MENU
4 Ottobre 2022 04:48
4 Ottobre 2022 04:48

Coronavirus. Il Tar Campania respinge il ricorso contro il divieto di fare passeggiate e jogging.

Rigettata l'opposizione contro l' ordinanza del presidente della Regione Campania De Luca, contenente il divieto di fare passeggiate e jogging.

ROMA – Il Tar Campania ha respinto il ricorso presentato contro l’ordinanza del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, con la quale è stato introdotto il divieto di fare passeggiate e jogging per contenere la possibile diffusione del contagio del CoronaVirus, .

Le toghe amministrative del Tar Campania, con un decreto cautelare monocratico depositato nei giorni scorsi, ha respinto l’istanza cautelare di sospensione dell’ordinanza del Presidente della Regione (del 13 marzo) e del Chiarimento (del 14 marzo) che non consentono, tra l’altro, l’attività sportiva all’aperto ritenendola non compatibile con esigenze sanitarie, in quanto “il rischio di contagio, ormai gravissimo sull’intero territorio regionale” e considerata la circostanza che i “dati che pervengono all’Unità di crisi istituita con Decreto del Presidente della Giunta regionale della Campania dimostrano che, nonostante le misure in precedenza adottate, i numeri di contagio sono in continua e forte crescita nella regione” è necessario e giusto conferire “prevalenza alle misure approntate per la tutela della salute pubblica“.

I giudici amministrativi hanno fissato la trattazione collegiale per “la camera di consiglio del 21 aprile 2020“.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Beppe Grillo condannato per diffamazione
Confermate le condanne definitive per Buzzi e Carminati che ritornano in carcere 
Danno da 11 milioni alla Regione Lazio, Zingaretti sotto inchiesta per le mascherine mai consegnate
La Milano by-night schiava di droga e sesso
Alberto Genovese condannato a 8 anni e 4 mesi per aver dopo averle stordite con mix di droghe e violentato due modelle
Elezioni 2022. "Richetti querela il sito Fanpage ed il suo direttore responsabile"
Archivi
Da oggi a Bari il "Prix Italia 2022"
Il Presidente della Repubblica del Congo Denis Sassou Nguesso incontra l’Ad di Eni Claudio Descalzi
Emergenza gas. Il ministro Cingolani rassicura: "Per l'inverno siamo coperti"
Boselli "cavaliere" nella vita e nella moda
La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato

Cerca nel sito