MENU
18 Luglio 2024 22:07
18 Luglio 2024 22:07

L’aeroporto di Milano Malpensa verrà intitolato a Silvio Berlusconi

Il ministro dei Trasporti Matteo Salvini ha reso noto la decisione dal palco del «Forum in Masseria» di Bruno Vespa in corso a Manduria. Un anno fa l'Odg in Consiglio regionale presentato dai "morattiani"

A breve l’aeroporto internazionale di Milano Malpensa verrà intitolato a Silvio Berlusconi: lo ha annunciato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, dal palco del “Forum in Masseria” organizzato da Bruno Vespa e Comin and Partners presso la masseria-relais Li Reni a Manduria in provincia di Taranto.  “Proprio oggi il CdA dell’Enac ha approvato la richiesta di intitolare a Silvio Berlusconi l’aeroporto di Malpensa – ha riferito il ministro -. E siccome l’ultima parola è del ministro dei Trasporti, penso proprio che il ministro dei Trasporti darà l’ok“. Tra i primi a lanciare l’idea,  Roberto Formigoni l’ex presidente di Regione Lombardia.

Il Consiglio regionale della Lombardia aveva approvato l’ordine del giorno presentato un anno fa dal gruppo di minoranza “Lombardia Migliore-Letizia Moratti” che chiedeva alla Giunta di attivarsi con il Ministero dei Trasporti e l’ Enac per intitolare l’ Aeroporto di Milano Malpensa a Berlusconi. La Giunta regionale inizialmente aveva dato parere contrario, ma successivamente l’ordine del giorno era passato con 28 voti di Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lombardia Migliore e Noi Moderati. Mentre Lega (il partito di Salvini), Lombardia Ideale, Terzo Polo e Patto Civico non avevano partecipato al voto.

Secondo il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana si tratta di “un giusto tributo. Siamo certi che il vicepremier Matteo Salvini e il suo ministero porteranno avanti questa proposta”. Un riconoscimento che segue all’intitolazione a Silvio Berlusconi del Belvedere del 39° piano di Palazzo Lombardia, sede della Giunta e luogo simbolo della regione.

“Sulla decisione di intitolare l’aeroporto di Malpensa a mio fratello Silvio più che lieto sono felice di questo riconoscimento che la Regione Lombardia e Matteo Salvini in particolare hanno voluto riconoscere a Silvio” commenta Paolo Berlusconi. “Sulle eventuali polemiche che tale decisione può suscitare in certi ambienti, impariamo da Dante: ‘non ragioniam di lor ma guarda e passa’“, aggiunge. “Silvio è nella storia e nessuno riuscirà mai a sminuirlo“, conclude il fratello del Cavaliere.

| © CDG1947MEDIAGROUP – RIPRODUZIONE RISERVATA |

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Francesco Curcio è il nuovo procuratore capo della Procura di Catania
Ecco tutti gli incarichi della vicepresidenza Ue.
Il Servizio Segreto Usa finisce sulla graticola
Guardia di Finanza, cambio al Comando Regionale Puglia
Sindaci e governatori più amati d’Italia, la classifica del Sole24Ore
Lo sciopero alla Rai diventa un caso: il Tribunale dà ragione a Chiocci direttore del Tg1
Cerca
Archivi
Ospedale Covid alla Fiera del Levante: 10 indagati per corruzione, falso ideologico e peculato
Francesco Curcio è il nuovo procuratore capo della Procura di Catania
La DIA di Milano arresta 2 imprenditori contigui ad un "clan" di Cosa Nostra. Sequestri per 5 milioni di euro
Lucia Morselli accusata di associazione per delinquere dalla Procura di Taranto
Antitrust avvia istruttoria su società dei gruppi Armani e Dior

Cerca nel sito