MENU
23 Maggio 2022 10:07
23 Maggio 2022 10:07

Ecco i redditi dei politici: il più ricco è Angelucci, Galletti al top nel governo, Renzi solo settimo

Le dichiarazioni relative al 2014 pubblicate online su www.parlamento.it . L' imprenditore-deputato di Forza Italia Angelucci è in testa con quasi 4 milioni di euro Grillo ha dichiarato 368mila euro, il presidente del Consiglio dichiara 107mila di imponibile. Berlusconi esce dall'elenco

Schermata 2016-03-19 alle 12.24.11Sono state pubblicate le dichiarazioni dei redditi del 2015 (anno d’imposta 2014) dei parlamentari e dei leader politici. Beppe Grillo passa dai 147 mila euro di reddito del 2013 (dichiarazione 2014), ai 368 mila euro di reddito complessivo dichiarato nel 2015 per l’anno di imposta 2014 .  Grillo ha venduto una casa a Lugano che figurava tra le sue proprietà, insieme ad una proprietà a Megeve in Francia, e un appartamento a Rimini e alla villa di Marina di Bibbona .

Esordio per Giorgio Napolitano nell’elenco delle dichiarazioni dei redditi rese note. Presidente della Repubblica fino al gennaio 2015, il senatore a vita dichiara 260.821 mila euro. Nel 2014 ha venduto delle quote sue e di sua moglie Clio di un fabbricato a Capalbio. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, figura solo al settimo posto con 107.960 di reddito imponibile, anche se rispetto alla dichiarazione del 2014 (98.961) risulta un po’ più ricco.

Schermata 2016-03-19 alle 12.24.28

Al vertice della classifica, come avviene già da anni, anche se diventa un po’ più povero…, Antonio Angelucci, il deputato-imprenditore di Forza Italia a cui fa capo un gruppo di diverse cliniche private, ed editore del quotidiano Libero, il quale dichiara 3.954.097 di reddito imponibile, a fronte degli oltre 5 milioni del 2014.

Tra i più ricchi’, figura ancora uno dei legali storici di Berlusconi, Niccolò Ghedini, il cui reddito è di 2.323.296. L’ex presidente del Consiglio Mario Monti, dichiara invece un imponibile pari a 694.513. L’ex segretario del Pd Pierluigi Bersani dichiara 147.443, mentre Denis Verdini soltanto 85.870. Sovrapponibili le dichiarazioni dei grillini Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Roberto Fico, che dichiarano ciascuno 98.471 euro.

Gianluca Galletti, ministro dell’Ambiente, è il più ricco del governo con i suoi 126.119 mila euro. Fanalino di coda Maria Elena Boschi, che dichiara un reddito imponibile pari a 96.568. Medaglia d’argento al ministro del Lavoro Giuliano Poletti che nel 2015 ha dichiarato 22.886 mila euro. complessivo dichiarato nel 2015 per l’anno di imposta 2014. Tra il 2013 e il 2014 Grillo ha tuttavia venduto una casa a Lugano che figurava (insieme ad una proprietà a Megeve in Francia, e un appartamento a Rimini e alla villa di Marina di Bibbona) tra i suoi beni.

Esordio per Giorgio Napolitano nell’elenco delle dichiarazioni online. Presidente della Repubblica fino al gennaio 2015, il senatore a vita dichiara 260.821 mila euro. Nel 2014 ha venduto delle quote sua e di sua moglie Clio di un fabbricato a Capalbio. Resta ‘al top’, come avviene già da anni, anche se diventa un po’ più povero, Antonio Angelucci, deputato di Forza Italia. L’imprenditore, patron di diverse cliniche private e editore di Libero, dichiara 3.954.097 di reddito imponibile, a fronte degli oltre 5 milioni del 2014. Tra i ‘paperoni’, figura ancora uno dei legali storici di Berlusconi, Niccolò Ghedini, il cui reddito è di 2.323.296. L’ex presidente del Consiglio Mario Monti dichiara un imponibile pari a 694.513. L’ex segretario del Pd Pierluigi Bersanidichiara 147.443, mentre Denis Verdini 85.870. Sovrapponibili le dichiarazioni dei grillini Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Roberto Fico, che dichiarano ciascuno 98.471 euro.

Gianluca Galletti, ministro dell’Ambiente, è il più ricco del governo con i suoi 126.119 mila euro. Fanalino di coda Maria Elena Boschi, che dichiara un reddito imponibile pari a 96.568. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi,figura solo al settimo posto con 107.960 di reddito imponibile, anche se rispetto alla dichiarazione del 2014 (98.961) risulta un po’ più ricco. Medaglia d’argento al ministro del Lavoro Giuliano Poletti che nel 2015 ha dichiarato 22.886 mila euro.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato
Il giornalista Furio Colombo, persona seria, sospende la collaborazione col "Fatto Quotidiano": "Non voglio essere complice di Orsini".
Mattarella a Venezia per i 60 anni della Scuola Navale Militare "Morosini"
Tg2, stella a 5 punte in ascensore a Saxa Rubra: indaga la Digos della Questura di Roma
Il Csm ha deciso. Il nuovo procuratore nazionale antimafia è Melillo preferito a Gratteri
Convegno della DIA a Brescia: "La corruzione nella pubblica amministrazione"
Archivi
Milan campione d'Italia e scudetto numero 19 sul petto.
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Dateci armi pesanti e sblocchiamo il Mar Nero". Mosca ritratta sullo scambio di prigionieri
Lo stadio di Barletta intitolato a Pietro Mennea, ennesimo spreco di denaro pubblico e conflitto d'interessi dei soliti "furbetti" di Puglia
L’Opinione del Direttore
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Solo la diplomazia può porre fine alla guerra". Mosca chiude il gas alla Finlandia.

Cerca nel sito