MENU
27 Settembre 2022 00:48
27 Settembre 2022 00:48

Totò Riina

Cronaca Giudiziaria |
Ieri pomeriggio il primo padrino Antonino Sacco, capomafia palermitano del clan di Brancaccio, è stato trasferito dai domiciliari in una struttura sanitaria penitenziaria per effetto del nuovo decreto legge. Sempre ieri il ministro della Giustizia Bonafede ha anche difeso Basentini , nel corso dell’informativa urgente alla Camera sulla mancata nomina al Dap del magistrato Nino Di Matteo
13 Maggio 2020
A De Caprio è stata assegnata una delega “pesante” e delicata, sopratutto in una regione come la Calabria, quella di assessore all’Ambiente. Una cosa è certa: adesso qualcuno in Calabria ha finito di fare affari sporchi con l’ambiente.
18 Febbraio 2020
Le forze dell’ordine, ha detto il Colonnello De Caprio, sono “le forze dell’ordine rappresentano un’avanguardia della lotta alla criminalità, che deve continuare e diventare un patrimonio per tutti i cittadini. Il vero esercito sono le comunità, i sindaci che si trovano ad affrontare situazioni di illegalità nei loro Comuni, i ragazzi che chiedono cosa possono fare per essere parte attiva di questa battaglia”.
15 Novembre 2019
Hanno tolto la scorta al “Capitano Ultimo”, il colonnello Sergio De Caprio : “Se arresti zingari e tossici va bene, di più no perché diventi un pericolo per le lobby e cominciano i guai. Ma quello che mi fa più male è la rappresaglia contro i miei uomini. Era già accaduto dopo Riina. Lo hanno rifatto vent’anni dopo.” Oggi più che mai, siamo tutti Capitano Ultimo.
23 Ottobre 2019
Il blitz, denominato “New connection”, ha svelato il forte legame tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense, in particolare il potente Gambino Crime Family di New York. Sono scattati diciannove arresti a Palermo fra gli Inzerillo e i Gambino, decine di perquisizioni negli Stati Uniti. In manette è finito anche  Rosario Gambino, uno dei trafficanti di droga che Falcone aveva seguito nei suoi continui viaggi fra Palermo e gli Stati Uniti.
17 Luglio 2019
L’ufficiale dell’ Arma che catturò Totò Riina: “Poter combattere, da carabiniere, per i diritti e la dignità dei carabinieri è la più bella battaglia che avrei mai sognato di portare avanti”
1 Febbraio 2019
L’incendio è divampato in via della Tenuta della Mistica, una stradina isolata della Prenestina, circondata dal nulla all’estrema periferia orientale di Roma. Per l’alto ufficiale dell’ Arma che catturò il boss mafioso Totò Riina: “Si tratta di un segnale di assenza di sicurezza per i cittadini”
18 Dicembre 2018
Il prossimo 3 settembre Capitano Ultimo sarà lasciato senza scorta nonostante sia ancora nel mirino della mafia. Ecco come lo Stato abbandona i suoi servitori più fedeli
26 Agosto 2018
Ci sono anche le fake news “non apparentemente anonime”, cioè quelle notizie diffuse da politici e giornali che in periodo di campagna elettorale (ma anche fuori) alimentano la disinformazione, creando le fake news più pericolose e dannose per l’opinione e il dibattito pubblici. Che facciamo con quelle? Le segnaliamo alla Polizia Postale?
19 Gennaio 2018
Adesso, il giorno dopo la morte di Totà Riina a 87 anni, il colonnello dell’ Arma Sergio De Caprio che gli mise le manette e lo arrestò emette una sentenza giusta e spietata, che condividiamo: “La sua morte è una questione che riguarda lui, la sua famiglia e Dio. Riina non era solo cattivo, ma soprattutto un vigliacco”.
18 Novembre 2017
Vertici sotto inchiesta. litigi tra ufficiali. E rapporti opachi con la politica. La Benemerita vive il suo momento peggiore. Ecco cosa sta succedendo e chi potrebbe essere il prossimo Comandante Generale dell’ Arma dei Carabinieri
22 Agosto 2017
Le parole, inquietanti, di un pentito: «Il capo clan si incontrò con uomini dichiaratisi degli 007 che volevano destabilizzare lo Stato»
20 Luglio 2017
Venticinque anni dopo – nonostante le inchieste giudiziarie e gli ergastoli che hanno rinchiuso per sempre nelle segrete del 41 bis i capi della Cupola – siamo ancora dentro il labirinto. Tanti i segreti che sono stati seppelliti in questo quarto di secolo, tante le verità che ancora l’Italia non conosce.
19 Luglio 2017
Come nostra impostazione, e consuetudine, la sentenza è in versione integrale senza una riga di commento. Le sentenze non si giudicano. Si applicano e rispettano. E leggere, informarsi, prima di improvvisarsi “giuristi” del web, è consigliabile. Altrimenti si possono fare anche danni. 
6 Giugno 2017
Dal giorno dell’attentato il giudice ha cominciato a rinascere, a diventare immortale per i giovani, per gli onesti, per le persone perbene. Sino a essere, con Paolo Borsellino, punto di riferimento di chi crede in una giustizia capace di schiacciare la sopraffazione e la mentalità mafiosa. Per questo occorre ricordarlo. Facendo memoria di tutto quello che ha fatto e subìto
23 Maggio 2017
Operazione dei Carabinieri Ros e del Comando provinciale Trapani. Fermati 14 fiancheggiatori del super boss latitante Matteo Messina Denaro
10 Maggio 2017
Il supporter interista ha smesso di guardare il mondo con occhi sinceri, ha creato una realtà e accettato di diventare il prototipo del grillino perfetto
12 Febbraio 2017
L’episodio è stato denunciato dal conduttore televisivo ai Carabinieri del Comune tarantino. “Non mi faccio intimidire” ma Bruno Vespa dimentica qualcosa…
27 Agosto 2016

Cerca nel sito