Marò, spostata al 14 luglio l’udienza della Corte Suprema indiana

Marò, spostata al 14 luglio l’udienza della Corte Suprema indiana

La nuova data alla vigilia della scadenza dell’ultimo permesso concesso a Latorre per seguire la sua terapia riabilitativa in Italia. I giudici devono decidere su ricorso italiano.

(ADGNEWS24) La Corte Suprema indiana ha rivisto il calendario della ripresa delle udienze dopo la sosta estiva, e spostato dal 7 al 14 luglio l’udienza sulla vicenda di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone i due fucilieri della Marina Militare italiana . È quanto emerge dal portale della stessa Corte a New Delhi. Se verra confermata, la nuova data dell’udienza ricorre proprio  alla vigilia della scadenza (il 15 luglio n.d.r.) dell’ultimo permesso concesso a Latorre per seguire la sua terapia riabilitativa in Italia.

Il marò Latorre è in Italia in seguito a un ictus che lo ha colpito a fine agosto 2014. I giudici del massimo tribunale indiano devono esaminare un ricorso italiano riguardante la giurisdizione del caso e l’utilizzazione e competenza della polizia investigativa Nia nel processo che riguarda i due fucilieri italiana .  Quest’ultima secondo i legali della difesa, impossibile dopo l’esclusione dal processo della legge per la repressione della pirateria marittima (Sua Act). Il primo luglio, fra l’altro, è in calendario un’udienza fissata da un «giudice speciale» di un tribunale di Patiala House che dovrebbe celebrare il processo a Latorre e Girone.

Tutte le precedenti udienze sono state rinviate per un’ordinanza della Corte Suprema che deve prima deliberare sul ricorso italiano.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?