MENU
24 Febbraio 2024 15:58
24 Febbraio 2024 15:58

Consiglio di Stato

Cronaca Puglia |
L’importo complessivo a carico dello Stato per completare l’ospedale con l’ultimo decreto è di 99.750.000 euro, ai quali si aggiungono le risorse regionali per arrivare complessivamente a 105.000.000 euro. Il valore complessivo dell’investimento è quindi stato di 312.500.000 euro per la realizzazione di oltre 700 posti letto
4 Agosto 2023
Il vicepresidente neo eletto del Consiglio superiore della magistratura nella prima seduta del plenum parla di “un notevole arretrato»” e si sofferma sulla necessità organizzativa di “un cambio di passo”
8 Febbraio 2023
Corradino prima dell’ingresso in Magistratura ha fatto parte della Vigilanza della Banca d’Italia. Commendatore della Repubblica è stato insignito del premio nazionale “Paolo Borsellino” per il suo impegno per la legalità.
25 Gennaio 2023
In due governi di centrodestra era stato ministro degli Esteri. Aveva ricoperto anche gli incarichi di deputato del Pdl, commissario Ue e presidente del consiglio di Stato
25 Dicembre 2022
In un’intercettazione dello scorso gennaio si sente il professor Federico Tedeschini dire al suo collega Pierfrancesco Sicco: “No, ma è tutto regolare, pulito. In questa maniera perché vale il principio dell’irrilevanza dei motivi. Tu mi devi andare a dimostrare che io ho fatto questo perché avevamo fatto un ‘pactum sceleris’. E come cazzo me lo dimostri?”.
19 Dicembre 2022
Alessandro Silvestrini è accusato di corruzione impropria con un geometra e un imprenditore: “Accuse assurde, ho chiesto io stesso di essere indagato per dimostrarlo”. L’accusa ipotizzata sarebbe inerente attorno ad un procedimento trattata dalla sezione fallimentare, e si farebbe riferimento ad un pesce ricevuto in regalo dal magistrato !
6 Ottobre 2022
Le bufale giornalistiche de La Repubblica e la Gazzetta del Mezzogiorno sull’appalto per la realizzazione Nuovo Ospedale San Cataldo. Tutto quello che non hanno raccontato…..
4 Marzo 2022
Il plenum del Consiglio Superiore della Magistratura presieduto per l’occasione dal capo dello Stato Sergio Mattarella, ha approvato a larghissima maggioranza le relazioni della quinta Commissione, competente sugli incarichi direttivi, che aveva proposto di reiterare le nomine con differenti motivazioni, così da superare le censure del giudice amministrativo. La procedura conclusa in appena sei giorni consente al primo presidente Curzio di presenziare all’inaugurazione dell’anno giudiziario
20 Gennaio 2022
Annunciata una prossima conferenza stampa, in cui verranno spiegati i dettagli del ricorso anche alla luce dell’annullamento del Consiglio di Stato della nomina del presidente aggiunto della Cassazione dottoressa Cassano che ha presieduto il collegio delle sezioni unite che aveva confermato la decisione del Csm di rimozione di Palamara dalla magistratura
15 Gennaio 2022
Ennesimo terremoto sui vertici giudiziari italiani dopo la revoca della nomina di Michele Prestipino a procuratore di Roma: Il Con siglio di Stato ha azzerato le precedenti sentenze del Tar che avevano respinto i ricorsi di Angelo Spirito, concorrente sconfitto a entrambi gli incarichi direttivi. La patata bollente ritorna al Csm, che dovrà riaprire la procedura di nomina: l’organo in teoria potrebbe ripetere le stesse scelte, ma per farlo sarà necessaria una diversa motivazione. Avrà il coraggio di perdere ulteriore credibilità ?
14 Gennaio 2022
“Non posso che essere grandemente emozionato: oggi mi date il privilegio straordinario, un onore assoluto, di guidare questo Istituto che ho sempre sentito e sempre sentirò come casa mia”. Queste le prime parole di Franco Frattini . L’attuale Presidente Filippo Patroni Griffi resterà in carica fino al giuramento come giudice costituzionale che dovrebbe avvenire a fine gennaio quando Giancarlo Coraggio, presidente della Consulta, concluderà il suo mandato alla Corte Costituzionale
14 Gennaio 2022
Lo Voi era arrivato di fronte al plenum da super favorito, potendo contare sull’ accordo raggiunto in Commissione fra le tre principali correnti: i conservatori di Magistratura indipendente e i centristi di Unicost ed i progressisti della sinistra di Area,. A votare per Viola è stato soltanto Sebastiano Ardita, consigliere di Autonomia e indipendenza  mentre si è astenuto il consigliere laico in quota M5Stelle Fulvio Gigliotti.
22 Dicembre 2021
Probabilmente sarà nel plenum del prossimo 22 dicembre che si deciderà la nomina del nuovo procuratore di Roma. La Quinta Commissione, competente sugli incarichi direttivi, ha concluso i suoi lavori formulando due proposte: quella di maggioranza (con 4 voti a favore in Commissione) riguarda l’attuale capo della procura di Palermo Francesco Lo Voi, quella di minoranza (sostenuta con un voto in Commissione), invece, propone la nomina di Viola. ALL’INTERNO LE SENTENZE DELLA CASSAZIONE CHE HANNO RIGETTATO I RICORSI DI PRESTIPINO
14 Dicembre 2021
Russo era finito sotto la lente di ingrandimento del Consiglio superiore della magistratura, sia alcune decisioni emesse da Russo come giudice di pace, sia per alcune discutibili esternazioni pubblicate sul proprio profilo personale Facebook, contro le massime istituzioni dello Stato, in particolare sul Parlamento, e sul presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ricopre d’ufficio anche la carica di presidente del Csm. Russo è stato espulso dalla magistratura onoraria, ma non si da pace.
8 Dicembre 2021
Palazzo Spada ha chiarito in particolare che l’obbligo vaccinale non si fonda solo sulla relazione di cura e fiducia tra paziente e personale sanitario, ma anche sul più generale dovere di solidarietà (art. 2 Cost.) che grava su tutti cittadini, a cominciare dal personale sanitario, nei confronti dei soggetti più vulnerabili e che sarebbero più esposti alle conseguenze gravi o addirittura letali del virus per via del contatto con soggetti non vaccinati.
20 Ottobre 2021
E’ il 30 giugno la giornata “calda” sull’agenda che rischia di diventare particolarmente per il futuro dell’acciaieria di Taranto. Ovviamente tutto questo renderà più complicato il lavoro del nuovo CdA presieduto dal top manager Franco Bernabè.
26 Giugno 2021
Secondo i giudici di Palazzo Spada “non sono emersi fatti, tali da evidenziare e provare adeguatamente che il pericolo di reiterazione degli eventi emissivi fosse talmente imminente da giustificare l’ordinanza contingibile e urgente, oppure che il pericolo paventato comportasse un aggravamento della situazione sanitaria nella città di Taranto, tale da indurre ad anticipare la tempistica prefissata per la realizzazione delle migliorie” .
23 Giugno 2021
L’allora procuratore aggiunto della procura di Potenza Basentini – è l’11 gennaio 2018 – scriveva a Palamara su whatsapp: “Luca, ho saputo che oggi la Comm. proporrà Curcio. ahimè… Non si riesce a fare proprio nulla per D’Alessio?”. Palamara rispondeva: “Si purtroppo è così”
19 Giugno 2021
“La decisione del Tar di Lecce sembra animata più dal pregiudizio ideologico che da un concreto esame giuridico dell’attività del ministero”. si legge nel ricorso col quale il Mite, ovvero il ministero della Transizione ecologica, si affiancato ad Ilva in amministrazione straordinaria e Arcelor Mittal nel giudizio contro Comune di Taranto, Regione Puglia, Arpa e Ispra,
13 Maggio 2021
I giudici amministrativi di Palazzo Spada hanno respinto gli appelli presentati sia dall’attuale procuratore capitolino che dal Csm contro la sentenza del Tar del Lazio che aveva accolto il ricorso presentato dal procuratore generale di Firenze Marcello Viola contro la nomina del capo della procura della Capitale
11 Maggio 2021

Cerca nel sito