Elezioni Taranto 2017: depositate le liste.

Elezioni Taranto 2017: depositate le liste.

ROMA – È scaduto questa mattina a mezzogiorno il termine ultimo previsto dalla Legge per il deposito delle liste elettorali, per le prossime elezioni amministrative dell’ 11 giugno per il rinnovo del consiglio comunale. Sono scesi a 10 i “candidati” alla poltrona di sindaco : Stefania Baldassari, Piero Bitetti, Massimo Brandimarte, Mario Cito, Vincenzo Fornaro, Pino Lessa, Rinaldo Melucci, Francesco Nevoli, Luigi Romandini, Franco Sebastio.

Migliaia i candidati che concorrono come consigliere comunale, fra i quali numerosi quelli che in realtà cercano solo uno stipendio “sicuro” da consigliere comunale per prossimi 5 anni.

Stefania Baldassari,  8 liste a sostegno: “Lista Baldassari”, Taranto nel cuore”, “Forza Taranto”, “Ambiente e lavoro”, “Progetto in Comune”, “Direzione Taranto”, “Taranto Rinasce”, “Iniziativa Democratica”.
Piero Bitetti 7 liste a sostegno: “Taranto futuro prossimo”, “Taranto Bene Comune”, “Io sto con Taranto”, “Movimento civile Cultura e Università”, “Partito dei Pensionati”, “Laboratorio democratico” e “Rivoluzione cristiana”.
Massimo Brandimarte:  2  liste a sostegno: “Sds” (la stessa lista che faceva capo al Sindaco uscente Ippazio Stefàno in occasione delle precedenti elezioni amministrative e “Lista Brandimarte”.
Mario Cito 1  lista a sostegno: “AT6”.
Vincenzo Fornaro 3  lista a sostegno: “Partecipazione è cambiamento”, “Taranto Respira” e “DemA”.
Pino Lessa 1  lista a sostegno: “Lessa sindaco”

Rinaldo Melucci 7 liste a sostegno: “Pd”, “PSI”, “Che sia primavera”, “Insieme per cambiare”, “Centristi area popolare”, “PER”, “La Scelta”.
Francesco Nevoli, 1  lista a sostegno: “Movimento 5 Stelle”.
Luigi Romandini 3  liste a sostegno: “Lista Romandini”, “Taranto d’Amare” e “Taranto sorridi”.
Franco Sebastio 5  liste a sostegno: “Mutavento”, “Movimento Territorio è Vita”, “Riprendiamoci il futuro”, “Taranto in Comune” e “SiAmo Taranto”.
Potrebbero essere esclusi,

Si attende l’ufficialità dell’esclusione delle liste dei 2 candidati sindaco, Alfano Alfonso e Giuseppe Quaranta.

Aspiranti sindaco a parte, nelle 40 le liste presentate sono 1300 i candidati per i 32 posti di consigliere comunale, sembra un concorso pubblico : la caccia allo stipendio “sicuro” per i prossimi 5 anni a Taranto è aperta.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !