MENU
24 Febbraio 2024 04:17
24 Febbraio 2024 04:17

Movimento 5 stelle

Puglia |
Costituita un’ampia coalizione ed un intergruppo potendo contare su ben 14 voti, che potrà facilmente contrastare e limitare l’indipendenza arrogante del sindaco Rinaldo Melucci e del suo alleato Massimiliano Stellato, che ha cambiato più partiti e movimenti nella sua attività politica che calzini,
5 Dicembre 2023
Rinaldo Melucci dopo la sua uscita dal Pd, di fatto non gode più in realtà della fiducia della maggioranza “politica” che lo aveva eletto, e del sostegno del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, stanco di dover sempre intervenire per sistemare i problemi “politici” causati dal Sindaco di Taranto.
17 Novembre 2023
A farne le spese è il Movimento 5 Stelle guidato dell’ormai ex avvocato insediatosi nella politica: l’andamento è negativo addirittura di uno 0,8%, per un complessivo 15,3%
20 Marzo 2023
L’Aula del Senato darà il suo via libera alla fiducia e al provvedimento verso mezzogiorno, con circa 16 ore di ritardo rispetto al previsto. Le opposizioni hanno ottenuto più tempo per esaminare in commissione la relazione tecnica e il testo varato all’alba di sabato scorso dalla Camera. Un testo “blindato”, che comunque vogliono discutere
27 Dicembre 2022
Il presidente della Croce Rossa rappresenterebbe anche la sintesi in grado di porre fine ad alcuni veti incrociati venuti fuori nelle ultime settimane, in grado di rappresentare tutta l’area di centrodestra (come chiedeva la Lega), condurre una buona campagna elettorale e dare sufficienti garanzie sulla sua capacità di governare e tenere unita la coalizione e la futura maggioranza.
19 Dicembre 2022
Nella giornata di ieri, l’uomo aveva pubblicato numerosi tweet sotto il profilo Twitter di Giorgia Meloni, arrivando a minacciare di morte lei e la piccola Ginevra, di appena sei anni, per la manovra di Bilancio che prevede la rimodulazione del Reddito di cittadinanza.
7 Dicembre 2022
Conte alla Camera si è visto bocciare un ordine del giorno, in cui chiedeva di assicurare un confronto parlamentare prima di procedere con un nuovo decreto interministeriale che autorizzi la sesta fornitura di armi agli ucraini. Il governo ha dato parere contrario e l’Aula di Montecitorio ha respinto la richiesta di Conte. Il Pd non ha partecipato alla votazione
11 Novembre 2022
Il centrodestra mantiene una posizione favorevole che sembra essere incolmabile a stretto giro: l’asse tra Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia si attesta al 43,5%. Contesto del tutto opposto per il centrosinistra, che ormai ha imboccato un tunnel buio da cui non è in grado di uscire dopo l’esito elettorale molto deludente. Numeri imbarazzanti per un fronte politico che si poneva l’obiettivo di arginare il centrodestra, ma che invece continua a essere bocciato dagli elettori.
1 Novembre 2022
Il ritorno della proporzionale servirebbe innanzitutto al paese, consentendo di ridurre quel divario di rappresentanza che la riduzione del numero dei parlamentari ha evidenziato (e drammatizzato). Renderebbe forse un filino meno aspri i conflitti politici. Darebbe una mano a ricostruire partiti di cui s’è persa la traccia – ma non la democratica necessità.
30 Ottobre 2022
Supermedia di YouTrend per Agi: spicca il dato negativo di Forza Italia, individuato da molti elettori (anche di centrodestra) come la fonte potenziale di maggiore instabilità della nuova maggioranza
27 Ottobre 2022
Fratelli d’Italia sale al 26,7% (+0,7%), il Movimento 5 Stelle recupera oltre un punto portandosi al 16,7%. Penalizzati coloro che nelle urne hanno raccolto meno consensi del previsto, come la Lega (-0,7%) ma soprattutto il Partito Democratico, che perde oltre l’1%
14 Ottobre 2022
Processo Tor di Valle per il nuovo stadio della Roma: sentita la vice della commissione Urbanistica Cristina Grancio. Il costruttore Parnasi è a giudizio per associazione a delinquere e corruzione
5 Ottobre 2022
Un voto che dovrebbe far riflettere, su come vengono scelti i candidati che si illudono di poter prendere in giro tutta la provincia di Taranto, che vede invece elette persone che hanno fatto della coerenza e stile di vita professionale una sua carriera politica, e dell’umiltà e semplicità di una donna-imprenditore il loro successo elettorale
26 Settembre 2022
Il distacco odierno tra le due coalizioni è oggi di circa 15 punti: un dato che pesa in modo significativo sull’attribuzione dei seggi nella quota uninominale, prevista dall’attuale legge elettorale
18 Agosto 2022
Era soltanto un anno fa il 29 giugno 2021 quando nel M5s sembrava compiersi una spaccatura definitiva tra Beppe Grillo e “Giuseppi” Conte, colpevole di voler mettere da parte il comico-saggio.
4 Luglio 2022
Il partito guidato da Giorgia Meloni compie un vero e proprio “balzo” confermato dai dati della Supermedia di questa settimana che si basano su un campione di rilevazioni ancora più nutrito di quello di 7 giorni fa. Il M5s scende sotto il 13%
27 Maggio 2022
Messo a capo dell’Agenzia nazionale per le politiche attive dal Movimento 5 Stelle aveva in carico i «navigator». La Corte dei Conti lo accusa di diverse irregolarità tra cui alcuni viaggi negli Usa a spese dello Stato, per svolgere un suo secondo lavoro
13 Aprile 2022
Il Senato ha votato a favore della proposta della Giunta per le immunità sul conflitto d’attribuzione per Renzi. Centrodestra e persino il Partito Democratico compatti ed allineatio sui principi costituzionali enunciati da Renzi. Contrari solo MoVimento 5 Stelle e Leu
23 Febbraio 2022
I risultati della Supermedia AGI/Youtrend di questa settimana mostrano che poco più di mezzo punto separa il partito di Meloni (20,5%) dai Dem (21%). Calano la Lega (17,3%), che è al minimo da inizio legislatura, e M5s (14,3%)
19 Febbraio 2022
Prima dell’incontro dal notaio, Beppe Grillo ha incontrato singolarmente i “big” per trovare, pare, un punto di incontro che soddisfi tutti in egual misura. Assente Il presidente della Camera Roberto Fico, messo fuori gioco proprio oggi da un’indisposizione.
11 Febbraio 2022

Cerca nel sito