MENU
30 Gennaio 2023 02:19
30 Gennaio 2023 02:19

Teresa Bellanova

Nazionale |
Di Maio sconfitto a Fuorigrotta. Crolla la Lega. Santanché doppia Cottarelli, Bonino supera Calenda ma non vince a Roma. Debacle tra i ministri del governo Draghi: hanno perso il proprio collegio uninominale Bonetti, Carfagna, Di Maio, Gelmini e Patuanelli
26 Settembre 2022
Da Gugliotti a Di Lena, da Cassano a Stellato: tutti i saltimbanco della politica pugliese, trombati e candidati.
25 Agosto 2022
La ministra uscente Carfagna capolista alla Camera per il Terzo Polo. E dietro di lei c’è Massimo Cassano, discusso manager dell’Agenzia regionale Arpal e i suoi uomini. E Renzi potrebbe trovarsi sul palco a Melendugno un noto “voltagabbana” vicino sino a qualche ora fa al presidente di regione Michele Emiliano.
21 Agosto 2022
DIRETTA TV DALLA CAMERA La riforma fiscale dovrà prevedere “una rimodulazione delle aliquote e degli scaglioni” all’insegna della “progressività” dell’imposizione. E’ quanto ha detto Draghi ai gruppi parlamentari che sta incontrando nelle consultazioni. Il premier incaricato ha indicato le riforme da attuare per mettere al sicuro le risorse del “Recovery plan”: fisco, giustizia civile e Pubblica amministrazione. E poi il capitolo ambiente per una riconversione del sistema produttivo.
9 Febbraio 2021
Chi ha contatti con il Presidente della Repubblica lo descrive in queste ore, attento e vigile, alla finestra in attesa di sviluppi politici. Ma la preoccupazione del Colle rimane più legata alle condizioni del Paese, alla pandemia con i suoi tantissimi morti, che ad una crisi scarsamente comprensibile.
13 Gennaio 2021
Lo scontro sulla scuola rischia di essere un’ulteriore coda velenosa che si respira nell’aria di pre-crisi del Governo Conte bis. Le ministre renziane Teresa Bellanova e Elena Bonetti esplodono proprio nello stesso momento quando Matteo Renzi in tv torna ad attaccare frontalmente il premier Giuseppe Conte. Il clima è tesissimo. Il M5S se la prende anche con la ministra Paola De Micheli. “L’organizzazione dei trasporti è stata totalmente assente”, critica una fonte di governo del Movimento 5 Stelle.
5 Gennaio 2021
Questo l’orientamento emerso nell’incontro-fiume di 12 ore per il prossimo Ddpcm tra Conte con i capidelegazione della maggioranza . Spostamenti tra regioni consentiti solo per rientrare alla propria residenza. Conferma del coprifuoco dalle 22 alle 6 e ristoranti chiusi dalle 18 in zona gialla
28 Novembre 2020
Il segretario nazionale del sindacato di polizia Siap, travolto dalle polemiche per la presentazione ridicola alla commissione Affari costituzionali della Camera di un ‘rimedio’ israeliano al Covid, abbandona la presidenza dell’agenzia regionale che gestisce appalti sanitari dove era stato “piazzato” da Michele Emiliano
11 Novembre 2020
Non contenta la Capano oltre ad attaccare l’ Azzolina, ha offeso anche un altro ministro, Teresa Bellanova. Lasciateci fare alcune considerazioni: e questa sarebbe una “signora”, un avvocato ? Ecco di chi si circonda Michele Emiliano ! Commenti ? Li lasciamo volentieri ai lettori, noi non ci occupiamo di miserie umane
30 Ottobre 2020
La campagna elettorale ufficiale, quella vera, dopo mesi di tribolazioni, di trattative, di lavorìo, di manovre sottotraccia, comincia domani. Adesso dovranno imporsi programmi e contenuti dei quali sinora s’è ascoltato solo qualche vago accenno.
23 Agosto 2020
