto le poltrone del potere di Governo, per i grillini la trasparenza non serve più ?
Povero Paese…ma chi lo salverà a questo punto ??? Ecco cosa significa, cari lettori, ad affidarsi a degli incapaci che in vita loro non hanno mai lavorato e prodotto nulla di buono !
image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?