MENU
18 Aprile 2024 03:42
18 Aprile 2024 03:42

Arma dei Carabinieri

Cronaca Toscana | Italia |
In Italia, hanno collaborato i Carabinieri di numerosi Comandi Provinciali (Firenze, Alessandria, Ancona, Bologna, Brescia, Como, Enna, La Spezia, Lecce, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Milano, Padova, Perugia, Pesaro-Urbino, Ravenna, Rimini, Roma, Siena e Varese), del 4° Nucleo Elicotteri, delle Squadre di Intervento Operativo e delle unità cinofile.
5 Febbraio 2024
AGGIORNAMENTO: LA PROCURA RICORRE AL RIESAME E CHIEDE L’ARRESTO DI MATICHECCHIA E PISANO ndagati il direttore generale del Comune di Taranto, Carmine Pisano, il comandante della Polizia Locale Michele Matichecchia entrambi “fedelissimi” del sindaco Melucci, per i quali la Procura aveva chiesto l’arresto. ALL’INTERNO L’ORDINANZA INTEGRALE
28 Dicembre 2023
L’odierna operazione si inserisce nell’ambito di una più ampia manovra che l’Arma dei Carabinieri, attraverso i Reparti speciali per la Tutela Ambientale, ha adottato nell’azione di contrasto alla criminalità organizzata ambientale e nelle attività di prevenzione degli illeciti ambientali e del traffico di rifiuti sul territorio nazionale e comunitario.
10 Ottobre 2023
ALL’INTERNO TUTTI I NOMI DEGLI ARRESTATI . Il quadro indiziario raccolto dai Carabinieri a carico degli indagati è stato condiviso dalla Direzione Distrettuale Antimafia che ha avanzato la richiesta di emissione di misura cautelare. Il Gip del Tribunale di Bari, accogliendo la richiesta, ha disposto la cattura dei soggetti.
27 Settembre 2023
Forze dell’ordine di nuovo in campo nel comune della città metropolitana di Napoli controllato dai clan della camorra e dalle gang giovanili. All’interno il VIDEO dell’operazione
14 Settembre 2023
Le indagini così condotte dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari e con il contributo della Direzione Nazionale Antimafia, che ha applicato un suo magistrato, hanno permesso di conoscere numerosi e dettagliati elementi caratterizzanti le complesse ed articolate dinamiche delittuose dell’organizzazione mafiosa, nonché i rapporti interni, non privi di conflittualità tra gli stessi indagati, l’accurato modus operandi utilizzato, la portata del traffico di stupefacenti commercializzato in regime di monopolio, controllato grazie al ricorso a metodi mafiosi, ed in ultimo anche la ripartizione e destinazione finale dei profitti illecitamente realizzati, per alimentare, senza soluzione di continuità, il “Sistema” della “Società foggiana”.
24 Luglio 2023
Disposte 22 ordinanze di custodia cautelare nelle città di, Brindisi, Foggia. Lecce, Taranto e Trani. Tutti i nomi degli arrestati.
18 Luglio 2023
“Roma. Incontri con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Primo Ministro Giorgia Meloni e Papa Francesco. Una visita importante per la vittoria dell’Ucraina”. scrive il presidente ucraino Volodymyr Zelensky su Telegram
13 Maggio 2023
Assoluzioni definitive anche per De Donno e Subranni . Il primo a parlare di “trattativa” tra Stato e mafia fu l’ex boss di San Giuseppe Jato, il boia di Capaci, Giovanni Brusca
27 Aprile 2023
“Ci sono soggetti che non fanno indagini da anni che compaiono sui media per disquisire sulla cattura o fanno dietrologie. “E’ stata una cattura e ne faccio un vanto all’Arma dei Carabinieri fatta nella maniera più urbana e civile possibile: non si sono viste armi ma divise che hanno dato ai cittadini che erano lì, ai pazienti un segno di tranquillità.
4 Febbraio 2023
Le notizie ed aggiornamenti in tempo reale sull’arresto del boss dopo 30 anni di latitanza
26 Gennaio 2023
Ecco cosa scriveva il Boss prima dell’arresto: “Non andrò mai via. Lo devo a tanti amici che sono rinchiusi e che hanno ancora bisogno, lo devo a mio padre, e a me stesso per tutto quello in cui ho creduto e per tutto quello che sono stato”
21 Gennaio 2023
A tradire senza volerlo il boss che ancora teneva le redini di Cosa Nostra incredibilmente sono state le persone che avevano fatto di tutto per affiancarlo, proteggendolo per evitargli le manette. Gli volevano salvare la vita a tutti i costi ed hanno iniziato ad agitarsi troppo: le tre sorelle di Matteo Messina Denaro cercavano un modo di curarlo, e probabilmente è stata proprio una di loro a far sapere inconsapevolmente agli instancabili carabinieri del Ros che nel misterioso covo si stava fronteggiando l’inaspettata emergenza
17 Gennaio 2023
Il ragazzo polacco era ricercato in tutt’ Italia. E’ stato riconosciuto da due carabinieri fuori servizio, moglie e marito, su un treno in partenza per Brescia, che lo hanno fermato insieme ad alcuni colleghi e gli agenti della polizia ferroviaria arrivati in soccorso
3 Gennaio 2023
Vedendo il filmato e le foto in realtà si vede un solo Carabiniere presente sul posto che non poteva fare nulla per bloccare l’azione di protesta. Normale chiedersi: ma è così che si tutela la sede della seconda istituzione dello Stato ?
2 Gennaio 2023
Iniziata nel 1928, la pubblicazione del Calendario, giunta alla sua 90^ edizione, dopo l’interruzione post-bellica dal 1945 al 1949 venne ripresa regolarmente nel 1950 e da allora è stata puntuale interprete, con le sue tavole, delle vicende dell’Arma e, attraverso di essa, della Storia d’Italia. ALL’INTERNO IL CALENDARIO ED IL VIDEO INTEGRALE DELL’EVENTO
28 Ottobre 2022
Il Frecciarossa reca una livrea esterna sulla quale è stato riprodotto il volto del Generale dalla Chiesa, la data di nascita e di morte e una sua frase simbolica: “Certe cose non si fanno per coraggio, si fanno solo per guardare più serenamente negli occhi i propri figli e i figli dei nostri figli”.
7 Settembre 2022
L’Arma e la Società energetica hanno sottoscritto un innovativo Protocollo con una forte valenza ambientale. L’intesa prevede inoltre progetti di efficientamento energetico delle strutture di proprietà dell’Arma sul territorio nazionale e per lo sviluppo della mobilità sostenibile.
28 Marzo 2022
Questa mattina a Roma è stata commemorata la strage di via Fani dove, il 16 marzo 1978, furono uccisi tre agenti di polizia e due carabinieri che componevano la scorta dell’onorevole Aldo Moro, presidente della Democrazia Cristiana. Il politico, in quella circostanza, fu rapito da appartenenti all’organizzazione terroristica Brigate Rosse
16 Marzo 2022
L’inchiesta ha prevalentemente ricostruito il meccanismo illegali di favoritismi, concessioni illegittime e turbative in relazione ai lavori della Coppa del Mondo di canottaggio 2020, per la quale organizzazione il Comune di Sabaudia era in clamoroso e colpevole ritardo. Mentre si procedeva ad affidare lavori grazie al classico sistema di “spacchettamento” sotto soglia, la maggioranza continuava a proteggere le concessioni balneari locali, quasi sempre inadempienti, e quasi mai a norma di Legge.
22 Febbraio 2022

Cerca nel sito