MENU
1 Dicembre 2022 05:15
1 Dicembre 2022 05:15

Barbara Valenzano

Imprese | Sindacato |
Ferrucci direttore del personale ARCELOR MITTAL ha dichiarato che l’azienda “non era pronta” e che la presenza di un gruppo ispettivo di una quindicina di persone, accampando una squallida strumentale giustificazione e cioè che l’accesso richiesto costituiva un problema “causa Covid”.
1 Giugno 2020
Soltanto la decisione dei giudici del Riesame di Taranto può fermare o far avanzare verso le fasi successive il cronoprogramma di spegnimento di AFO2 che è già stato avviato da un paio di settimane. I legali dell’ ILVA in Amministrazione Straordinaria hanno ricordato in udienza che all’AFO2  non si sono più verificati incidenti
31 Dicembre 2019
Il ricorso dei commissari dell’ ILVA in amministrazione straordinaria al Tribunale dell’ Appello contro la decisione del giudice Francesco Maccagnano di respingere l’istanza di proroga della facoltà d’uso. Con ogni probabilità l’udienza verrà celebrata il 30 dicembre, sulla base del calendario delle discussioni dei ricorsi già fissato dal Tribunale
18 Dicembre 2019
I legali incaricati dai commissari dell’ ILVA in amministrazione straordinaria in queste ore sono al lavoro per predisporre un nuovo ricorso al Tribunale del Riesame il cui deposito è previsto entro venerdì della settimana prossima, per essere poi discusso il 30 dicembre, data della prima udienza utile
13 Dicembre 2019
La decisione del giudice del Tribunale di Taranto Francesco Maccagnano, che non ha tenuto in alcun conto il parere della procura di Taranto comporterebbe l’ inizio delle operazioni di spegnimento degli impianti a partire dal 13 dicembre. Un’ennesima manifestazione dello “Stato contro lo Stato” sulla vicenda ILVA. La Procura ed i legali dei Commissari governativi sono già al lavoro per fare ricorso al Tribunale del Riesame
10 Dicembre 2019
Conte: “Lo scudo penale non è il tema, il tema è che l’azienda ritiene che con i livelli di produzioni non siano sostenibili gli investimenti e di non poter assicurare gli attuali livelli di occupazione”. I sindacati: ‘La multinazionale ha ribadito a Conte la volontà di recedere il contratto, il problema non è solo lo scudo penale”. Uno sciopero di 24 ore è stato proclamato dalla Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm per oggi 8 novembre.
7 Novembre 2019
La Giunta regionale pugliese affida, a pagamento, ad una organizzazione esterna, addirittura straniera, l’ OMS, l’ Organizzazione Mondiale della Sanità, il compito di effettuare la Valutazione d’ Impatto Sanitario (V.I.S.) sulle emissioni di Ilva.  Non esiste nessuna valenza normativa che giustifichi tale incarico, che si configura come una commessa a terzi, una consulenza tecnica, fatta da chi non ha nessuna esperienza specifica. Prima di conferire un affidamento del genere, la dirigente regionale avrebbe dovuto acquisire almeno un lavoro analogo fatto dall’ OMS in qualche situazione similare.
6 Luglio 2019
I sogni di “grandezza” alla barese sono stati accantonati con una immediata retromarcia, che è bene ricordare, è avvenuta solo e soltanto successivamente all’avvio delle indagini ed accertamenti diretti dal procuratore regionale della Corte dei Conti, Carmela de Gennaro, che si sono rivelati decisivi per sventare un consistente spreco di risorse pubbliche.
10 Aprile 2019
Il reato ipotizzato dalla Procura di Bari che indaga su alcuni costi relativi alla realizzazione ormai completata, della nuova sede, è di “frode in pubbliche forniture”
7 Gennaio 2019
“Apprezziamo in ultimo la disponibilità della Valenzano- conclude il M5S Puglia –  a rilasciarci ogni documentazione utile anche perchè è tenuta a farlo su richiesta di un consigliere regionale, ma non è a noi che dovrà dare spiegazioni quanto piuttosto, se sarà necessario, alle autorità giudiziarie a cui come annunciato presenteremo a breve un esposto con tutta la documentazione”.
20 Luglio 2018
La riapertura della discarica “Vergine” rappresenterebbe un colpo ferale per le condizioni di vivibilità dei cittadini che vivono in quel territorio e che già affrontano quotidianamente rischi molto alti per la loro salute. 
12 Marzo 2018
Melucci minaccia di procedere contro il Gruppo Arcelor Mittal sulla scia mediatica degli pseudo-ambientalisti tarantini o di qualche grillino che ha riempito gli uffici dell’ Unione Europea di esposti. Ma si ricorderà che i soldi con cui paga gli avvocati sono dei contribuenti e non certamente quelli suoi personali ?
17 Gennaio 2018
Plutarco in quasi tutte le sue Vite Parallele collocò in coda il confronto tra i due protagonisti. Ma nel nostro caso le vite dei nostri “eroi” sono sghembe e il confronto comincia prima della fine delle storie individuali.
20 Ottobre 2017
Le vite sghembe dei due Governatori pugliesi Emiliano e Vendola, raccontate dall’ ex-direttore generale di ARPA Puglia. Perché nessuna associazione ambientalista, nessuna, da Legambiente al WWF,da Peacelink a ISDE, da Salute Pubblica alla Lega Tumori si è mai battuta per la istituzione di un centro universitario su Ambiente e Salute? Perché le stesse Università non l hanno mai realizzato e nemmeno richiesto?
10 Ottobre 2017
Il problema emerso è un vero e proprio macigno per il prosieguo della procedura di gara, del quale hanno iniziato ad accorgersene gli avvocati e consulenti di coloro che devono investire i soldi necessari. È bastato effettuare una lettura incrociata del decreto ministeriale e della legge nazionale sull’ILVA, e tutti sono balzati sulle proprie poltrone ben sapendo che un decreto ministeriale non può essere al di sopra di una legge nazionale
13 Febbraio 2017
Quel “maledetto” pomeriggio di venerdì 17 luglio i centralini delle istituzioni tarantine sono letteralmente “esplosi”. Le telefonate “bollenti” arrivavano da ovunque. Dalla Presidenza della Repubblica, a Palazzo Chigi, dal CSM al Ministero di Giustizia. E proprio quel giorno a Roma è stato deciso la prossima nomina di un nuovo Procuratore della Repubblica a Taranto che arriverà al 100% da fuori Taranto con una missione molto chiara: riportare serenità, efficienza, equilibrio, ma sopratutto legalità all’ interno degli uffici di giustizia di Taranto
27 Luglio 2015
Il custode giudiziario dell’ Afo2 nominata dalla procura ha ordinato all’ Ilva di riprendere iter spegnimento dell’altoforno. Ma i legali dell’ ILVA si oppongono. Il giurista Gianluigi Pellegrino, al quotidiano La Repubblica. “Capisco che i magistrati possano vedere un’ingerenza, ma fino a quando la Consulta non avrà deciso, la legge (e quindi il decreto legge del Governo) va applicata”.
21 Luglio 2015
Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato il sequestro “d’urgenza e senza facoltà d’uso” dell’Altoforno 2 dell’ ILVA, a seguito della morte di un operaio travolto da un getto di ghisa.
29 Giugno 2015

Cerca nel sito