MENU
16 Agosto 2022 03:46
16 Agosto 2022 03:46

Kiev sotto attacco non-stop. Il presidente ucraino Zelensky: “Nessun risultato dai negoziati”

I colloqui di ieri non sono riusciti a raggiungere una tregua, ma proseguiranno: le due delegazioni sostengono di avere trovato delle possibili basi di accordo. Ma nel frattempo piovono bombe sul distretto di Kiev e su Kharkiv. Secondo Human Rights Watch, su Kharkiv sarebbero state lanciate dai russi bombe a grappolo ed i vertici ucraini non esitano a definirli come "crimini di guerra".

La situazione in Ucraina peggiora si fa sempre più difficile, con ripetuti attacchi russi sui civili testimoniati sempre da più fonti diverse. Nella capitale e in molte altre città si fa fatica a trovare cibo e acqua. Sono migliaia le persone , sopratutto donne e bambini che cercano di fuggire dalla capitale salendo sui treni o dirigendosi in auto verso la Polonia, con code e affollamenti al confine. Il premier Volodymyr Zelensky, sollecita che l’Ucraina possa venire al più presto considerata per l’adesione all’Unione Europea, mentre gli Usa firmano l’espulsione di 12 diplomatici russi all’Onu, accusati di spionaggio.

Il premier polacco Mateusz Morawiecki, si recherà nel pomeriggio di oggi a Bruxelles per incontrare la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Tra i temi al centro del faccia a faccia il “sostegno all’Ucraina nel contesto della sua adesione all’Ue“. Lo rende noto con un tweet il portavoce del premier Morawiecki, Piotr Muller. La Polonia è tra i Paesi più favorevoli ad un’accelerazione dell’adesione dell’ Ucraina nell’Unione Europea.

I colloqui di ieri non sono riusciti a raggiungere una tregua, ma proseguiranno: le due delegazioni sostengono di avere trovato delle possibili basi di accordo. Al termine dei colloqui con la delegazione ucraina Vladimir Medinsky, capo negoziatore russo, consigliere presidenziale al Cremlino, ha riferito che sono stati individuati “alcun punti su cui è possibile trovare terreno comune”.  Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha spiegato che la delegazione di Mosca ha espresso le sue posizioni e l’Ucraina ha fatto delle controproposte per mettere fine alla guerra. Abbiamo ricevuto “alcuni segnali“, ha aggiunto, “dopo l’analisi di quanto sentito” Kiev deciderà come andare al secondo round dei negoziati con la Federazione russa.

Ma nel frattempo piovono bombe sul distretto di Kiev e su Kharkiv. Secondo Human Rights Watch, su Kharkiv sarebbero state lanciate dai russi bombe a grappolo ed i vertici ucraini non esitano a definirli come “crimini di guerra”. Secondo nuove immagini satellitari diffuse da Maxar, si legge sulla Cnn, un enorme convoglio di 64 km di veicoli militari russi avanza lungo le strade a nord-ovest di Kiev. Si tratta di centinaia di carri armati, artiglieria trainata, veicoli blindati e logistici che si estende dall’aeroporto di Hostomel, a nord-ovest di Kiev, al villaggio di Prybirsk, che si trova tra Kiev e Chernobyl.

La città meridionale ucraina di Kherson da questa mattina è quasi completamente circondata dalle truppe russe. A riportarlo è stata la giornalista Alyona Panina parlando con l’emittente Ucraina24. “La città è circondata, ci sono molti soldati russi e attrezzature militari da ogni lato, hanno istituito posti di blocco alle uscite”, ha affermato, secondo quanto riporta su Twitter il ‘Kyiv Independent‘. Un attacco con missili balistici russi esterni ha distrutto tre edifici residenziali a Kiev Oblast. Lo ha reso noto Kiev Independent. Un razzo ha colpito un dormitorio e due appartamenti a Vasilkov, Bila Tserkva e Kalinovka intorno alle 19 (ora locale), secondo il ministero dell’Interno. Più tardi in serata, un altro attacco missilistico a Bila Tserkva ha distrutto un dormitorio a tre piani.

