MENU
8 Agosto 2022 00:35
8 Agosto 2022 00:35

Governo Conte

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Lazio |
La sentenza del Tar del Lazio “stabilisce che non è stata fatta alcuna valutazione di impatto preventivo. È stata una decisione illegittima, fatta senza valutare i pro e i contro della scelta”. Un obbligo che, si precisa nel dispositivo di sentenza, è stato imposto “senza fornire alcun supporto a sostegno di tale determinazione”.
10 Agosto 2021
LA DIRETTA VIDEO DAL SENATO Attesa per la conta a Palazzo Madama, Udc vota “no”. Per il segretario del Pd Zingaretti, la strada è stretta. Quello in atto, attacca Giorgia Meloni di FdI , è solo un “vergognoso mercimonio”.
19 Gennaio 2021
Il capo del governo ed il governo, cui quel ministro apparteneva, nonché la parte politica che lo sosteneva, hanno dapprima approvato, per tacito comportamento concludente, quell’azione, mentre poi l’hanno clamorosamente rinnegata, quando si è trattato di decidere sull’autorizzazione procedere. Se nemmeno i senatori ne hanno discusso, di quale autorizzazione a procedere stiamo parlando?
2 Agosto 2020
Provate ad essere un imprenditore con un bilancio in perdita per 1,492 milioni (questo il risultato del bilancio 2019 della società Editoriale il Fatto ) e con i vostri ricavi caratteristici derivanti dalle vendite crollati nello stesso anno di un milione e mezzo di euro, in un settore non proprio florido come quello dell’editoria, e sopratutto immaginatevi essendo in analoghe condizioni del Fatto di recarvi dal direttore dalla vostra banca e di chiedere un prestito di 2,5 milioni garantito: che risposta potreste ricevere?
13 Giugno 2020
Ricevendo una vera e propria ovazione della piazza, Stella Jean ha letto i principali articoli della Carta, riportando all’improvviso d’attualità il tema dello Ius Soli, mai inserito nell’agenda del Governo Conte. La stilista è un talento internazionale, che presenta in ogni sua collezione il multiculturalismo e l’etica della moda
8 Giugno 2020
In fondo alla classifica con appena 22 punti Maria Rita Gismondo la virologa che derise le preoccupazioni sul coronavirus ritenendo l’epidemia assai meno distruttiva di una influenza e che non a caso è stata assoldata come “esperta” di riferimento de il Fatto Quotidiano dove scriveva Andrea Scanzi il quale a fine febbraio disse assai di peggio insultando chi aveva paura del virus “che non farà morti” in un video che passerà alla storia come il più clamoroso infortunio giornalistico del dopoguerra.
2 Maggio 2020
Slitta incontro tra commissari e Mittal. La formalizzazione dell’accordo, dunque, salvo ulteriori ennesimi rinvii, dovrebbe arrivare settimana prossima e comunque entro il 6 marzo, data della prossima udienza dinnanzi al giudice Claudio Marangoni  del Tribunale Civile di Milano. Ufficialmente, la ragione dell’ennesimo slittamento sarebbe soltanto “tecnica” e dovuta alla mancata acquisizione delle firme dei ministri interessati.
28 Febbraio 2020
La vicenda è nota. Il 4 dicembre prossimo ArcelorMittal lascerà Taranto. La multinazionale siderurgica franco-indiana non intende più gestire il centro siderurgico pugliese, il più grande d’Europa. Dopo avere presentato al tribunale di Milano l’atto di citazione per recedere dal contratto, la società ha avviato le procedure di spegnimento dei tre altiforni. La procura di Milano ha aperto un’inchiesta. I commissari straordinari di Ilva, dopo avere impugnato la citazione, oggi hanno consegnato alla procura di Taranto un esposto-denuncia segnalando “fatti e comportamenti, inerenti al rapporto contrattuale con Arcelor Mittal, lesivi dell’economia nazionale”. Le due procure, Milano e Taranto, verificheranno se sussistano reati penali nel comportamento della ArcelorMittal. Intanto la società, riporta il Corriere della Sera, sta acquistando il gruppo siderurgico indiano Essar Steel. Investimento: 6,15 miliardi di euro. Via da Taranto, la società punta all’India. Questa il riassunto degli avvenimenti degli ultimi giorni. La storia, invece, parte da lontano.
16 Novembre 2019
Al via la manifestazione indetta da Fratelli d’Italia. Parte il coro: “Elezioni, elezioni”. Oggi il premier Conte chiede la fiducia per il suo governo alla Camera . Diversi gli striscioni di protesta che colorano la piazza: “Ladri di sovranità”, “in nome del popolo sovrano”, “no al patto della poltrona”, “non in mio nome” , “elezioni subito”, “Bibbiano, noi non dimentichiamo!”. oltre a palloncini rossi, bianchi e verdi.
9 Settembre 2019
Ancora una volta il destino dell’ex-Ilva sembra appeso a un filo per colpa della politica. Di una politica che giorno dopo giorno si rivela inadeguata per le sorti del Paese. Come è noto, infatti, la misura “salva-Ilva” è stata congeniata per evitare il rischio di un recesso del contratto di affitto (e successiva acquisizione definitiva) da parte di Arcelor Mittal Italia, qualora entro il prossimo 6 settembre non verranno garantite  le tutele penali previste per chi gestisce il polo siderurgico.
20 Agosto 2019
Eh si cari lettori, questa è la vera stampa “monnezza”, altro che l’inquinamento ambientale di Taranto…
25 Maggio 2019
I nuovi commissari dell’ Ilva in amministrazione straordinaria sono Ardito, Cattaneo e Lupo, la cui nomina arriva a poche ore dalle dimissioni dei precedenti commissari Carruba, Gnudi e Laghi
23 Aprile 2019
Il vero scopo ? Quello di è promuovere l’immagine del Guardasigilli. Ma non prevedono il flop del video su Battisti
20 Gennaio 2019
Sondaggio IPSOS per il Corriere della Sera. La crescita del partito di Salvini si arresta . Sul Movimento 5 Stelle (27%) pesano le difficoltà di non riuscire e mantenere le promesse elettorali.
27 Dicembre 2018
Le polemiche fanno traballare il Governo e causano sui mercati finanziari vendite nette per 17,4 miliardi di titoli di Stato, una fuga da cui si salvano solo le azioni. Dall’ inizio dell’ anno, il saldo su tutti gli asset è negativo per 42 miliardi. Moody’s taglia il rating e l’Italia viene declassata a Baa3
20 Ottobre 2018
7 Ottobre 2018
Ripubblichiamo un commento indipendente della giornalista Valentina Petrini sul M5S e la questione ILVA, apparso sul sito del FATTO QUOTIDIANO. Chiaramente si tratta di un opinione personale che non coinvolge la linea editoriale del nostro giornale, lasciando ai lettori le proprie valutazioni, opinioni e commenti
7 Settembre 2018
Il peggio dell’informazione dai media, social network e televisione
25 Agosto 2018
La multinazionale franco-indiana vorrebbe mantenere 10.000 dipendenti circa sugli attuali 14.000 (comprendendo anche quelli di Novi Ligure), che diventerebbero 8.500 nel 2023. Altre 2.500 persone resterebbero in carico invece all’amministrazione straordinaria per lavori di bonifica ambientale dell’area
25 Giugno 2018

Cerca nel sito