MENU
22 Settembre 2023 16:26
22 Settembre 2023 16:26

Paola Taverna

Nazionale |
Sono 49 gli ormai ex deputati “stoppati” dal vincolo del doppio mandato, altri si sono candidati alle ultime elezioni, ma non sono stati eletti. Sono molti i “trombati” grillini a ricoprire anche delle posizioni all’interno del partito e sono in corsa per essere nominati come referenti provinciali, anche se in questo caso si tratta di incarichi a titolo gratuito.
1 Novembre 2022
L’idea di partito pensato da Conte prevede la creazione di ruoli remunerati che garantiscano il funzionamento del partito e di una scuola di formazione del Movimento 5 Stelle, quest’ultima teoricamente già esistente ma mai realmente entrata in funzione
30 Settembre 2022
Per i ‘veterani’ del M5S salta anche la possibilità di candidarsi nelle Regioni o in Europa e viceversa. Per chi ha due mandati alle spalle non esiste piano B. Adesso dovranno trovarsi un lavoro, e difficilmente il M5S avrà la forza di riproteggerli nel parastato !
29 Luglio 2022
Spedito dagli attivisti dissidenti di Napoli, difesi dall’avvocato Lorenzo Borrè, l’atto di citazione . Nel mirino la nomina dell’ex premier, dei 5 vicepresidenti e dei probiviri
17 Aprile 2022
I disastri economici e sociali, comprese le mille bugie sul Covid-19, stanno logorando il premier, avendogli già fatto perdere, nelle ultime settimane, gran parte dei suoi supporter. Perfino quella frangia di Vaticano che per un attimo aveva sperato in un partito cattolico intorno a lui, ma soprattutto gli Usa e le cancellerie europee che ormai implorano un capo del Governo italiano con esperienza e grandi rapporti internazionali
6 Settembre 2020
La candidata del M5S alla presidenza Antonella Laricchia e l’ex ministra Barbara Lezzi. L’una e l’altra non sanno più come spiegare che l’accordo non lo vogliono né prima né dopo le elezioni, che sono alternativi a Emiliano. Per il momento al governatore uscente tocca consolarsi con l’ennesimo movimento creato da hoc: “Pensiero e azione- Popolo partite Iva” la quindicesima lista che lo sostiene.
22 Luglio 2020
Ancora una volta la millantata rivoluzione grillina del mercato del lavoro si dimostra un flop con il solito spreco di soldi per viaggi e rimborsi. Viene da ridere al solo pensiero di aver messo a capo dell’agenzia statale che dovrebbe studiare il modo di trovare il lavoro ai disoccupati, un semisconosciuto signore della provincia brindisina che vive nel Mississipi. La Lega ha chiesto le dimissioni di Parisi e della Catalfo. Il furbetto da Ostuni-Mississipi invece dice: “Dimettermi? Io? Ma siete pazzi?”.
28 Giugno 2020
Il Senato ha accolto la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini sul caso Gregoretti. Grande la mobilitazione sui social dei sostenitori dell’ex ministro dell’Interno. L ‘hashtag #iostoconSalvini è diventato “trending topic” su Twitter Italia.
13 Febbraio 2020
Non tutti i ministri della Giustizia hanno goduto di questo privilegio (Orlando, per dire, è rimasto nella dimora privata) e Mastella rinunciò pure al costoso progetto per la tutela personale. E poi, non doveva essere la gente la scorta dei pentastellati ?
7 Febbraio 2020
Il peggio dell’informazione pubblicata dai media, social network e televisione. Vittorio Sgarbi che paragona Bibbiano “ai crimini nazisti”, i sassi di Franceschini e lo stupore di Luigi Di Maio. Il caso Fabio Volo ed il guinzaglio della Santanchè. Il tonno di Paola Taverna. I panini di Giuseppe Conte, Ornella Vanoni  con Giorgio Strehler: sesso sfrenato e droghe. Di tutto e di più….
23 Settembre 2019
Le consultazioni del Capo dello Stato si svolgeranno in due giorni.  Martedì il capo dello Stato sentirà al telefono l’ex-presidente Giorgio Napolitano, poi alle 16 riceverà il presidente del Senato Elisabetta Casellati e alle 17 il presidente della Camera Roberto Fico. A seguire i partiti, con il M5s ultimo gruppo ad essere ascoltato mercoledì alle 19.
27 Agosto 2019
21 Luglio 2019
Il peggio dell’informazione dai media, social network e televisione
10 Giugno 2019
L’intervista dell’erede di Gianroberto a Le Monde è un chiaro messaggio al capo politico del M5s, che aveva suggerito una deroga della limitazione. E, se si torna al voto, non sarà l’unico grande nome a dover lasciare
25 Maggio 2019
Il peggio dell’informazione dai media, social network e televisione
9 Dicembre 2018
I leader del movimento, per episodi del tutto simili a quello della casa popolare abitata dalla madre della vicepresidente di Palazzo Madama, avevano invocato “tolleranza zero” nei confronti degli abusivi
10 Ottobre 2018
24 Settembre 2018
Ristoranti, appartamenti, alberghi, viaggi e consulenti: la “lussuosa” vita dei deputati e senatori grillini. Che nella campagna elettorale del 2013 promisero agli elettori che avrebbero restituito i 9 mila euro di diaria mensile e trattenuto solo quello realmente necessario e speso. Ma all’improvviso gli scontrini non esistono più. Tutto avviene a piè di lista. E non caso dalla metà del 2014 le restituzioni sono crollate. Combinazione !
5 Maggio 2018
Se si dovesse rivotare a breve secondo le norme interne del movimento, molti degli attuali esponenti non potrebbero ricandidarsi. E non a caso più di qualcuno sta pensando di modificare il codice etico. Altro che “uno vale uno”….
4 Maggio 2018
La nomina di Salvatore Romeo era certamente “viziata” da alcune irregolarità, dunque illegittima, ma poiché è stata seguita una prassi consolidata negli anni anche dai precedenti sindaci, Ignazio Marino e Gianni Alemanno, non è stato possibile per la Procura romana provare il dolo
30 Settembre 2017

Cerca nel sito