MENU
19 Maggio 2024 10:41
19 Maggio 2024 10:41

Italia Viva

Nazionale |
I voti a favore della relazione sono stati 112, i voti contrari 18, tre gli astenuti
7 Maggio 2024
E questi vorrebbero essere il nuovo che avanza ? I cultori della legalità ? Onestamente ci scappa da ridere, se non da piangere per i poveri elettori del centrosinistra di Bari che a questo punto non sanno più a chi credere ed a chi votare
11 Aprile 2024
I “no” sono stati 213, i “sì” 121 e 3 gli astenuti. L’opposizione ne aveva chiesto le dimissioni dopo le inchieste giudiziare sulle sue attività imprenditoriali
4 Aprile 2024
La votazione relativo alla mozione di sfiducia sul ministro Santanchè potrebbe slittare a domani giovedì 4 aprile
3 Aprile 2024
Melucci ha dimostrato ancora una volta di essere privo di dignità e coerenza politica, adottando scelte politiche da perfetto “voltagabbana”, dimostrando di non voler rinunciare alla sua poltrona di sindaco ma sopratutto agli 11mila euro al mese di indennità mensile a partire dal prossimo 1 gennaio 2024
18 Dicembre 2023
Giovedì scorso dopo la conferenza stampa Melucci, tra il finto dispiaciuto e la sua nota permalosaggine e presunzione , aveva esternato la propria disponibilità a rivedere gli assetti interni alla sua maggioranza
16 Dicembre 2023
La conferenza del sindaco Melucci : passo indietro su Italia Viva ma niente dimissioni e chiede nuovi incontri con la maggioranza. ALL’INTERNO IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA
15 Dicembre 2023
Le forze politiche che avevano costruito la coalizione e il progetto “progressista” che ha portato alla rielezione del Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci si sono riunite questa mattina alla luce dell’evoluzione del quadro politico dell’amministrazione di Taranto con il passaggio del sindaco a Italia Viva. E lo “sfratto” è sempre più vicino.
13 Dicembre 2023
Costituita un’ampia coalizione ed un intergruppo potendo contare su ben 14 voti, che potrà facilmente contrastare e limitare l’indipendenza arrogante del sindaco Rinaldo Melucci e del suo alleato Massimiliano Stellato, che ha cambiato più partiti e movimenti nella sua attività politica che calzini,
5 Dicembre 2023
Melucci non ha spiegato le ragioni per le quali dopo la visita di Calenda a Palazzo di Città, che all’epoca dei fatti era ministro dello sviluppo economico del Governo Renzi, ritirò il ricorso congiunto alla Regione Puglia, contro il decreto “salva Ilva” del Governo Renzi, lasciando solo Michele Emiliano dinnanzi al Tar.
3 Dicembre 2023
Chissà cosa penseranno adesso il PD e Michele Emiliano di certi assessori e nomine condivise dal figliol prodigo Rinaldo Melucci, ormai abbandonato al suo sfortunato destino politico ormai in declino giorno dopo giorno. Questa cari amici non è politica al servizio della città, questa è vera “politica monnezza”
23 Luglio 2023
Il centrodestra si riconferma in Lombardia e riconquista il Lazio dopo i 10 anni di governo del centrosinistra a guida di Nicola Zingaretti. Cambiano però al suo interno i rapporti di forza, con Fratelli d’Italia che, stando alle proiezioni, raccoglie più della somma dei suoi alleati, Lega e Forza Italia.
13 Febbraio 2023
Renzi ha rivolto un pensiero per il leader del M5S, ribattezzato Giuseppe ‘condono’ Conte: “Quando dici tutto e il contrario di tutto non sei solo inaffidabile, sei il nulla che avanza. Per noi lui non è un’ossessione, ma lui crede di diventare il leader della sinistra ascoltando Bettini, uno dei pochi che ancora l’ascolta, cerca di irretire il Pd che prima era con noi a combattere il condono e ora insegue chi che quel condono l’ha fatto
4 Dicembre 2022
Un estratto della nuova edizione aggiornata del volume del leader di Italia viva. Il gelo con il segretario del Pd dopo la caduta del governo Draghi: “Se avesse fatto prevalere l’intelligenza politica rispetto al rancore personale oggi commenteremmo un’altra Italia”. Il leader di Italia Viva racconta la definitiva lacerazione con Letta nel pieno della scorsa campagna elettorale. Tra retroscena, telefonate di fuoco e sondaggi “sbagliati”, ecco come si consumò lo strappo
20 Novembre 2022
Adesso che cosa succede? Forza Italia esce indebolita da una prova di forza che non ha avuto esito, grazie al soccorso arrivato nell’urna da qualche “manina” occulta dell’opposizione. La trattativa sul governo vede ora Giorgia Meloni in una posizione di assoluto vantaggio
13 Ottobre 2022
Il leader M5S: “Vieni a parlare di reddito di cittadinanza al Sud senza scorta”. Il numero uno di Italia Viva: “Minacci violenza fisica, vergognati mezzo uomo”
18 Settembre 2022
Il centrodestra con Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, e Noi moderati ed il centrosinistra con ‘Pd Italia democratica e progressista’, +Europa, Alleanza Verdi-Sinistra, Impegno civico. Tutte le altre liste, inclusi M5S ed ‘Azione-Italia Viva’, si presenteranno singolarmente
2 Settembre 2022
Da Gugliotti a Di Lena, da Cassano a Stellato: tutti i saltimbanco della politica pugliese, trombati e candidati.
25 Agosto 2022
La ministra uscente Carfagna capolista alla Camera per il Terzo Polo. E dietro di lei c’è Massimo Cassano, discusso manager dell’Agenzia regionale Arpal e i suoi uomini. E Renzi potrebbe trovarsi sul palco a Melendugno un noto “voltagabbana” vicino sino a qualche ora fa al presidente di regione Michele Emiliano.
21 Agosto 2022
Era soltanto un anno fa il 29 giugno 2021 quando nel M5s sembrava compiersi una spaccatura definitiva tra Beppe Grillo e “Giuseppi” Conte, colpevole di voler mettere da parte il comico-saggio.
4 Luglio 2022

Cerca nel sito