MENU
15 Luglio 2024 02:07
15 Luglio 2024 02:07

TCT Taranto Container Terminal

Imprese | Sindacato |
Un risultato ancora una volta negativo che evidenzia l’incapacità del management e la riconferma immotivata ed ingiustificata del presidente dell’ Autorità Portuale dello Jonio Sergio Prete, molto bravo a frequentare i convegni (inutili), ed i i corridoi della segreteria del ministero a Roma, così come altrettanto incapace di produrre risultati per il porto di Taranto il cui bilancio di esercizio gestionale è sempre negativo
19 Febbraio 2018
Il Presidente della Commissione Bilancio della Camera giudica inammissibile l’emendamento del Governo per i portuali di Gioia e Taranto, mentre promuove l’Iva per il cabotaggio a corto raggio. L’emendamento sarà riproposto al Senato
22 Novembre 2016
Resta da capire e sarebbe interessante approfondire le ragioni della nomina-riconferma di Sergio Prete e chi sia stato il responsabile degli sprechi di denaro pubblico accertati dalla Corte dei Conti Europea…. oltre a verificare la corrispondenza alla realtà del curriculum del presidente dell’ Autorità Portuale di Taranto
10 Novembre 2016
Resta da chiedersi a questo punto come abbiano fatto il ministro Delrio (con la complicità di Emiliano) ed i membri della Commissioni Trasporti a riconfermare l’ avv. Prete, responsabile dello “sfascio” e svuotamento del Porto di Taranto. Ancora una volta la burocrazia danneggia il lavoro
5 Novembre 2016
Le percentuali sono positive partendo dall’immobilismo totale del Porto di Taranto conseguente ai disastri causati dai propri ritardi funzionali e di completamento delle banchine e strutture, che hanno fatto perdere oltre 500 posti di lavoro all’economia locale.
23 Ottobre 2016
Via libera alla negoziazione per l’assegnazione in concessione dell’infrastruttura con il consorzio di cui fanno parte lo Ionian Shipping Consortium, Taranto Iniziative Produttive e Tecnomec Engineering e Saga Italia, società controllata dal gruppo Bollorè
11 Luglio 2016
La risoluzione del contratto di lavoro per i 359 operatori portuali, diventerà definitiva il prossimo11 settembre , quando finirà il periodo di cassa integrazione per la cessata attività siglata un anno fa.
19 Maggio 2016
Cassa integrazione scaduta, Tct si fa carico della retribuzione . Questo il messaggio: “Dal 28 maggio dispensati da attività lavorativa”
27 Maggio 2015

Cerca nel sito