MENU
18 Luglio 2024 10:03
18 Luglio 2024 10:03

Gli incentivi “pubblici” alle imprese nel 2014 sfiorano quota 5 miliardi. Negli ultimi 5 anni grazie alle agevolazioni, investimenti effettuati per 91 miliardi

In crescita i Contratti di Sviluppo, ZFU e Investimenti innovativi. Sono le imprese del Sud a beneficiare maggiormente delle agevolazioni

CdG Mise_romadi Marco Ginanneschi

Nel corso del 2014 sono state concesse agevolazioni per quasi 5 miliardi che hanno trainato investimenti per circa 10 miliardi di euro. In ottica cumulata (2009-2014), i dati rivelano che sono state concesse agevolazioni per 27 miliardi di euro a fronte di 91 miliardi di investimenti attivati. In crescita, rileva il Ministero dello Sviluppo Economico, sia i Contratti di Sviluppo che gli interventi nelle Zone Franche Urbane e il Bando Investimenti Innovativi.

A beneficiarne soprattutto le imprese del Sud: nel Mezzogiorno infatti si registra una maggiore concentrazione delle risorse concesse con quasi 2,6 miliardi, pari al 52% delle concessioni totali.

I dati cumulati (2009-2014) mostrano un totale di agevolazioni concesse a livello di Amministrazioni centrali pari a circa 12,7 miliardi, un ammontare di agevolazioni erogate pari a 12,9 miliardi e un livello di investimenti agevolati superiore a 42 miliardi. Il Fondo di garanzia per le Pmi si conferma, per operatività ed effetto leva sulla propensione a investire dei privati, lo strumento di agevolazione perno dell’intero sistema italiano di sostegno al tessuto economico e produttivo mentre la “Nuova Legge Sabatini” rappresenta per il 2014 la principale novità. In considerazione del suo meccanismo di funzionamento, la misura mostrerà a pieno la sua portata operativa nel corso del 2015.

I dati sono contenuti nella Relazione sugli interventi di sostegno alle attività economiche e produttive (2015) elaborata dalla Direzione Generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello Sviluppo Economico è disponibile al seguente link:  http://www.mise.gov.it/index.php/it/per-i-media/pubblicazioni/2033644-relazione-sugli-interventi-di-sostegno-alle-attivita-economiche-e-produttive-edizione-2015

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Antitrust avvia istruttoria su società dei gruppi Armani e Dior
Le "furbate" degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno finiscono in Parlamento e sotto i riflettori delle Fiamme Gialle
A Bari l’evento "La Ripartenza, liberi di pensare" ideato dal giornalista Nicola Porro
Ok da Commissione Ue a prestito ponte da 320 milioni per Acciaierie d' Italia (ex Ilva)
Accordo da 450 milioni di euro tra BEI e Poste Italiane per promuovere digitalizzazione, automazione dei servizi e efficienza energetica
Il pugliese Giuseppe Inchingolo è il nuovo chief communication officer e chief Corporate affairs del gruppo Ferrovie dello Stato
Cerca
Archivi
La DIA di Milano arresta 2 imprenditori contigui ad un "clan" di Cosa Nostra. Sequestri per 5 milioni di euro
Lucia Morselli accusata di associazione per delinquere dalla Procura di Taranto
Antitrust avvia istruttoria su società dei gruppi Armani e Dior
Giovanni Canio Mazzaro, ex della ministra Santanchè, condannato a due anni e mezzo.
Alla ricerca del covo trapanese di Matteo Messina Denaro

Cerca nel sito