MENU
19 Giugno 2024 04:05
19 Giugno 2024 04:05

Cnel

Nazionale | Puglia |
I dati evidenziano che per la “politica” locale che amministra il Comune di Taranto e le amministrazioni della provincia jonica, il percorso da fare è ancora da fare e tutto in salita, sotto ogni punto di vista. Gli annunci su eventi ed iniziative inutili ) vedi Giochi del Mediterraneo, Ocean Race, giusto per citarne due…) che nessuno nel resto d’ Italia vuole ed organizza, rischia di generare non solo illusioni ma in realtà genera solo e  soltanto ulteriore debiti per le casse pubbliche a danno dei poveri cittadini incolpevoli che già pagano le tasse locali fra le più alte d’ Italia.
28 Luglio 2019
 In 60 anni di vita il CNEL ha prodotto soltanto 14 disegni di legge che sono stati ignorati dal Parlamento Nel 2015 quindi prima del referendum, i consiglieri per salvare la faccia si erano tagliati le indennità, mentre ad aprile 2017 hanno deciso di ripristinarle con la sfacciataggine di richiedere persino  gli arretrati, (circa 4 milioni).
2 Settembre 2017
Come i pentiti della Brexit, ci sono anche in Italia i potenziali elettori del Sì che si sono pentiti e si scusano del loro voto. Resta da capire che cosa volessero davvero. Il precedente di un altro rottamatore eccellente, Mikhail Gorbaciov
13 Dicembre 2016
Sono due le variabili oltre al risultato, su cui è concentrata al massimo l’attenzione di politici e osservatori: l’affluenza alle urne per un referendum che, nonostante sia basata su un tema complesso, sembra aver molto attratto l’attenzione dell’opinione pubblica. Ma anche sull’ esito del voto degli italiani all’estero, che secondo molti, potrebbe rivelarsi determinante se lo spoglio delle schede votate dovesse giocarsi sul filo della vittoria.
4 Dicembre 2016
Dal numero di firme necessarie per indire un referendum abrogativo al segretissimo articolo 117 della Costituzione, passando per l’esclusione del governo, il parlamento illegittimo e i tempi certi per le leggi
27 Novembre 2016
Dopo l’approvazione alla Camera il Ddl Boschi sulla riforma costituzionale dovrà essere posto al vaglio del referendum confermativo che si terrà ad ottobre.
21 Maggio 2016

Cerca nel sito