MENU
2 Dicembre 2022 18:27
2 Dicembre 2022 18:27

Capitano Ultimo

Cronaca Lazio | Italia |
“Billy” Marco Monti come testimonia il suo ex-comandante Sergio De Caprio, meglio noto a tutti come “Capitano Ultimo”, è stato uno dei migliori combattenti dell’ Arma dei Carabinieri e del Ros , un militare che ha vissuto e svolto indagini difficili e che si è esposto senza limiti affrontando conflitti a fuoco drammatici e privazioni di ogni tipo. Senza mai nulla chiedere.
10 Maggio 2021
A De Caprio è stata assegnata una delega “pesante” e delicata, sopratutto in una regione come la Calabria, quella di assessore all’Ambiente. Una cosa è certa: adesso qualcuno in Calabria ha finito di fare affari sporchi con l’ambiente.
18 Febbraio 2020
Le forze dell’ordine, ha detto il Colonnello De Caprio, sono “le forze dell’ordine rappresentano un’avanguardia della lotta alla criminalità, che deve continuare e diventare un patrimonio per tutti i cittadini. Il vero esercito sono le comunità, i sindaci che si trovano ad affrontare situazioni di illegalità nei loro Comuni, i ragazzi che chiedono cosa possono fare per essere parte attiva di questa battaglia”.
15 Novembre 2019
Hanno tolto la scorta al “Capitano Ultimo”, il colonnello Sergio De Caprio : “Se arresti zingari e tossici va bene, di più no perché diventi un pericolo per le lobby e cominciano i guai. Ma quello che mi fa più male è la rappresaglia contro i miei uomini. Era già accaduto dopo Riina. Lo hanno rifatto vent’anni dopo.” Oggi più che mai, siamo tutti Capitano Ultimo.
23 Ottobre 2019
Oltre alle immagini della emozionante manifestazione  ecco l’ intervista esclusiva che ci ha rilasciato il Colonnello Sergio De Caprio per tutti “Capitano Ultimo”, l’ufficiale dei carabinieri che ha scovato ed arrestato il capo dei capi di “Cosa Nostra” il mafioso Totò Riina. 6 minuti di un’intervista che avremmo voluto non avesse mai termine.
4 Settembre 2019
li  Colonnello Sergio De Caprio, per tutti “Capitano Ultimo” , ricorderàil Generale Della Chiesa nella manifestazione di questa sera organizzata dalla Fondazione Capitano Ultimo onlus a Roma a cui parteciperà come di consueto anche la famiglia Della Chiesa. Videodiretta sulla nostra pagina ufficiale Facebook ed a seguire un’intervista esclusiva ad “ULTIMO” il colonnello dei Carabinieri Sergio De Caprio.
3 Settembre 2019
L’ufficiale dell’ Arma che catturò Totò Riina: “Poter combattere, da carabiniere, per i diritti e la dignità dei carabinieri è la più bella battaglia che avrei mai sognato di portare avanti”
1 Febbraio 2019
Il colonnello che catturò Riina si era rivolto al tribunale amministrativo contro il ministero dell’Interno per la revoca della misura di protezione disposta il 3 settembre scorso “per mancanza di segnali di concreto pericolo”. Ieri un’auto è stata data alle fiamme all’ingresso della sua casa famiglia, oggi commenta: “Tar coraggioso, massimo disprezzo per chi non ha fatto nulla”
22 Dicembre 2018
L’incendio è divampato in via della Tenuta della Mistica, una stradina isolata della Prenestina, circondata dal nulla all’estrema periferia orientale di Roma. Per l’alto ufficiale dell’ Arma che catturò il boss mafioso Totò Riina: “Si tratta di un segnale di assenza di sicurezza per i cittadini”
18 Dicembre 2018
Adesso, il giorno dopo la morte di Totà Riina a 87 anni, il colonnello dell’ Arma Sergio De Caprio che gli mise le manette e lo arrestò emette una sentenza giusta e spietata, che condividiamo: “La sua morte è una questione che riguarda lui, la sua famiglia e Dio. Riina non era solo cattivo, ma soprattutto un vigliacco”.
18 Novembre 2017
Le condizioni del “capo dei capi” di Cosa Nostra si erano aggravate nelle ultime ore. Reina aveva da poco compiuto 87 anni. Il ministro di giustizia Andrea Orlando aveva concesso il permesso a figli e moglie di essere al suo capezzale
17 Novembre 2017
Il procuratore capo di Modena Lucia Musti è stata convocata dai magistrati romani come persona informata sui fatti dell’inchiesta sugli affari della Coop. Cpl Concordia, aperta dalla Procura di Napoli e poi trasmessa per competenza territoriale nella città emiliana. Fra quei documenti c’era anche la conversazione tra l’ex premier Matteo Renzi e il generale della Guardia di Finanza Michele Adinolfi
3 Ottobre 2017

Cerca nel sito