La Bielorussia ha comunicato che non prenderà parte ad operazioni di combattimento in Ucraina. Lo ha affermato il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, secondo quanto riferisce l’agenzia russa Tass riprendendo l’agenzia bielorussa Belta. Il presidente Lukashenko considerato nella geopolitica strettamente legato a Putin, ha affermato che “la Russia ha iniziato le operazioni in Ucraina perché non gli era stata lasciata altra scelta”. Minsk, ha aggiunto il leader bielorusso è pronta a negoziare con chiunque al momento nell’interesse della pace nella regione.

Il Consiglio dei ministri italiano intanto ha approvato all’unanimità il decreto legge sull’invio di mezzi, aiuti e armi a sostegno dell’ Ucraina. “Attivare programmi umanitari per la popolazione ucraina e semplificare le procedure di utilizzo dei fondi erogati”. È quanto si legge nella risoluzione unitaria di Camera e Senato, che sarà votata oggi al termine delle comunicazioni del premier Mario Draghi in Parlamento sulla crisi in Ucraina. La risoluzione è stata votata all’unanimità ieri sera sia dalle forze di maggioranza che di opposizione. “L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, segna una svolta decisiva nella storia europea. Molti si erano illusi che la guerra non avrebbe avuto più spazio in Europa”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel suo intervento al Senato.

il premier inglese Boris Johnson a colloquio con il vertice della RAF

“Insieme a tutti i nostri alleati, il Regno Unito continuerà a esercitare la massima pressione sul regime di Putin per assicurarsi che senta le conseguenze delle sue azioni in Ucraina”. Lo ha affermato Boris Johnson, come riporta la Bbc nel giorno della missione del premier britannico in Polonia ed Estonia. Risposta alla crisi umanitaria ai confini dell’Ucraina e sicurezza europea sono i temi in cima all’agenda. Johnson parlerà anche con il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, e incontrerà le truppe britanniche in Estonia

Barbari attacchi missilistici russi hanno colpito la centrale Piazza della Libertà e i quartieri residenziali di Kharkiv. Putin non è in grado di spezzare l’Ucraina. Commette più crimini di guerra per rabbia, uccide civili innocenti. Il mondo può e deve fare di più”, aggiungendo “bisogna aumentare la pressione, isolare completamente la Russia!” scrve su Twitter il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba.

Sarebbero oltre 5.700 i russi morti dall’inizio dell’invasione, giovedì scorso, dell’Ucraina. E’ il nuovo bilancio aggiornato da parte ucraina secondo cui altri 200 sarebbero stati catturati. Ieri il ministero della Difesa di Kiev parlava di circa 5.300 russi morti. Su Facebook lo Stato Maggiore delle Forze armate ucraine ha segnalato anche la distruzione di 198 tank, 29 velivoli e altrettanti elicotteri. Sinora da parte russa non è stato fornito un bilancio delle perdite

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, interverrà in videocollegamento alla plenaria straordinaria del Parlamento europeo sulla guerra in Ucraina che inizierà questa mattina  a partire da mezzogiorno.

il popolo ucraino in fuga per salvare la propria vita dagli attacchi russi

L’ambasciata italiana a Kiev raccomanda agli italiani ancora presenti in Ucraina di utilizzare i mezzi tuttora disponibili, inclusi i treni, per lasciare la capitale ucraina, negli orari in cui non c’è il coprifuoco. Raccomandando la massima cautela.

(in aggiornamento)

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Le mete preferite dagli italiani a Ferragosto, spenderanno 11 miliardi
Perquisizione dell' Fbi a casa di Trump in Florida, portate via scatole di documenti.
Meloni, l'outsider in corsa per Palazzo Chigi
Le rivelazioni (vere) de “La Stampa” sui rapporti fra la Russia e Lega agitano la politica
Firmato l'accordo sul grano fra l'Ucraina e la Russia con la mediazione della Turchia ed Onu
E' crisi di governo: Draghi ottiene la fiducia al Senato, Forza Italia, Lega e M5s non votano. Domani prima alla Camera e dopo salirà al Quirinale per le dimissioni. 
Archivi
Buon ferragosto
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...e le loro carriere "correntizie"
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio

Cerca nel sito