MENU
18 Agosto 2022 14:53
18 Agosto 2022 14:53

Gianni Alemanno

Cronaca Giudiziaria | Italia |
Alemanno in primo grado era stato condannato e in appello a 6 anni, ma successivamente la Suprema Corte aveva annullato senza rinvio le accuse di corruzione, decidendo di far svolgere un nuovo processo di appello per rideterminare la pena, riqualificando il reato in traffico di influenze, per la vicenda dello sblocco dei pagamenti di Eur Spa
18 Febbraio 2022
Le decisioni della Corte di Appello di Roma sono andate ben oltre la richiesta del procuratore generale Pietro Catalani, che aveva invece richiesto una riduzione di pena a 3 anni e 6 mesi, chiedendo di applicare il solo reato di “corruzione”.
24 Ottobre 2020
Esce dal carcere dopo 5 anni e 7 mesi di carcere, accolta l’istanza della difesa per scadenza dei termini. ALL’INTERNO LE MOTIVAZIONI DELLA CASSAZIONE E LA DECISIONE DEL RIESAME Il ministro Bonafede manda gli ispettori: a fare cosa ?
16 Giugno 2020
L’ex sindaco di Roma avrebbe ricevuto da Buzzi somme pari a quasi 300mila euro soldi in contanti ed erogazioni alla Fondazione Nuova Italia, da lui presieduta, per pilotare nomine e appalti. Alemanno si difende: “Sono innocente non c’è una vera prova certa contro di me. Mafia Capitale ha creato dei danni anche a me.”
26 Febbraio 2019
Il magistrato ricoprì il ruolo di capo di gabinetto del Campidoglio per circa un mese subito dopo l’elezione della sindaca di Roma, e si dimise in maniera polemica. Di Maio: “In caso di condanna applicheremo codice”
9 Novembre 2018
L’accusa nell’ambito del processo “Accenture” vede sotto processo anche altre sette persone a causa di  un presunto finanziamento illecito di 30 mila euro ricevuto dall’ex-sindaco della Capiutale, in occasione delle elezioni regionali del 2010 a favore del listino dell’ex presidente della Regione Lazio, Renata Polverini,mascherato da un falso sondaggio
28 Aprile 2018
Viaggio nella cosa nero-verde che il leader della Lega sta costruendo a Sud: piccola classe dirigente, vecchi notabili e personaggi in cerca d’autore Il “nuovo che avanza”… è soprattutto targato Movimento Sociale
9 Dicembre 2017
Un atto dovuto quella della Procura romana l’apertura di un fascicolo conseguente alla trasmissione effettuata dei giudici della decima sezione del Tribunale di Roma, dell’elenco dei testi reticenti, sui quali il collegio presieduto da Rosanna Ianniello, che a luglio ha distribuito pene per 250 anni di carcere.
4 Novembre 2017
L’articolata attività investigativa ha consentito di provare l’esistenza di un gruppo criminale, costituitosi al fine di ottenere illecitamente finanziamenti pubblici attraverso la presentazione di richieste di finanziamento create ad hoc, stilate sulla base di indicazioni ricevute da uno degli indagati, pubblico dipendente di INVITALIA
12 Ottobre 2017
La nomina di Salvatore Romeo era certamente “viziata” da alcune irregolarità, dunque illegittima, ma poiché è stata seguita una prassi consolidata negli anni anche dai precedenti sindaci, Ignazio Marino e Gianni Alemanno, non è stato possibile per la Procura romana provare il dolo
30 Settembre 2017
SI è spento a 69 anni l’ex parlamentare di Msi e An. In passato è statosindaco di Cerignola, europarlamentare e consigliere regionale. Il ricordo di Maurizio Gasparri: “Con il fratello Pinuccio ha scritto la storia della destra italiana”
28 Gennaio 2017
Dal proscioglimento di Ilaria Capua all’assoluzione di Calogero Mannino. Quando la giustizia non funziona. Chiaramente nessun commento da parte dell’ Associazione Nazionale Magistrati…..
3 Gennaio 2017
Negli atti dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Raffaele Marra, emerge come il “Raggio magico” della Raggi avrebbe trovato un solido alleato in Marco Travaglio . Ritorna spesso anche il nome di monsignor Giovanni D’Ercole, del cui favore Marra sembra essere sempre preoccupato…
18 Dicembre 2016
Se il M5S non vuole disperdere il capitale umano e politico accumulato in questi anni, deve darsi nuove regole precise, praticare la democrazia al proprio interno se vuole chiedere e pretendere la stessa democrazia all’esterno
18 Dicembre 2016
Il piano è preciso: vanno distrutti prima delle elezioni
15 Dicembre 2016
Uno degli interrogativi che restano senza (apparente) soluzione nella vicenda dimissioni al Comune di Roma è perché sia stato chiesto un parere all’Anac (e tale è la sua risposta, non una “sentenza” come qualcuno ha scritto) che è l’Autorità preposta a vigilare su appalti e corruzione e non alla Funzione Pubblica, che è chiamata a sciogliere i nodi relativi all’inquadramento del personale.
3 Settembre 2016
Ecco cosa ci ha riservato la politica e l’informazione negli ultimi giorni. Leggete e scegliete le “boiate” migliori !
4 Luglio 2016
I primi arresti effettuati dicembre del 2014, la seconda “ondata” di manette lo scorso 4 giugno . Ed arrivano le prime condanne per chi ha scelto di farsi giudicare con il rito abbreviato
6 Novembre 2015
Il meglio & il peggio della settimana in edicola, radio, tv e dal web
11 Dicembre 2014

Cerca nel sito