MENU
22 Aprile 2024 16:11
22 Aprile 2024 16:11

Tamburrano resta presidente della Provincia di Taranto. Lo conferma il Governo.

Gli esercizi di presunzione giornalistica di qualcuno che a Taranto crede di conoscere le Leggi smentita ancora una volta dai fatti.
nella foto Palazzo Chigi
nella foto Palazzo Chigi sede del Governo

di Valentina Taranto

E’ stato il sottosegretario  di stato della Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega agli affari regionali e le autonomie Gianclaudio Brescia a confermare con un parere scritto che l’attuale Presidente della Provincia di Taranto, Martino Tamburrano, non è decaduto ed ha quindi  il diritto di restare in carica sino alla fine del prossimo anno.

In molti avversari politici e qualche giornalista a gettone, poco informati,  avevano strumentalmente  sostenuto e scritto recentemente, che a seguito degli ultimi risultati elettorali nel Comune di Massafra, Tamburrano sarebbe decaduto dalla sua carica al vertice dell’ amministrazione provinciale, in quanto non è stato riconfermato nella carica di Sindaco nella recente tornata elettorale del 5 giugno scorso, in cui peraltro non poteva candidarsi a sindaco avendo raggiunto il numero limite di mandati. Il riferimento era alla decadenza dalla carica di Presidente della Provincia, che opera ex lege, per colui che non è stato riconfermato nella carica di Sindaco nella recente tornata elettorale del 5 giugno scorso.

Ma così non è stato.  Infatti, sulla questione analoga a quella della Provincia di Taranto,  esisteva anche un recente parere del Ministero dell’Interno che, in relazione alla presidenza della Provincia di Benevento (caso identico a quello di Taranto).  Eccolo: “In considerazione che il presidente della Provincia al momento dell’accettazione della candidatura si trovava nelle condizioni di essere eleggibile alla carica sia nella veste di consigliere provinciale uscente che nella veste di sindaco, prevista in sede di prima applicazione dalla legge n. 56/2014, cd. “legge Del Rio”, la circostanza di essere consigliere provinciale uscente, dichiarata al momento della candidatura, non comporta il motivo di decadenza previsto per i sindaci non rieletti“.

 Tamburrano non si era mai dimesso da consigliere provinciale dalla ex-giunta Florido, e quindi è legittimato dalle vigenti normative di Legge a restare in carica alla Presidenza della Provincia di Taranto.  Probabilmente qualche giornalista tarantino farebbe bene a documentarsi prima di scrivere come al solito inesattezze, sopratutto per il dovuto rispetto dei lettori che nel loro caso diminuiscono di giorno in giorno….

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Mozione di sfiducia alla Regione nei confronti di Emiliano dal centrodestra pugliese
George Soros ha finanziato con oltre 1 milione di euro anche "Più Europa"
I Servizi Segreti italiani selezionano nuovi agenti
Si rafforza FdI: 28,5%. Sale anche il Pd (21,2).FI all’8,6 scavalca la Lega al 7,4
Ecco i dem finanziati da 'Agenda' vicina a Soros: da Provenzano a Bonafoni
Israele attacca Iran, colpita base militare
Cerca
Archivi
Saranno Errigo e Tamberi i portabandiera azzurri alle Olimpiadi scelti dal Coni
Instant Poll elezioni regionali Basilicata: Bardi 53-57%, Marrese 41-45%
Mozione di sfiducia alla Regione nei confronti di Emiliano dal centrodestra pugliese
George Soros ha finanziato con oltre 1 milione di euro anche "Più Europa"
Anni di antipolitica e questione morale ancora attuale

Cerca nel sito