Di tutto di più …..

Di tutto di più …..

Tutto il peggio della settimana raccontata dai media e sui socialnetwork

Il premio “cos’è il genio” della settimana va a  Giancarlo Tulliani cognato di Gianfranco Fini 

 Tulliani arrestato dopo aver fatto arrestare un giornalista. Il cognato di Fini aveva chiesto l’intervento della polizia contro un cronista di La7 che voleva intervistarlo. I controlli delle forze di sicurezza di Dubai hanno portato alla luce il mandato di arresto spiccato nei suoi confronti dalla magistratura italiana. Così è finita la sua latitanza dorata. (fonte: Repubblica.it)

Dalla piazza del Pantheon a Roma, Beppe Grillo chiudendo la manifestazione pentastellata contro il rosatellum

Grazie di tutto, ora andate e cospirate, vi benedico con quest’acqua… che la minchia sia con voi!

Il segretario Pd Matteo Renzi arriva alla conferenza programmatica del partito, e appena intravede il sindaco di Firenze Nardella esclama ad alta voce

Scusa! Scusa sindaco! Non fare il napoletano, non mi fare arrabbiare… riaprite la strada sotto casa mia! Ma la dovevate chiudere proprio ora che mi sono trasferito a Firenze!?

Su Facebook, Roberto Spada dopo aver aggredito a testate e bastonate la troupe di Nemo (Rai 2)

Perdonatemi… io comprendo e rispetto il lavoro di tutti… dopo un’ora e mezza di continuo ‘non voglio rilasciare nessuna intervista‘ (l’inviato, ndr) entrava a forza in una associazione per soli soci, disturbando una sessione e spaventando mio figlio… voi che avreste fatto??? Negli ultimi 10 giorni sono venuti almeno 30 giornalisti a ‘scoglionare’… la pazienza ha un limite”. Il giorno dopo Spada è stato arrestato con l’accusa di lesioni aggravate e violenza privata con l’aggravante di aver agito in un contesto mafioso.

Luca Marsella Il candidato presidente a Ostia per CasaPound che ha incassato senza imbarazzi l’endorsement di Roberto Spada, nel 2011 intimava a tre studenti del liceo Anco Marzio di non organizzare presidi contro l’inaugurazione di una sede del movimento di estrema destra

Se voi fate la contromanifestazione all’idrovolante io vi accoltello tutti come cani, vi ammazzo tutti. Io mi ricordo la faccia di ognuno di voi

Luigi Di Maio Il leader 5 Stelle e vicepresidente della Camera, su Twitter: 

15 gennaio 2016: “Duelli con il Pd? Chiedo a Renzi e Boschi pubblicamente un CONFRONTO TV. Noi non scappiamo. E loro?”. 2 novembre 2017: “Non è una fake news: Renzi ha un accordo per spartirsi la Sicilia e l’Italia con Berlusconi. Voglio un CONFRONTO TV dopo il 5, Matteo ci stai? Martedì 7 novembre da Floris. È la più vista in prima serata”. Renzi si presenterà, Di Maio no.

Il parlamentare democristiano Gianfranco Rotondi su Twitter

Salta il confronto televisivo tra @luigidimaio e @matteorenzi: peccato, serviva per capire chi arriverà secondo dopo @berlusconi”

Matteo Renzi a “Di Martedì“, su La7, dopo il pacco ricevuto da Di Maio

Io dopo la sconfitta del referendum volevo veramente andarmene del tutto, ma 26 mila mi hanno detto di cambiare idea“. Floris: “Chi sono questi 26 mila?”. “Sono le mail ricevute il 5 dicembre…

Per il candidato di centrosinistra alla presidenza di regione Sicilia, Fabrizio Micari  era arrivato un endorsement d’eccezione 

L’ex bomber della nazionale Totò Schillaci: “Voto per Micari. Spero che ce la faccia e che possa cambiare la Sicilia“. E Micari: “È stato l’orgoglio dei palermitani, dei siciliani, di tutta Italia. Grazie Totò per aver detto che sicuramente mi voterai. Facciamolo questo gol il 5 novembre, per far vincere la Sicilia!“. Palla in tribuna. (fonte: Un Giorno da Pecora –  Rai Radio 1)

Il congiuntivo dell’europarlamentare siciliano dei 5 Stelle Ignazio Corrao durante la #MaratonaMentana su La7

“Io spero che da domani si può davvero fare il cambio

Le scommesse del candidato premier 5 Stelle Luigi Di Maio sulle elezioni siciliane

“Ho già fatto una scommessa con Cancelleri: se vinciamo in Sicilia, mi devo tatuare la Trinacria. Sarà un piccolissimo tatuaggio da fare in un posto in cui non si vede“. Pericolo scampato, ha vinto la destra. (fonte: Un Giorno da Pecora –  Rai Radio 1)

Il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri e la stima per l’omologo alla Camera 

Di Maio non lo chiamerei a casa nemmeno per sturarmi il lavandino. Gli idraulici richiedono una certa competenza, Di Maio non potrebbe nemmeno porgere gli attrezzi a un idraulico, perché non li distingue” ( fonte: Radio Cusano Campus)

Luigi Genovese “Figlio di Francantonio, il ras delle preferenze di Forza Italia (ex Pd) condannato in primo grado a 11 anni per reati che variano dalla truffa al riciclaggio, è tra i più votati in Sicilia

Gli impresentabili sono i 5 Stelle con il loro linguaggio volgare, non io o mio padre. I Genovese hanno fatto solo del bene a Messina e la città ce lo ha riconosciuto” (fonte: La Repubblica)

Silvio Berlusconi dopo la vittoria elettorale in Sicilia

Finora gli italiani mi hanno dato oltre 200 milioni di voti. È per questo che sono in campo da 23 anni, facendo di volta in volta la punta, il regista, l’allenatore” (Intervistato dal Corriere della Sera)

Daniela Santanchè l’onorevole di Forza Italia su Twitter

“La bufera Weinstein si sta per abbattere sul cinema italiano…

Caso Weinstein, il profilo Twitter cinguetta un’analogia rivelata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi

Vent’anni fa, in camerino, Amanda Lear mi ha messo le mani sulle palle” ( fonte: Twitter @MatrixCanale5)

Un (ex) impiegato Twitter silenzia Donald Trump

Impiegato all’ultimo giorno di lavoro blocca Twitter a Trump: disattivato per 11 minuti l’account del presidente statunitense da un dipendente all’ultimo giorno di lavoro. Trump: “un furfante“. Gli utenti del social network: “un eroe moderno“.  (fonte: Euronews )

Il leader leghista Matteo Salvini su Facebook

Un anno fa Trump, contro tutte le previsioni (ma non le nostre) liberava gli Stati Uniti dalla sinistra, tra qualche mese tocca all’Italia e a noi! Siete pronti?

Il senatore di Forza Italia Antonio Razzi sta presentando la sua ultima fatica letteraria in giro per le Americhe. Ci aggiorna quotidianamente via Instagram, rilanciando prepotentemente il tema della fuga dei cervelli

Siamo a Uesington, come vedete c’è la Casa Bianca lì dietro, e abbiamo appena presentato il mio libro all’hotel Marriot. Abbiamo trovato molti giovani italiani che fanno l’università qui ed è stato un grande successo. Ciao!

Cateno De Luca Il neo deputato regionale siciliano dell’Udc è stato arrestato subito dopo l’elezione per un’associazione a delinquere finalizzata alla realizzazione di una rilevante evasione fiscale. Candidato a sostegno del vincitore Musumeci, il gip del tribunale di Messina descrive così l’operato di De Luca: “Pervicacia criminale e spregiudicatezza”

Sto sgranocchiando i maccheroni, già sapevo che mi avrebbero arrestato. Un amico mi ha avvertito che davo fastidio. Questa è roba della massoneria, sono i poteri forti che vogliono zittirmi, io do fastidio. Pregate per me, dite un’Ave Maria” (fonte: il Fatto Quotidiano)

image_pdfimage_print
Please follow and like us:

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !