MENU
23 Maggio 2022 10:22
23 Maggio 2022 10:22

Il Ministero dell’ Interno ispeziona il Comune di Manduria

Alla commissione è stato assegnato un periodo di tre mesi, che potrà essere prorogato una sola volta, per un totale di 6 mesi complessivi per accertare eventuali pericoli di infiltrazione da parte della criminalità organizzata nella gestione dell' Ente comunale.

ROMA – Con provvedimento del 23 agosto il prefetto di Taranto dott. Donato Cafagna, su delega del Ministro dell’ Interno, ha disposto un accesso ispettivo antimafia presso il Comune di Manduria, ove recenti iniziative giudiziarie hanno evidenziato pericoli di infiltrazione da parte della criminalità organizzata nella gestione dell’ Ente comunale.

Il riferimento è collegato al presunto rapporto tra mafia e politica evidenziato dall’inchiesta coordinata dal pm dott. Alessio Coccioli della Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce affidata alla Squadra Mobile di Taranto, e culminata nell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare lo scorso 4 luglio nei confronti di 27 indagati. Fra i destinatari delle misure  cautelati comparivano Massimiliano Rossano ex assessore comunale allo Sport e Nicola Dimonopoli   ex consigliere comunale del Comune di Manduria,  eletto con la lista civica “Proposta per Manduria” nelle elezioni ammimistrative del 2013 .

Gli accertamenti e le verifiche disposte, verranno effettuate da una Commissione composta dal Vice prefetto della  Prefettura di Taranto  dott.ssa Maria Luisa Ruocco , dal vice questore aggiunto dott. Carlo Pagano attuale capo della Squadra Mobile della Questura di Taranto, e dal dott. Maurizio Di Monte funzionario del Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche per la Campania, Molise, Basilicata e Puglia.

Alla commissione è stato assegnato un periodo di tre mesi, che potrà essere prorogato una sola volta, per un totale di 6 mesi complessivi.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato
Il giornalista Furio Colombo, persona seria, sospende la collaborazione col "Fatto Quotidiano": "Non voglio essere complice di Orsini".
Mattarella a Venezia per i 60 anni della Scuola Navale Militare "Morosini"
Tg2, stella a 5 punte in ascensore a Saxa Rubra: indaga la Digos della Questura di Roma
Il Csm ha deciso. Il nuovo procuratore nazionale antimafia è Melillo preferito a Gratteri
Convegno della DIA a Brescia: "La corruzione nella pubblica amministrazione"
Archivi
Milan campione d'Italia e scudetto numero 19 sul petto.
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Dateci armi pesanti e sblocchiamo il Mar Nero". Mosca ritratta sullo scambio di prigionieri
Lo stadio di Barletta intitolato a Pietro Mennea, ennesimo spreco di denaro pubblico e conflitto d'interessi dei soliti "furbetti" di Puglia
L’Opinione del Direttore
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Solo la diplomazia può porre fine alla guerra". Mosca chiude il gas alla Finlandia.

Cerca nel sito