Di tutto di più …

Di tutto di più …

Le parole del leader 5 Stelle Beppe Grillo 

“Una volta c’erano solo i travestiti e non c’erano i transgender… un trans è una donna col belino! O è una donna col belino o un uomo che parla tanto. C’erano i portuali che si mettevano la parrucca, con i tacchi ed i peli nelle gambe, che s’inchiappettavano un marine ubriaco e lo ributtavano sulla portaerei… non c’erano le escort: c’erano le bagasce!”  (dallo lo show “Grillo vs Grillo”, disponibile su Netflix)

 Strategie di Matteo Salvini probabile candidato premier: Zac! 

Basta, ci vogliono le maniere forti con questi balordi! Per quelli che bloccano i treni, un barcone e tutti a casa. Per quelli che violentano, una pillola, zac e non lo fanno più!” (fonte: Facebook)

Della serie, il clima che aleggia nel Pd di  Michele Emiliano

 “Sa cosa penso, ogni tanto? Meno male che non siamo una superpotenza e che Renzi non ha l’atomica, altrimenti non so cosa sarebbe potuto accadere”. E al bar di Montecitorio, rivolto al capannello di persone attorno a lui (fonte: Corriere della Sera ): “Ce li avete presente i vecchi western? Ecco, io sono lo sceriffo. A inizio film, lo sceriffo se ne sta per i fatti suoi, tranquillo, sereno. Fino a un certo punto tollera anche le turbolenze del bandito, lo lascia fare sperando che si calmi, che nessuno si faccia male. Ma se il bandito non capisce la prima, la seconda, la terza, e continua a sparare… ecco che lo sceriffo si arrabbia. E quando si arrabbia, che fa? Spara anche lui. Se spara, è anche possibile che lo sceriffo venga sparato e muoia. Ma, chissà perché, non succede quasi mai, nei western. Lo sceriffo vince, il bandito perde”   (fonte: La Repubblica)

Virginia Raggi Spunta una terza polizza “a sua insaputa”, aperta in suo favore ancora una volta dall’ex capo segreteria Salvatore Romeo

“Raggi e i dubbi su Romeo: e se fosse un infiltrato?” (fonte: La Stampa)

 Paolo Berdini l’ex assessore all’Urbanistica del Comune di Roma sulla relazione tra la sindaca di Roma Virginia Raggi e il suo ex-capo segreteria Salvatore Romeo, in un nuovo audio

Mo’ fa’ conto quello che penso io, che rimane veramente fra noi, poi lo utilizzi: un anonimo che ti ha detto… Cioè questi erano amanti”  (pubblicato da La Stampa )

Vittorio Feltri Il direttore di Libero sul titolo di prima pagina “Patata bollente”, riferito a Virginia Raggi e ai problemi della sua giunta

Non mi scuso. La patata è un tubero, non è la figa. La patata bollente è un modo di dire che riguarda le grane, lo feci anche per Ruby. Se poi qualcuno vuole anche attribuirgli un significato allusivo, padronissimo di farlo” (fonte: La Zanzara, Radio 24)

La senatrice M5s  Paola Taverna replica al titolo di Libero con la solita eleganza

Vede dottor Feltri, con un semplice parallelismo sarebbe facile alla sua definizione del sindaco di Roma come ‘patata bollente’ accostare per lei ‘gran testa di cazzo’, ma non mi abbasso a tanto” (Facebook)

Nel pieno del “Patata-gate”, il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio lancia questo appello dal palco della direzione Pd…

Dobbiamo essere orgogliosi delle nostre identità locali, settentrionali e meridionali, mangia-nebbia e mangia-patate… ehm, patate meglio di no, scusate, ho capito solo ora

A due mesi dalle dimissioni da assessore all’Ambiente del Comune di Roma Paola Muraro per l’avviso di garanzia ricevuto,

Sono stata triturata da subito. Cominciarono a uscire calunnie politiche ai miei danni: provenivano dal sottobosco di pseudoambientalisti che gravitano attorno al Movimento e aspirano a laute consulenze. Se non li foraggi, ti scatenano contro il web. Ho chiuso il rubinetto, era un fiume di soldi, e l’ho pagato sulla mia pelle” ( fonte: intervista a La Stampa )

Il nuovo attacco di Vincenzo De Luca a Di Maio del presidente della Campania, durante l’intervento in direzione Pd

Poi c’è quell’eminente web master dei 5 Stelle, reduce dalla sua battaglia contro la storia, la geografia, e ultimamente contro la grammatica: si è riproposto come possibile guida del governo italiano, carico dei successi di Roma Capitale, dove sono state introdotte forti novità politiche, come le polizze al milite ignoto

L’attrice Asia Argento pubblica sui social una foto di Giorgia Meloni al ristorante e commenta con queste parole (poi si scuserà pubblicamente e con la diretta interessata)

“Back fat of the rich and shameless – Make Italy great again – #fascist spotted grazing” (Tradotto: “La schiena lardosa della ricca e svergognata – Facciamo l’Italia grande di nuovo – #fascista ritratta al pascolo“). La risposta della Meloni non si è fatta attendere: “Pubblico il post di Asia Argento per dire a tutte le donne che hanno partorito da pochi mesi e che per dimagrire non usano la cocaina di non prendersela se qualche poveretta fa dell’ironia sulla loro forma fisica. Valeva la pena mille volte di prendere qualche chilo. Ps. E sappiate che pagate il canone Rai anche per stipendiare gente di questa levatura”

L’ex Cav.Silvio Berlusconi su Matteo Salvini, 

In privato Matteo mi abbraccia, dice che ho ragione io. Poi in pubblico fa un po’ lo sbruffoncello ma ormai lo conosco. Lo lo sa che non può essere il candidato premier” (fonte: intervista a Repubblica)

Niccolò Ghedini  senatore forzista e avvocato del Cavalire i

Forza Italia vuole andare al voto quanto prima e Silvio Berlusconi, COME SEMPRE, fa prevalere gli interessi del Paese rispetto ai propri” (intervistato da Libero )

Alessia Morani   deputata Pd 

Antonio Donnarumma, un militante M5s, mi ha fatto una cosa orribile: ha pubblicato una mia foto, dove dice che io prima di entrare in Parlamento facevo la escort e che ora, per non uscirne, pubblico cose contro i Cinquestelle. Questo signore io lo querelerò” (fonte: Un giorno da pecora – Radio 1)

presa di posizione del capitano giallorosso sul nuovo stadio della Roma scatena la furia del critico d’arte Vittorio Sgarbi

“Il progetto del nuovo stadio è un orrore, uno schifo, una violenza.Totti è un cretino, un depensante che dice ‘famo lo stadio’. Sfido Totti. Venga a spiegarmi perché vuole pure i grattacieli. La sindaca Raggi ha chiesto come suo consulente Totti. Totti! Totti! Totti! Totti è diventato consulente supremo per la città di Roma, un ignorante come lui, al quale un giorno dissero ‘Carpe Diem’ e lui rispose: ‘Scusate, non conosco l’inglese” ( fonte: La Zanzara e YouTube)

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !