MENU
27 Settembre 2022 00:02
27 Settembre 2022 00:02

Il premier Conte oggi a Taranto. La passerella pre-elettorale “grillina” continua…!

Una visita quella del premier a Taranto che in realtà sa di tanto di campagna elettorale in favore del M5S di cui è espressione, in vista delle prossime elezioni regionali pugliesi che si terranno fra 6 mesi. Non si può non ricordare che i deputati del M5S eletti nel capoluogo jonico ed in Puglia sono sempre stati per la chiusura dello stabilimento ed incredibilmente fra questi anche il sen. Mario Turco che Conte ha voluto come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

ROMA – Il premier Giuseppe Conte nel primo pomeriggio di oggi  visiterà il reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Santissima Annunziata di Taranto, intitolato qualche giorno fa a Nadia Toffa, prima di recarsi allo stabilimento ex Ilva per porgere un saluto agli operai. E’ quanto si apprende da fonti dell’Asl Taranto.

Fonti sindacali hanno invece reso noto che Conte si recherà presso lo stabilimento siderurgico ex-Ilva (ora Arcelor Mittal) per incontrare gli operai che lo attendono intorno alle 16. La visita coincide con un momento particolare della vertenza dell’ex Ilva mentre prosegue la trattativa tra governo ed i Mittal per il salvataggio del polo siderurgico tarantino.

Il presidente del Consiglio era già stato a Taranto l’8 novembre scorso e aveva incontrato cittadini, lavoratori ed esponenti di associazioni davanti allo stabilimento siderurgico prima di partecipare al consiglio di fabbrica e terminare la sua visita in Prefettura. In quell’occasione disse ai lavoratori del Siderurgico di non avere “la soluzione in tasca“.  Soluzione che a distanza di quasi due mesi dimostra di non avere ancora.

Una visita quella del premier a Taranto che in realtà sa di tanto di campagna elettorale in favore del M5S di cui è espressione, in vista delle prossime elezioni regionali pugliesi che si terranno fra 6 mesi. Non si può non ricordare che i deputati del M5S eletti nel capoluogo jonico ed in Puglia sono sempre stati per la chiusura dello stabilimento, ed incredibilmente fra questi anche il sen. Mario Turco che Conte ha voluto come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Così come va evidenziato che fra le ultime elezioni politiche del 2018 e le europee del 2019, il M5S in Puglia ha dimezzato i propri voti scendendo al 20% e perdendo i due consiglieri comunali eletti a Taranto che hanno abbandonato il movimento

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Vincenti & Sconfitti: ecco chi sono
Tutti gli eletti dei "listini" nei collegi plurinominali alla Camera e Senato in Puglia
"La Meloni è il diavolo": a Taranto la Chiesa vuole condizionare la politica mentre si vota nei seggi
Elezioni CSM. Tutti gli eletti (ed i ripescati): ecco come sarà composto il prossimo plenum "togato"
Meloni: “Pronti a restituire libertà e orgoglio all’Italia”. Il centrodestra riempie Piazza del Popolo.
Elezioni Csm: la sinistra della magistratura "divisa" aiuta la destra a prevalere
Archivi
Vincenti & Sconfitti: ecco chi sono
L’Opinione del Direttore
Tutti gli eletti dei "listini" nei collegi plurinominali alla Camera e Senato in Puglia
A Taranto Fratelli d' Italia supera il M5S ed il PD. Sconfitto il reddito cittadinanza e l'effetto Melucci. Eletti Iaia alla Camera e Nocco al Senato
Elezioni 2022: successo per Giorgia Meloni, male gli alleati Lega e Fi. Crollo Pd e ripresa del M5s. Cresce il Terzo Polo

Cerca nel sito