Conte chiede la fiducia alla Camera: “Ognuno ha il suo conflitto d’interesse”.

Conte chiede la fiducia alla Camera: “Ognuno ha il suo conflitto d’interesse”.

Il premier interviene a Montecitorio e spiega il programma di governo. In corso il voto dei deputati

ROMA – La Costituzione sarà il faro che muoverà l’azione del governo, soprattutto in materia di giustizia. Parola di Giuseppe Conte che, nelle repliche alla Camera, mette ben in chiaro quale sarà la direttrice di marcia che caratterizzerà l’agire dell’esecutivo: “Tutte le nostre iniziative saranno fatte sotto l’architettura costituzionale. Questo esecutivo ha piena consapevolezza che esistono dei principi costituzionali perché questo esecutivo oltre il contratto di governo ha presente la Costituzione“. Aggiungendo: “ma anche la Carta europea dei diritti fondamentali, la Corte europea“.

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?