MENU
15 Agosto 2022 08:50
15 Agosto 2022 08:50

Per il Questore Schimerra “Taranto città più sicura di Puglia”: dopo Talsano sfondata una banca ai Tamburi per rubare il bancomat !

Lo stesso tentativo era stato fatto nella notte appena trascorsa tra il 22 ed il 23 maggio, all’agenzia della Banca Unicredit di Viale Europa a Talsano. Arrivate sul posto gli agenti della Sezione Volanti, si erano trovati davanti la stessa scena della scorsa notte: un carro attrezzi agganciato con un cavo di acciaio allo sportello bancomat dell’istituto bancario

Schermata 2016-05-30 alle 21.10.08La scorsa notte una banda di delinquenti ha sfondato la porta di ingresso della Banca Unicredit  di via Orsini al quartiere Tamburi nel tentativo di portare via il denaro che si trovava all’interno dello sportello bancomat ma senza riuscirci, utilizzando un carro attrezzi  rubato, per tentare di scardinare la cassaforte dello sportello Bancomat, causando grossi danni all’ingresso della Banca. I ladri sono stati costretti a fuggire grazie all’immediato intervento della pattuglia di un istituto di vigilanza, richiamate dall’allarme della banca, e dall’arrivo successivo delle Volanti della Polizia di Stato. E meno male che per il Questore di Taranto Stanislao Schimerra (“grazie al coordinamento  del Prefetto…“) Taranto sarebbe la città più sicura di Puglia….

Schermata 2016-06-02 alle 12.56.27

Lo stesso tentativo era stato fatto nella notte appena trascorsa tra il 22 ed il 23 maggio, all’agenzia della Banca Unicredit di Viale Europa a Talsano. Arrivate sul posto gli agenti della Sezione Volanti, si erano trovati davanti la stessa scena della scorsa notte: un carro attrezzi agganciato con un cavo di acciaio allo sportello bancomat dell’istituto bancario, ed avevano infranto la vetrata protettiva del bancomat per potere assicurare, così, il cavo di acciaio.  Sul posto intervenne il personale della Scientifica per i primi rilievi del caso.  Le Indagini sono ancorain corso per risalire, agli autori del tentato furto e  anche alla provenienza del carro attrezzi.

Stanislao Schimerra
il Questore Stanislao Schimerra

Abbiamo fatto qualche ricerca sui giornali e siti lucani.  Schimerra all’atto di lasciare la Questura di Matera che ha diretto dal 1 febbraio 2014 al 1 settembre 2015, prima di arrivare a Taranto, disse : “E’ vero Matera non è una piazza difficile, anzi è un luogo molto tranquillo. Ma è necessario tenere la guardia sempre alta“.aggiungendo  sul suo lavoro svolto: “Credo di aver fatto il mio dovere fino in fondo, cercando di svolgere al meglio la mia funzione. Grazie all’aiuto di tutte le forze dell’ordine abbiamo sventato diversi episodi di criminalità” autoelogiandosi  “I furti in appartamento e gli scippi al mercato sono stati contrastati con grande sinergia, studiando le fasce orarie e i quadranti della città maggiormente interessati“.

Schermata 2016-06-02 alle 22.26.49

Per il Questore Schimerra a Matera “è stato mantenuto l’ordine pubblico, anche in grandi occasioni come la Festa di Maria SS della Bruna. Abbiamo affrontato con tranquillità questo aspetto, soprattutto quest’anno dove la città è stata inondata di turisti. Nelle due feste che ho seguito, nessuno si è fatto male“.

Resta da chiedersi: ma questo era il profilo giusto per il Questore di Taranto ? Legittimo quindi meravigliarsi dell’ondata di criminalità ed illegalità che è tornata a regnare a Taranto e provincia .

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Lotta alla 'ndrangheta. La DIA sequestra in Italia ed all'estero beni per oltre 32 milioni di euro
Arrestato sul litorale romano dai ROS dei Carabinieri il latitante 'ndranghettista Antonio Gallace
Il boss della ‘ndrangheta Rocco Morabito estradato dal Brasile è rientrato in Italia dopo 30 anni
La procura di Milano chiude l’indagine sulla truffa da 99 milioni sui servizi di telefonia. Coinvolta Wind-Tre
Operazione D.I.A. in Lombardia. Arrestato un pregiudicato già condannato per associazione mafiosa. Sequestrate 4 aziende.
Procura di Brescia: "Processate i pm De Pasquale e Spadaro": prove a favore delle difese nel processo Eni-Nigeria mai depositate
Archivi
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio
Operazione “Stazioni Sicure” della Polizia di Stato

Cerca nel sito