Il presidente del Consiglio si contrappone politicamente contro la scelta della Regione Puglia, che ha bocciato il doppio voto di genere per le prossime elezioni Regionali, che si terranno i prossimi 20 e 21 settembre: “Siamo pronti a intervenire per riconoscere il principio della parità. Non possiamo accettare che la Regione Puglia non recepisca il principio fondamentale di parità tra uomo e donna per l’accesso alle cariche elettive. Lo Stato non può retrocedere sul punto”
30 Luglio 2020
In sintesi, c’è il meglio del made in Italy nell’elenco dei nuovi 25 Cavalieri del Lavoro da Ferruccio Ferragamo, che dalla Toscana tiene alta la bandiera dell’Alta moda italiana, ma anche i prodotti dolciari con Nicola Fiasconaro.
30 Maggio 2020
Il varo del provvedimento ha causato polemiche da parte delle opposizioni. Con una nota la Lega ha criticato l’intervento straordinario: “Il governo ha scelto la strada del solito provvedimento omnibus, di una manovra vecchia maniera. Un decreto confuso, forse per accontentare le molte anime della maggioranza. Riconosciamo all’esecutivo di aver ascoltato le nostre proposte, ma è poi mancata vera condivisione”. 
16 Marzo 2020
Il peggio dell’informazione pubblicata dai media, social network e televisione. Una raccolta particolarmente ricca, da leggere e maneggiare con ironia e cura. Leggete, e se volete, scegliete la vostra “preferita”
14 Marzo 2020
La decisione annunciata in televisione. Il nome del candidato alla guida delle Puglia, verrà rivelato a febbraio dopo le elezioni in Emilia Romagna. Esclusa l’ipotesi Bellanova: “Fa il ministro e lo fa bene”
14 Gennaio 2020
Le aziende dell’indotto che a Taranto costituiscono – ma pochi lo sanno e ricordano  – il più grande raggruppamento di imprese impiantistiche del Sud. Perchè vengono coinvolte nelle attività dello stabilimento dalla nuova proprietà, che poi non le paga ? Ad oggi Arcelor Mittal ha cumulato debiti nei confronti dell’indotto per circa 60 milioni di euro
25 Novembre 2019
Sulla “linea dura” sembrano tutti d’accordo pur con i distinguo che caratterizzano la maggioranza giallorossa. Il governo fa sapere di essere “inflessibile” e che non accetterà ricatti da chi gioca sulla pelle delle famiglie di Taranto, Il problema è che a giocare sulla pelle di tutta la provincia di Taranto , delle imprese e dei 20mila lavoratori, sinora è stato solo e soltanto il M5S. Cioè il movimento che lo ha messo sulla poltrona di premier a Palazzo Chigi
6 Novembre 2019
La comunicazione ai commissari dell’azienda siderurgica. Le motivazioni: “Il contratto prevede il recesso se non è possibile l’esercizio dello stabilimento”. Vertice a Palazzo Chigi. Conte convoca i vertici della multinazionale, che a sua volta vede i sindacati. La reazione dei sindacati: “Si apre fase drammatica, l’addio è una bomba sociale. Il governo ci convochi urgentemente”
5 Novembre 2019
La manifestazione di ieri nella città vecchia di Bari, con cui Emiliano ha annunciato la sua intenzione a candidarsi da falso “civico” non è stato un atto di forza ma bensì un atto di arrogante paura. Lo ha confermato una piazza ma non pienissima come alle precedenti elezioni. Strategicamente presenti molti direttori generali della sanità e dirigenti regionali, che evidentemente sono tutti “devoti” ad Emiliano per le loro cariche ricoperte.
21 Ottobre 2019
Ieri il battesimo di Italia Viva e la presentazione del simbolo. Matteo Renzi da sempre si caratterizza per le sue azioni politiche a sorpresa e d i suoi imprevedibili cambi di strategia,  adesso ha un suo partito, fatto su misura, pensato voluto e realizzato su a sua immagine e somiglianza con un simbolo e soprattutto una linea politica che potrebbe cambiare rotta rispetto ai propositi iniziali di alleanza nel governo rossogiallo guidato da “Giuseppi” Conte. DIRETTA VIDEO
20 Ottobre 2019

Cerca nel sito