MENU
3 Luglio 2022 05:16
3 Luglio 2022 05:16

Giorgio Napolitano

Features
Mattarella bis: nel corso dell’ottava votazione, l’attuale e dodicesimo presidente della Repubblica è stato confermato dai grandi elettori. Draghi e Mattarella sono soli, e liberi da ogni condizionamento. I partiti si sono sciolti, e questa non è una brutta notizia
29 Gennaio 2022
Amato è una delle figure più autorevoli del nostro Paese, il cui nome, nelle ultime settimane, è rimbalzato più volte nel ‘tam-tam’ sui ‘papabili’ al Quirinale: costituzionalista, docente universitario, membro del Parlamento per 18 anni, esponente di spicco del Psi nella prima Repubblica, è stato per due volte presidente del Consiglio (tra il 1992 e il 1993 e ancora tra il 2000 e il 2001).
29 Gennaio 2022
Per chiarezza va detto che mettere nel conto l’anticipo delle elezioni non significa scivolare per una sorta di automatismo verso la immediata interruzione della legislatura. Vuol dire piuttosto alzare il livello della scelta che dovrebbe porsi tra un governo di indiscutibile autorevolezza e rappresentatività (ammesso che l’attuale Parlamento sia in grado di conferirgli adeguata legittimazione) e la convocazione dei comizi elettorali.
10 Gennaio 2021
Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede traballa dopo le accuse in tv del pm antimafia Nino Di Matteo, molto amato dal popolo del M5S
6 Maggio 2020
Docente di diritto, ha 56 anni. Napolitano la nominò alla Corte costituzionale nel 2011. Il suo mandato sarà breve per soli nove mesi. Molto apprezzata anche da Mattarella, ha la passione per il rock: “Ho rotto un cristallo, spero di fare da apripista. Spero di poter dire in futuro, come ha fatto la neopremier finlandese, che anche da noi età e sesso non contano. Perché in Italia ancora un po’ contano”
11 Dicembre 2019
L’ex-direttore generale di Banca d’ Italia ed il cuore in Puglia, regione natia mai dimenticata, prende il posto di Fulvio Conti, dimessosi a fine settembre. La cooptazione in consiglio sarà poi ratificata dalla prima assemblea utile dei soci della compagnia telefonica
22 Ottobre 2019
Il sindaco di Napoli denunciò nel 2007 quando faceva il magistrato l’illecita sottrazione delle inchieste a lui assegnate. Per la suprema Corte non vi fu abuso d’ufficio. E la polemica continua…
13 Settembre 2019
Mattarella in realtà probabilmente preferirebbe una soluzione di nuova stabilità al ritorno alle urne, sopratutto  perché occorre mettere in sicurezza l’economia nazionale alla vigilia di scadenze decisive, che richiederebbero delle scelte fortemente “politiche”. Ma questa volta, non indicherà in alcun modo agli attori della partita alcuna soluzione. Dal Quirinale fanno sapere che il capo dello Stato concederà un supplemento temporale per i negoziati, soltanto allorquando gli venga esplicitamente chiesto. E non sarebbe un “supplemento” di settimane, ma soltanto di “giorni” dopodichè non potrà che mandare tutti al voto
21 Agosto 2019
L’ormai ex-presidente del consiglio si è recato da Mattarella e ha lasciato il Quirinale dopo pochi minuti. Il Capo dello Stato ha invitato il Governo a curare il disbrigo degli affari correnti. Il calendario delle consultazioni al Quirinale, rapide e rese note senza indugio, convocate per le prossime 48 ore, è indicativo. Rivela la ferma volontà da parte di Sergio Mattarella di mettere un punto fermo e chiaro in questa crisi
20 Agosto 2019
Nel riserbo totale del Quirinale impazza il toto-nome. Rumours parlamentari alla vigilia danno in pole per l’incarico di premier Elisabetta Belloni, la prima donna a ricoprire il delicato ruolo di segretario generale della Farnesina
9 Maggio 2018
Si parte con le Autonomie. Nel pomeriggio Pd, centrodestra e pentastellati. ALL’ INTERNO LA DIRETTA VIDEO DAL QUIRINALE
12 Aprile 2018
Oggi dal presidente Mattarella i presidenti delle Camere, l” ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ed i rappresentanti dell’ Svp, Gruppo Misto e Fratelli d’ Italia. LE CONSULTAZIONI AL QUIRINALE IN DIRETTA VIDEO
4 Aprile 2018
Elezioni: dai gruppi all’elezione dei presidenti delle Camere. Tra fine marzo e inizio aprile il premier Gentiloni rassegna le dimissioni del Governo uscente
4 Marzo 2018
A ogni buon conto è lo stesso Berlusconi che da diversi giorni va chiarendo ai suoi interlocutori privilegiati che lo schema FI-PD, per mesi dato per certo da quasi tutti gli osservatori più avveduti, non può funzionare forzando le cose: il Cavaliere è innanzitutto un gran pragmatico e non mancherà di dimostrarlo anche stavolta.
22 Febbraio 2018
A Palazzo Madama il voto sulla nuova legge elettorale. I numeri della maggioranza tengono grazie ai “verdiniani” e ad assenze tattiche di Forza Italia e centristi. Anche leghisti in soccorso del Pd. Napolitano attacca Renzi, non vota le singole fiducie ma darà il suo sì. Mdp vota contro. Domattina atto finale.
26 Ottobre 2017
La maggioranza maggioranza ha votato a scrutinio segreto con 375 sì e 215 no, il provvedimento passa ora all’esame del Senato. Dietro le quinte delle manovre elettorali in vista del prossimo voto per le “politiche” della prossima primavera 2018
13 Ottobre 2017
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Paolo Borsellino ha combattuto la mafia – ha aggiunto il Capo dello Stato – con la determinazione di chi sa che la mafia non è un male ineluttabile ma un fenomeno criminale che può essere sconfitto. Sapeva bene che per il raggiungimento di questo obiettivo non è sufficiente la repressione penale, ma è indispensabile diffondere, particolarmente tra i giovani, la cultura della legalità. Vi sono stati troppi errori nell’ indagine sulla sua morte”.
19 Luglio 2017
Hanno portato la loro testimonianza il padre di Walter Rossi, Francesco Rossi, la vedova di Claudio Graziosi, Silvana Perrone Graziosi, il figlio di Carlo Casalegno, Andrea Casalegno
9 Maggio 2017

Cerca nel sito