MENU
18 Luglio 2024 10:23
18 Luglio 2024 10:23

Poste Italiane confermata per il secondo anno consecutivo negli indici di sostenibilità FTSE4GOOD

Il Gruppo guidato dall’AD Matteo Del Fante è stato premiato a livello globale per la gestione trasparente e l’attenzione ai temi di sostenibilità

di Redazione Economia

Poste Italiane è stata inclusa per il secondo anno consecutivo nei prestigiosi indici di sostenibilità FTSE4Good che misurano le performance delle aziende sui temi ESG (Environmental, Social and Governance) e sono utilizzati da molti operatori finanziari in tutto il mondo per sviluppare e valutare prodotti focalizzati sugli investimenti sostenibili.

Dopo essere stata inclusa negli indici lo scorso anno per la prima volta , Poste Italiane si conferma tra le aziende più attente ai temi della sostenibilità anche dopo l’ultima revisione degli indici FTSE4Good Europe e FTSE4Good Developed, effettuata dal comitato indipendente di Ftse Russel, con una metodologia estremamente rigorosa basata su 203 indicatori.

Matteo Del Fante, AD del gruppo Poste Italiane

Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane, ha commentato: “La presenza di Poste Italiane negli indici di sostenibilità FTSE4Good è un autorevole riconoscimento del grande lavoro che la nostra Azienda sta portando avanti e premia i traguardi raggiunti nelle prestazioni ambientali, sociali e di governance dalla più grande realtà logistica, assicurativa e finanziaria del Paese. Tale risultato conferma la presenza di una chiara strategia sulle tematiche ESG e di impegni concreti che sono parte integrante degli obiettivi strategici definiti nel Piano “Deliver 2022”.

La conferma negli indici FTSE4GOOD si aggiunge alla presenza di Poste Italiane nel più prestigioso indice borsistico mondiale di valutazione della responsabilità sociale delle imprese come il Dow Jones Sustainability Index World e nel più selettivo Dow Jones Sustainability Index Europe, Euronext Vigeo Eiris, Bloomberg Gender-Equality Index ed Equileap a dimostrazione di un percorso virtuoso nella concreta integrazione delle politiche di business con i principi di sostenibilità.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Antitrust avvia istruttoria su società dei gruppi Armani e Dior
Le "furbate" degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno finiscono in Parlamento e sotto i riflettori delle Fiamme Gialle
A Bari l’evento "La Ripartenza, liberi di pensare" ideato dal giornalista Nicola Porro
Ok da Commissione Ue a prestito ponte da 320 milioni per Acciaierie d' Italia (ex Ilva)
Accordo da 450 milioni di euro tra BEI e Poste Italiane per promuovere digitalizzazione, automazione dei servizi e efficienza energetica
Il pugliese Giuseppe Inchingolo è il nuovo chief communication officer e chief Corporate affairs del gruppo Ferrovie dello Stato
Cerca
Archivi
Francesco Curcio è il nuovo procuratore capo della Procura di Catania
La DIA di Milano arresta 2 imprenditori contigui ad un "clan" di Cosa Nostra. Sequestri per 5 milioni di euro
Lucia Morselli accusata di associazione per delinquere dalla Procura di Taranto
Antitrust avvia istruttoria su società dei gruppi Armani e Dior
Giovanni Canio Mazzaro, ex della ministra Santanchè, condannato a due anni e mezzo.

Cerca nel sito