Il Mef apre le porte a 400 nuovi funzionari

Il Mef apre le porte a 400 nuovi funzionari

ROMA –  Il ministero dell’Economia apre le porte a 400 laureati. Sulla Gazzetta ufficiale di ieri sono stati pubblicati tre bandi e altri tre usciranno nel numero del 6 aprile. Per concorrere alla carriera di funzionario è mecessario essere in possesso oltre alla laurea anche la conoscenza della lingua inglese. I vincitori dei bandi saranno destinati a coprire il fabbisogno di specifiche professionalità individuate dal Dipartimento dell’Amministrazione generale, del Personale e dei Servizi, (Dag), in raccordo con tutti gli altri Dipartimenti del Ministero (Tesoro, Ragioneria Generale dello Stato, Finanze). L’iscrizione al concorso si effettua esclusivamente mediante la piattaforma online e, con riguardo ai bandi già pubblicati, sarà possibile accedervi a partire dal 28 marzo e non oltre il 26 aprile 2018.

Sono ammessi al concorso i cittadini dei Paesi dell’unione europea senza limiti di età. Si tratta di sei procedure concorsuali distinte, con prove differenziate a seconda delle particolari skill previste per ciascun profilo.

Le 400 unità di personale saranno inquadrate nel profilo di collaboratore amministrativo, Area Terza – F1, e destinate agli uffici centrali e periferici del Ministero. In particolare il reclutamento riguarderà: 80 unità con orientamento statistico ed economico quantitativo, 90 unità con orientamento economico aziendale e contabile, 60 unità con orientamento economico-finanziario, 50 unità con orientamento giuridico-finanziario, 40 unità con orientamento giuridico-tributario e 80 unità con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali.

 

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !