Scontro frontale tra auto sulla litoranea jonica. 6 le vittime : un operaio Ilva e cinque ragazzi

Scontro frontale tra auto sulla litoranea jonica. 6 le vittime : un operaio Ilva e cinque ragazzi

La Polizia Stradale ha reso noto un dato preoccupante, cioè la crescita del numero di vittime giovani (+20% ) nel primi 5 mesi del 2016 nella fascia d’età fino a 30 anni, in particolare sulla viabilità ordinaria.

Schermata 2016-06-27 alle 01.45.28Il tragico scontro che ha distrutto sei vite, è avvenuto sulla S.S 7 nel tratto fra Castellaneta e Laterza. Cinque di loro, 2 uomini e 3 donne sono giovani residenti ad Altamura, in provincia di Bari,  erano in viaggio per trascorrere la domenica al mare . L’incidente mortale avvenuto intorno alle 7.30 del mattino  di domenica al chilometro 604,100 della Statale Appia, all’altezza dello svincolo per Castellaneta è stato  violentissimo.  Sul posto sono intervenuti mezzi del 118, Carabinieri e la Polizia locale.  Due le auto coinvolte: una Opel Astra sulla quale viaggiavano i cinque ragazzi che erano amici dall’infanzia, ed una Volkswagen Passat dove c’era solo il conducente, Ippolito Galli, 33 anni, di Laterza un operaio dell’Ilva di Taranto, che dopo il turno di notte al lavoro stava rientrando a casa.  “Stiamo predisponendo il lutto cittadino e abbiamo annullato tutte le attività previste oggi dall’Amministrazione comunale“, afferma il sindaco che h raggiungendo l’obitorio di Castellaneta (Taranto) dove si trovano i corpi di tre vittime, e poi proseguito per Ginosa (Taranto), dove sono state trasportate le altre tre salme. “La dinamica dell’incidente – aggiunge il sindaco – non è ancora accertata, è tutto da verificare: è un giorno davvero molto molto doloroso per la nostra comunità”.

La vettura dell’operaio – secondo quanto accertato finora – sarebbe stata travolta dalla Opel corsa sulla quale viaggiava il gruppo di amici: il conducente della Opel avrebbe perso il controllo del mezzo che dopo aver urtato con violenza il guard rail è finito sulla corsia opposta travolgendo la Passat. I cinque giovani questa mattina presto avevano salutato fidanzati, fidanzate e genitori ed erano diretti al mare, nel tarantino. Sulla Opel viaggiavano Maria Rosaria Fiore, infermiera; Vincenzo Gallo, che aveva una lavanderia industriale nel centro della città, Angelo Ancona, un falegname; Marisa Lorusso, commessa; Milena Giannulli che lavorava con il padre in un negozio che vende coppe e targhe. Il sindaco di Altamura, Giacinto Forte, ha proclamato il lutto cittadino e il funerale dei giovani sarà probabilmente celebrato per tutti e cinque nella piazza principale del comune barese. “E’ una tragedia immane, sono sconvolto“. ha dichiarato all’ANSA Giacinto Forte, sindaco di Altamura (Bari), la città dove risiedevano con le loro famiglie i cinque giovani morti nell’incidente stradale avvenuto sulla strada statale 7 ‘Appia’ tra Castellaneta e Matera, in corrispondenza dello svincolo per Laterza (Taranto).

Schermata 2016-06-27 alle 01.59.01Agli occhi dei soccorritori arrivati sul posto è prospettato una scenario tragico.. Le auto di fatto erano ormai pressochè irriconoscibili ed alcuni corpi delle vittime coinvolte nell’incidente erano finite sbalzate sull’asfalto. All’arrivo delle famiglie dei ragazzi, avvertite dai carabinieri delle vere reazioni di disperazione  .  L’ Anas ha comunicato che a causa dell’incidente è stato provvisoriamente chiuso un tratto della strada statale, in entrambe le direzioni, in corrispondenza del km 604,000 in località Laterza. Successivamente la circolazione è stata ripristinata, in un primo momento a senso unico alternato e successivamente regolarmente.

La Polizia Stradale ha reso noto un dato preoccupante, cioè la crescita del numero di vittime giovani (+20% )  nel primi 5 mesi del 2016 nella fascia d’età fino a 30 anni, in particolare sulla viabilità ordinaria. Lo rende noto  il direttore della Polizia Stradale Giuseppe Bisogno secondo cui “la causa di questo aumento va individuata principalmente nell’uso dello smartphone mentre si guida. Non a caso – aggiunge – nei primi sei mesi di quest’anno le infrazioni per uso del cellulare senza auricolare sono aumentate del 20%“.

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?