MENU
27 Maggio 2024 14:28
27 Maggio 2024 14:28

Pioggia e fresco in arrivo al Nord, caldo al Sud

Temperature in aumento in vista del weekend con valori anche di 8-10 gradi al di sopra delle medie

Condizioni meteo in peggioramento in Italia a partire dalle regioni settentrionali dove avremo piogge e temporali localmente anche intensi tra oggi e domani per effetto della saccatura depressionaria che si muove sull’Europa occidentale e si getta sul Mediterraneo, andando a isolarsi come goccia fredda. Locali fenomeni anche al Centro e sulla Sardegna, generalmente più asciutto al Sud. Nei giorni successivi ci sarà una nuova espansione dell’alta pressione verso l’Europa centro-occidentale con tempo decisamente più asciutto anche in Italia. Temperature in aumento in vista del weekend con valori anche di 8-10 gradi al di sopra delle medie. Gli ultimi aggiornamenti del Centro Meteo Italiano ipotizzano intorno alla metà del mese un peggioramento con aria più fredda in discesa da nord, tendenza questa da confermare.

Previsioni meteo per oggi

Al Nord – Al mattino nuvolosità irregolare in transito, con precipitazioni sulle regioni di nord-ovest. Al pomeriggio fenomeni in estensione su Lombardia ed Emilia Romagna, con neve sulle Alpi occidentali. In serata precipitazioni estese a tutti i settori. Neve sui rilievi dai 1400 metri di quota.

Al Centro  Nuvolosità medio-alta in transito sia al mattino che al pomeriggio su tutti i settori. In serata peggiora a partire dalla Toscana con qualche pioggia in arrivo, coperto altrove.

Al Sud e sulle Isole  Cieli soleggiati sulle regioni peninsulari sia al mattino che al pomeriggio; qualche addensamento sulle Isole Maggiori, ma senza fenomeni associati. In serata e in nottata non sono previsti cambiamenti sostanziali con velature in transito ovunque. Temperature minime in rialzo e massime stazionarie o in calo, specie al centro-nord

Previsioni per domani

Al Nord – Al mattino tempo instabile con piogge e temporali sparsi, neve sulle Alpi oltre i 1200-1400 metri. Al pomeriggio non sono attese variazioni di rilievo, con quota neve in lieve rialzo. In serata e nella notte ancora piogge tra Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, variabilità asciutta altrove. Neve sulle Alpi occidentali oltre i 1800-2000 metri.

Al Centro  Al mattino piogge tra Toscana, Umbria e Marche, piu’ asciutto altrove con schiarite sul Lazio. Al pomeriggio tempo per lo piu’ asciutto con nuvolosità sul versante adriatico e soleggiato sul versante tirrenico, salvo locali piogge in Appennino. In serata e nella notte non sono attese variazioni di rilievo.

Al Sud e sulle Isole – Al mattino molta nuvolosità in transito su tutte le regioni ma con tempo per lo piu’ asciutto, piogge sparse sulla Sardegna con neve oltre i 1200-1300 metri. Al pomeriggio non sono attese variazioni di rilievo. In serata e in nottata ancora precipitazioni sparse sulla Sardegna, asciutto altrove con nuvolosità irregolare e ampie schiarite sulla Sicilia. Temperature minime e massime in generale diminuzione da Nord a Sud.

© CDG1947MEDIAGROUP – RIPRODUZIONE RISERVATA |

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Goccia fredda nel weekend, poi arriva l'alta pressione
Un martedì con forte maltempo
Un altro weekend tra sole e pioggia
Italia divisa: in alcune zone maltempo, al Sud clima mite
Ritorna il sole, nel weekend temperature in rialzo
Residui temporali in Italia ma migliora nel fine settimana
Cerca
Archivi
Il monologo di Papa Francesco nella giornata dei bambini: "Costruite un mondo migliore, noi non ci siamo riusciti"
Nasce la nuova Authority sui conti del calcio e basket. Si chiamerà "Commissione": ecco come funzionerà
Goccia fredda nel weekend, poi arriva l'alta pressione
32° anniversario della strage di Capaci, il giorno della memoria
L' Ussi, Unione stampa sportiva italiana condanna il comportamento degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno

Cerca nel sito