MENU
5 Dicembre 2022 18:58
5 Dicembre 2022 18:58

Pnrr, la Corte dei Conti ha approvato la delibera sui fondi per lo sport nelle scuole

La magistratura contabile ha, infine, raccomandato una pubblicità più tempestiva, sui siti istituzionali, dello stato di avanzamento dell’intervento, per garantire la piena trasparenza dell’attività amministrativa, nonché forme diffuse di controllo sull’utilizzo delle risorse pubbliche
di Alessia Di Bella

Le risorse Pnrr destinate allo sport e alle infrastrutture sportive negli edifici scolastici ammontano a 300 milioni di euro, di cui il 70% per le scuole primarie e il 30% per le secondarie, con una prevalenza dei finanziamenti (54,29%) verso le scuole del Mezzogiorno. E’ quanto emerge dalla Delibera n. 13/2022, che il Collegio del controllo concomitante della Corte dei conti ha approvato sullo stato di avanzamento dell’intervento Pnrr relativo al “Potenziamento delle infrastrutture per lo sport a scuola”, che interesserà 444 istituti scolastici (per 230.440 mq di superficie complessiva) entro il secondo semestre del 2026.

delibera-corte-dei-conti-_13_2022_controlloconcomitante

Considerato che delle 2859 domande presentate (per un valore complessivo di quasi 3 miliardi di euro) solo una minima parte potrà essere soddisfatta con le risorse messe a disposizione, la magistratura contabile evidenzia la necessità di fondi più congrui alle reali esigenze delle scuole italiane o, quantomeno, di una loro destinazione alla sola scuola primaria, in coerenza con quanto previsto dalla legge di bilancio 2022 sulla graduale introduzione dell’educazione motoria nelle scuole del primo ciclo di insegnamento.

La Corte ha, inoltre, invitato il Ministero dell’istruzione a concludere rapidamente l’attività istruttoria ancora in corso e la stipula delle convenzioni con gli enti locali destinatari dei fondi, perché si proceda alle successive fasi di progettazione, aggiudicazione ed esecuzione degli interventi finanziati, visto il ritardo di quasi sei mesi nella pubblicazione degli interventi ammessi a finanziamento.

La magistratura contabile ha, infine, raccomandato una pubblicità più tempestiva, sui siti istituzionali, dello stato di avanzamento dell’intervento, per garantire la piena trasparenza dell’attività amministrativa, nonché forme diffuse di controllo sull’utilizzo delle risorse pubbliche.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Il Cda della Juventus si è dimesso. Lascia anche il presidente Andrea Agnelli
DASPO DELLA POLIZIA AGLI ULTRAS DEL TARANTO CALCIO
Qatar 2022. Partiti i Mondiali di calcio tra polemiche e spese record
La Curva Nord lascia San Siro. In un agguato a Milano ucciso il capo ultrà dell'Inter, il pluripregiudicato Boiocchi
Giorgia Meloni preferisce un'Alfa Romeo per l'esordio a Palazzo Chigi.Stop alle auto tedesche
Andrea Abodi, un vero manager ministro dello Sport
Archivi
Governo: "Durerà per intera legislatura"
Renzi lancia l'accordo di federazione Italia Viva-Azione
L'eleganza made in Italy piange la scomparsa di Cesare Attolini, "padre" della sartoria napoletana
Le Ferrovie dello Stato lanciano gara collegamento Aeroporto del Salento. I nuovi treni per la Puglia
Scoperti a Roma 95 "furbetti" del Reddito di cittadinanza: alcuni erano ai domiciliari e percepivano il sussidio

Cerca nel sito