MENU
3 Dicembre 2022 05:51
3 Dicembre 2022 05:51

ANAC

Libri | Televisione |
Spiegate a Selvaggia Lucarelli ed ai suoi vecchi “amichetti” del Fatto Quotidiano, come si fanno le inchieste. Rocco Casalino, almeno ha una scusante: viene pagato per mentire !
7 Novembre 2022
La gip Antonella Cafagna del Tribunale di Bari ha scagionato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano per le designazioni nel cda di InnovaPuglia, sostenendo che non aveva alcun dovere di verifica perché spettava agli interessati dire la verità. Incredibile !
12 Giugno 2020
I magistrati della procura di Perugia indaga anche su chi ha contattato il pm indagato per corruzione nell’inchiesta che ha terremotato il Consiglio Superiore della Magistratura
13 Maggio 2020
La nuova circolare nasce dal fatto che molte gare per l’accoglienza erano andate deserte dopo i decreti ministeriali dell’ex ministro Matteo Salvini che avevano tagliato di circa il 40% il rimborso di 35 euro per ogni migrante ospitato.
6 Febbraio 2020
Come non ricordare al Sindaco Melucci, che sono trascorsi  2 anni dalla sua elezione a primo cittadino per il rotto della cuffia, in una competizione elettorale dove hanno votato soltanto 1 cittadino su 4 degli aventi diritto, e che il tempo degli annunci, degli “spot” è terminato, la città ancorata sul fondale, mentre latitano i servizi per i cittadini  mentre l’amministrazione Melucci cerca di far dimenticare le proprie incapacità di gestire la città andando avanti a slogan e annunci a pagamento? !!!!.
28 Settembre 2019
Quello che Emiliano non dice che la nomina che lui considera legittima sulla base a un parere dell’ Anac, in realtà altro non era che un semplice atto di segnalazione dell’ Autorità Anticorruzione al Parlamento a cui si proponeva di escludere dalla Severino alcuni casi di inconferibilità, tra cui la nomina in incarichi senza poteri di gestione: suggerimento questo che però non è mai stato recepito dal legislatore. Quindi resta da capire da dove Emiliano tragga le sue imbarazzanti deduzioni ed auto-assoluzioni
12 Giugno 2019
Per l’ex procuratore nazionale antimafia Roberti “per la scelta di un magistrato per un incarico direttivo non conta la storia, il curriculum, non basta essere il migliore. Ma serve fare parte del gruppo più forte. Siamo, così, a rapporti impropri con una politica clientelare basata sullo scambio di favori: ecco, questa è la foto di gruppo dell’indagine di Perugia”
8 Giugno 2019
Arriva la sentenza di primo grado nel processo per falso. Ma si tratta di un reato bagatellare: la sindaca di Roma ha detto bugie ben più gravi, e combinato guai assai peggior. E dovrebbe dimettersi non per il codice etico del M5S ma per manifesta incompetenza.
10 Novembre 2018
Puntuale ed immediata  la replica di Matteo Minchillo direttore generale di PugliaPromozione : “Nessun caso appalti. Le affermazioni del consigliere regionale Giovanni Liviano che riguardano i bandi e gli affidamenti diretti di PugliaPromozione sono false, appaiono strumentali e sono fortemente lesive dell’immagine dell’Agenzia regionale PugliaPromozione. Per questo l’Agenzia intraprenderà ogni azione possibile per tutelare il proprio operato”.
28 Settembre 2018
Il ministro dello Sviluppo sostiene che non è stata ancora detta l’ultima parola sulla legittimità della gara che ha assegnato l’acciaieria ad ArcelorMittal. L’ex viceministro Bellanova gli ricorda che l’esito del referendum tra i lavoratori, ha dimostrato la loro approvazione quasi all’unanimità dell’accordo
17 Settembre 2018
Il CORRIERE DEL GIORNO, che come ben noto ai nostri lettori, ha anticipato di 5 giorni il contenuto del parere dell’ Avvocatura, che il ministro Di Maio ha promesso che renderà pubblica al termine del procedimento di verifica in autotutela, in grado avendo avuto accesso a quel parere anche in questo caso, e siamo in grado di confermare che quanto dichiarato da Di Maio è una sua interpretazione personale, che non collima con il contenuto del parere redatto in 35 pagine dell’ Avvocatura Generale dello Stato.
23 Agosto 2018
La decisione per un eventuale annullamento della vendita viene comunque lasciata al Governo al termine del procedimento di verifica in autotutela che scade il 24 agosto. Ma solo un pazzo a questo punto rischierebbe una cuasa pressochè certa con Arcelor Mittal , che potrebbe costare miliardi di euro allo Stato e sopratutto non garantire occupazione, e stipendi a circa 20 mila operai e 300 imprese dell’appalto.
22 Agosto 2018
ArcelorMittal, continua a professarsi “ottimista”, ben consapevole che in caso di annullamento della gara per autotutela, potrebbe intentare una causa per inadempimento contrattuale e vincerla senza problemi, considerando di poter contare sull’aggiudicazione del bando da parte dei Commissari Straordinari ILVA , del Ministero dell’ Ambiente, dell’ Avvocatura dello Stato e dell’ Antitrust Europea.
12 Agosto 2018
Una richiesta a dir poco ridicola considerando il fatto che proprio l’Avvocatura Generale dello Stato ha sinora verificato ed avvallato ogni passaggio giuridico legale della gara bandita dal Ministero sotto la gestione del Ministro Calenda e dei commissari straordinari
8 Agosto 2018
Vedere riuniti con Di Maio  i parlamentari pugliesi del M5S Gianpaolo Cassese , Rosalba De Giorgi , Alessandra Ermellino,  Mario Turco e Giovanni Vianello, un gruppo di dilettanti allo sbaraglio privi di esperienza politica, manageriale ed imprenditoriale, come confermano i rispettivi curricula, lascerebbe perplessi chiunque.
31 Luglio 2018
DI MAIO: “AVVIO PROCEDIMENTO PER EVENTUALE ANNULLAMENTO DI AGGIUDICAZIONE DELLA GARA”
24 Luglio 2018
Necessario ed opportuno ricordare che la gara è stata bandita, effettuata ed aggiudicata in base ad una precisa normativa, verificata anche dell’Antitrust Europea che lo scorso mese di maggio ha dato semaforo verde a Am Investco. Viceversa il piano ambientale è stato gestito dal Ministero dell’Ambiente con una procedura specifica,  e che i rilanci dell’ offerta di  Acciaitalia erano stati esclusi dall’Avvocatura dello Stato. ALL’INTERNO LA LETTERA-RELAZIONE DELL’ ANAC AL MISE
20 Luglio 2018
Di Maio: “Prendiamo atto della lettera di Emiliano che denuncia irregolarità” ed inviai documenti sulla cessione dell’Ilva ad Arcelor Mittal all’ ANAC. Ancora una volta il Governatore della Regione Puglia va alla ricerca di visibilità politici e mediatica utilizzando l’ ILVA di Taranto atteggiandosi ad esperto del settore (che non è !) venendo notoriamente consigliato da un’ingegnere noto solo per il suo atteggiamento anti-ILVA e per la vicinanza extra-lavoro al suo attuale “sponsor” politico…
11 Luglio 2018
Nuove polemiche il giorno dopo gli arresti per corruzione. Il premier Conte: “No caso Roma ma caso corruzione Italia”. Ma in realtà i fatti dicono che questa vicenda accade a Roma, con un “regista” dell’operazione stadio che è stato indicato e nominato dai vertici del al M5S
14 Giugno 2018

Cerca nel sito