MENU
19 Maggio 2022 19:45
19 Maggio 2022 19:45

Corte di Cassazione

Csm & Giustizia |
Magistrato dal 1985, ha iniziato la sua carriera nella pretura di Barra, collocata nel cuore della tormentata periferia orientale della città, Melillo ha saputo attraversare brillantemente gli snodi centrali del Palazzo: è stato pm per otto anni alla Direzione nazionale Antimafia , passando a svolgere un’ importante esperienza all’ufficio giuridico del Quirinale, e successivamente è stato capo di gabinetto dell’allora Guardasigilli Andrea Orlando.
4 Maggio 2022
Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro condannati per omicidio preterintenzionale, andranno in carcere. Ilaria Cucchi: “Messa la parola fine, Stefano è stato ucciso di botte”
5 Aprile 2022
Il Senato ha votato a favore della proposta della Giunta per le immunità sul conflitto d’attribuzione per Renzi. Centrodestra e persino il Partito Democratico compatti ed allineatio sui principi costituzionali enunciati da Renzi. Contrari solo MoVimento 5 Stelle e Leu
23 Febbraio 2022
La Cassazione ha criticato e dissentito per la quinta volta sull’operato della procura di Firenze.”Il Supremo Collegio chiude la questione una volta per tutte. La Fondazione Open ha sempre operato lecitamente”
19 Febbraio 2022
Genovese a processo a Milano con l’accusa di aver violentato, dopo averle rese incoscienti con un mix di droghe, due giovani modelle, avrebbe “utilizzato la holding Auliv a scopo di evasione fiscale, per gestire i flussi finanziari derivanti dalle sue attività e partecipazioni societarie e per provvedere al reperimento delle risorse necessarie per le sue attività personali”, tra le quali 8 milioni di euro per “l’acquisto e la ristrutturazione della villa a Ibiza” e “beni di lusso e consumo”, come “ingenti acquisti di alcolici”.
19 Febbraio 2022
Alemanno in primo grado era stato condannato e in appello a 6 anni, ma successivamente la Suprema Corte aveva annullato senza rinvio le accuse di corruzione, decidendo di far svolgere un nuovo processo di appello per rideterminare la pena, riqualificando il reato in traffico di influenze, per la vicenda dello sblocco dei pagamenti di Eur Spa
18 Febbraio 2022
Il plenum del Consiglio Superiore della Magistratura presieduto per l’occasione dal capo dello Stato Sergio Mattarella, ha approvato a larghissima maggioranza le relazioni della quinta Commissione, competente sugli incarichi direttivi, che aveva proposto di reiterare le nomine con differenti motivazioni, così da superare le censure del giudice amministrativo. La procedura conclusa in appena sei giorni consente al primo presidente Curzio di presenziare all’inaugurazione dell’anno giudiziario
20 Gennaio 2022
L’ipotesi di reato per cui la Procura di Torino ha chiesto il decreto di citazione a giudizio, è di finanziamento illecito per le modalità con cui sarebbe stata retribuita la società piemontese Eggers a cui Michele Emiliano si era rivolto per la comunicazione della propria candidatura alle primarie nazionali del PD nel 2017..
11 Dicembre 2021
I vari gradi di giudizio dei tribunali hanno stabilito che tra i due prodotti c’era un’assoluta diversità di genere, essendo ‘Scuola di spettacolo’ un reality show, mentre “Amici” è un vero e proprio talent show, e peraltro non c’era qualsiasi similitudine in termini di contenuto. La Cassazione ha posto fine alla vicenda, condannando Quagliano al rimborso delle spese dei tre gradi di giudizio a favore di Maria De Filippi.
6 Dicembre 2021
il doveroso accertamento delle responsabilità di singoli magistrati non deve trasformarsi in un modo per liquidare fatti dolorosi e inquietanti all’interno di una spiacevole parentesi da archiviare e dimenticare in fretta. Risulterebbe infatti vana ogni decisione della Sezione disciplinare o della Prima Commissione per le incompatibilità se ad essa non si affiancasse un profondo cambiamento di mentalità, una vera e propria rifondazione morale che coinvolga tutta la magistratura.
29 Gennaio 2021
Secondo quanto appurato dalle indagini della Direzione distrettuale antimafia di Bari e confermato dai giudici con una sentenza ormai definitiva, gli imputati avevano tentato di condizionare l’esito delle elezioni regionali in Puglia del maggio 2015 procurando voti, in cambio di denaro, a Natale Mariella non eletto, e che non è stato coinvolto nel procedimento penale, all’epoca candidato con la lista “Popolari” a sostegno di Michele Emiliano, il quale venne eletto governatore
3 Gennaio 2021
Il magistrato Luca Palamara, attualmente sospeso dalle funzioni e dallo stipendio dal Csm, è stato già giudicato “colpevole” dai suo colleghi dell’ Anm, ed espulso dal sindacato dei giudici di cui è stato presidente tra il 2008 al 2012.
20 Giugno 2020
Liborio Fazzi, magistrato della corrente di Unicost come Baldi e Palamara, tornerà a fare il “vice” sperando che il prossimo nuovo capo degli ispettori lo confermi nella carica. Di fatto si tratta di un riposizionamento in quanto Fazzi era soltanto “reggente” dell’incarico che è scoperto da tempo.
31 Maggio 2020
La Suprema Corte torna a parlare di diritto all’oblio e alla necessità di bilanciamento con altri diritti in gioco tra cui l’interesse pubblico alla conoscenza del fatto
25 Maggio 2020
La Corte d’appello afferma però qualcosa di poco piacevole per Ciancio e cioè come tra “Cosa nostra catanese e l’imprenditore si sia progressivamente consolidato nel tempo un rapporto di “vicinanza/cordialità”
24 Marzo 2020
Secondo i giudici dell’ appello in una “situazione di disordine contabile e di mancanza di flussi informativi con l’ufficio Ragioneria non si può comprendere se le omissioni contabili di quelle poste attive e passive contestate agli imputati siano state dolose o colpose”
18 Febbraio 2020
Sarà la Fondazione Luigi Einaudi a guidare il Comitato per il no  dopo aver anche promosso la raccolta delle firme tra i parlamentari contrari alla riforma approvata dalla maggioranza M5S-Lega in Parlamento. Il referendum si dovrebbe tenere tra maggio e giugno.
23 Gennaio 2020
Sono state respinte tutte le eccezioni di difensori della “cricca di Monnezzopoli”  che avevano contestato la legittimità dei «trojan» usati dai finanzieri per intercettare e registrare i dialoghi.  Esclusa soltanto quella sulle presunte irregolarità nell’area di Leporano (Taranto). Il procedimento tornerà nell’ aula del Palazzo di Giustizia di Taranto con l’avvio del dibattimento
10 Dicembre 2019
Il poliziotto finito in carcere era finito a processo con le accuse di calunnia e atti persecutori nei confronti di una decina di vittime fra i quali diversi professionisti di Castellammare di Stabia, l’artista caprese Guido Lembo e il calciatore Fabio Quagliarella, in quel periodo della sua carriera tra Sampdoria, Udinese e Napoli, ed anche in Nazionale.
26 Ottobre 2019
Udienza a porte chiuse, verdetto domani. La decisione anticipata dal Corriere della Sera. Maria Falcone: ‘I magistrati li hanno già negati e avanzato dubbi sul suo reale ravvedimento’
8 Ottobre 2019

Cerca nel sito