MENU
19 Maggio 2024 10:00
19 Maggio 2024 10:00

Commissione parlamentare antimafia

Csm & Giustizia | Nazionale |
Sul caso Bari finora è stata audita soltanto Giulia Romanazzi, presidente della sezione prevenzione del tribunale, la quale aveva disposto l’amministrazione giudiziaria (per infiltrazioni mafiose) dell’ Amtab, la società municipalizzata barese del trasporto pubblico.
3 Maggio 2024
La Procura di Bari ha inoltrato alla commissione parlamentare antimafia gli atti dell’indagine, archiviata, sul sindaco di Bari Antonio Decaro. Atti che la Procura ha secretato nonostante il procedimento sia stato archiviato a suo tempo, e quindi di dominio pubblico per gli interessati.
23 Aprile 2024
La presidente della Commissione Antimafia ospite del Forum Adnkronos al Palazzo dell’Informazione: “Fare luce, ascolteremo in Antimafia protagonisti e non”
3 Aprile 2024
“Si tratta di una vicenda oggettivamente molto grave, perché il numero degli accessi fatti è eccessivamente elevato. Il sottotenente Striano in quattro anni ha consultato 4.124 Segnalazioni di Operazioni Sospette (Sos), un numero spropositato, e scaricato 33.528 file dalla banca dati della Dna”,
7 Marzo 2024
Il procuratore ha parlato di “fatti gravissimi” ma anche di “polemiche strumentali”
6 Marzo 2024
Nordio: “Se intercettazioni non autorizzate deve intervenire non solo la magistratura ma anche il legislatore”
5 Marzo 2024
Un Presidente della Commissione Antimafia che si strugge per le liti di una corrente della magistratura cui egli ispira il suo agire politico, non so se ci stiamo rendendo conto. E che viene percepito come referente, alter ego, interlocutore politico dal fondatore di quella corrente, il quale, da componente del Consiglio Superiore della Magistratura, sente infatti il dovere di riceverlo a Palazzo dei Marescialli per rendergli conto delle vicende correntizie, fino a mostragli atti coperti da segreto investigativo.
14 Maggio 2021
Si è spento ieri pomeriggio, a causa di un improvviso attacco cardiaco. Il ricordo “leale” del Movimento Cinque Stelle
14 Aprile 2017
Tratto dal blog MAFIE del quotidiano La Repubblica, da un’idea di Attilio Bolzoni
24 Febbraio 2017
Materia assai complicata e dibattuta, la questione dei beni sequestrati o confiscati alle mafie rivela come una legislazione contraddittoria e lacunosa non consenta – a parte alcuni esempi virtuosi – di custodire e valorizzare un tesoro che gli esperti stimano intorno ai 30 miliardi di euro.
13 Febbraio 2017
Non sono riuscito a provare gioia nel leggere che questi signori sono finiti in manette. Vorrei poi che la gente, vedendo come le cose possono evolvere e cambiare, non si arrendesse, non continuasse a piegare la testa. Qualunque ne sia il costo.
20 Dicembre 2016

Cerca nel sito