MENU
4 Febbraio 2023 06:36
4 Febbraio 2023 06:36

Procura nazionale antimafia

Csm & Giustizia |
«Non sono stato nominato alla procura nazionale antimafia, ma non esiste nessun magistrato al mondo che abbia fatto più indagini di me sulle mafie”. Ma dimentica quante assoluzioni ed archiviazioni ne sono conseguite.
24 Maggio 2022
“I corvi con le toghe gli rovesciarono addosso calunnie infamanti protetti dall’anonimato. L’ANM lo aveva bocciato quando si candidò per il CSM. Il suo capo, Gianmanco, gli sottraeva le inchieste più importanti. L’allora – e tuttora – sindaco di Palermo giunse a denunciarlo al CSM perché “tiene nascosti nei cassetti della Procura i nomi dei mandanti politici dei più gravi delitti di mafia”.
23 Maggio 2021
L’organizzazione mafiosa colpita quest’oggi, nel periodo oggetto delle investigazioni, con micidiali e sanguinose azioni di fuoco, aveva preso il sopravvento sul clan Mercante all’interno del quartiere Libertà, acquisendo, in quella parte nevralgica del capoluogo pugliese, il controllo esclusivo delle attività di spaccio e delle estorsioni ai danni dei titolari di attività produttive; in particolare, era riuscita ad imporre ai gestori di alcuni esercizi pubblici ubicati nel cuore della città di Bari, l’installazione di apparecchi per il gioco, con vincite in danaro, forniti da un’azienda gestita da uno dei sodali, il quale versava, poi, parte degli introiti nelle casse della cosca, ottenendo in cambio il monopolio di fatto nel settore.
26 Aprile 2021
Sono triplicati i fascicoli pervenuti alla commissione per le incompatibilità organismo del Csm quello deputato a valutare e decidere sulle eventuali incompatibilità dei magistrati. Un forte aumento delle pratiche causato non soltanto dell’indagine della procura di Perugia che ha coinvolto vari magistrati ( seppur non indagati ) che sono stati intercettati con Luca Palamara.
21 Maggio 2020
Il Salone quest’anno ruota intorno alla domanda ‘dove i cittadini vorrebbero ci fosse più giustizia?’. Assente per la prima volta il governo, sono stati gli esperti chiamati a confronto a dare le risposte.
16 Maggio 2018
Le condizioni del “capo dei capi” di Cosa Nostra si erano aggravate nelle ultime ore. Reina aveva da poco compiuto 87 anni. Il ministro di giustizia Andrea Orlando aveva concesso il permesso a figli e moglie di essere al suo capezzale
17 Novembre 2017
Maxi operazione contro il clan Rinzivillo dalla Sicilia alla Lombardia e alla Germania . I due carabinieri arrestati avrebbero passato informazioni riservate ai boss
4 Ottobre 2017
Procuratore nazionale antimafia Roberti: “in 30 anni 300 morti,80% delitti impuniti”. “Che questa sia mafia – ha detto Volpe il procuratore distrettuale antimafia di Bari  – non c’è alcun dubbio: le sentenze per i primi maxi processi nel Foggiano, da Cartagine a Dolmen, hanno avuto più ergastoli in primo grado dei maxi processi di mafia siciliana”.
10 Agosto 2017
Sarzana non risparmia alcun passaggio esaminando interrogativi e nodi insoluti, dalle critiche e dagli ostracismi subiti da Falcone e Borsellino all’interno e nelle adiacenze della magistratura e della politica, alle lettere anonime,agli ostacoli frapposti dalla politica per impedire che Falcone desse spinta propulsiva alla Procura Nazionale Antimafia.
24 Maggio 2017
Il procuratore capo della DDA di Lecce da sempre in prima linea nella lotta lotta alla Sacra Corona Unita il 15 dicembre va in pensione
13 Dicembre 2016
Il nostro direttore Antonello de Gennaro è stato il portavoce dell’ On. Martelli. L’ex Ministro di giustizia che volle Falcone con sè al Ministero così racconta: “Giovanni doveva diventare capo dell’Ufficio Istruzione di Palermo e invece il Csm gli preferì Antonino Meli. Venne a lavorare con me quando in Sicilia era delegittimato”
29 Maggio 2016
Trovate nei telefonini immagini di sopralluoghi al Colosseo e al Circo Massimo, di hotel di Londra e dell’Ipercoop e dell’aeroporto di Bari. Le indagini sono partite il 16 dicembre scorso quando i Carabinieri sono intervenuti presso l’ Ipercoop di Santa Caterina a Bari per la segnalazione di 4 stranieri sospetti. Uno di loro stava facendo un video del centro commerciale con il cellulare.
10 Maggio 2016
La telefonata intercettata tra l’ex Ministro e il suo compagno, Gianluca Gemelli, indagato per traffico d’influenze illecite dalla procura di Potenza. La Guidi scrive al premier: “Sono stata corretta e in buona fede”
1 Aprile 2016
Avrebbe favorito Tarantini per evitare che danneggiasse Berlusconi
9 Febbraio 2016

Cerca nel sito