Primarie Pd a Roma per le elezioni comunali, vince Giachetti

Primarie Pd a Roma per le elezioni comunali, vince Giachetti

L’attuale vicepresidente della Camera dei Deputati Roberto Giachetti  è il candidato del Pd alla poltrona di primo cittadino del Comune di Roma, battendo il compagno-avversario di partito Roberto Morassut.Io intendo vincere le elezioni a Roma restando il Roberto Giachetti che tutti conoscono”  la sua prima dichiarazione da candidato, appena arrivato alla Ex Dogana a San Lorenzo dove ha trovato ad ad attenderlo, anche il commissario del Pd di Roma Matteo Orfini. “Oggi  – ha aggiunto Giachetti – abbiamo giocato un’amichevole. Io intendo vincere le elezioni a Roma e non è così scontato. Noi siamo in campo per vincere e io voglio vincere a modo mio restando una persona onesta e libera soprattutto“.

Schermata 2016-03-07 alle 03.07.43

Nella Capitale si è votato dalle 8 alle 22. La sfida era tra sei candidati: Roberto Giachetti, Roberto Morassut e Stefano Pedica per il Pd; il sottosegretario Domenico Rossi per Centro democratico, Gianfranco Mascia per i Verdi e Chiara Ferraro, una ragazza autistica.

 “Voglio essere libero anche da certi meccanismi della politica – ha aggiunto GiachettiVoglio parlare forte e chiaro anche al mio Pd: fate una lista di persone pulite al di sopra di ogni sospetto di cui tutti saremo orgogliosi perchè Roma e i romani un’altra occasione non ce l’avranno. Gli elettori capiscono molto bene. Ora è il Pd che deve dimostrare di aver capito gli elettori”. Giachetti ha poi affermato che “In giunta con me porterò solo persone competenti e appassionate, che presenterò alla città 15 giorni prima del voto“, e lancia una stoccata al Movimento 5 Stelle: “Il mio programma è nato tra la gente, non è nato in uno studio a Milano della Casaleggio e associati. Io risponderò ai romani, non alla Casaleggio e associati.

Giachetti ha sfiorato il 70% contro il 30% per l’ex assessore delle giunte Veltroni, Roberto Morassut. che avrebbe perso il confronto con Roberto Giachetti anche nel circolo Pd Grottaperfetta di via Tazio Nuvolari, in cui ha votato questa mattina. Questo è quanto si apprende stando ai dati arrivati al comitato elettorale di Morassut. Giachetti avrebbe preso 299 preferenze nel seggio del suo avversario, contro le 242 di Morassut che gli ha concesso la vittoria: “L’esito della consultazione è chiaro e vede prevalere Roberto Giachetti. Come già detto nel corso della competizione, sosterrò da subito Roberto come candidato unitario del centrosinistra“.

I votanti hanno dovuto versare almeno due euro per concorrere alle spese organizzative e sottoscrivere le “Linee guida del centrosinistra per Roma“. Sono stati meno di un migliaio gli immigrati e i ragazzi dai 16 ai 18 anni che hanno potuto votare presso i sedici seggi speciali dove si erasno preregistrati. La preregistrazione è un meccanismo messo a punto dagli organizzatori per evitare abusi. Matteo Renzi ha telefonato a Roberto Giachetti,  e  si è congratulato per i risultati conseguiti alle primarie di Roma. Lo si apprende da fonti del Nazareno.

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?