Palazzo Chigi. Giurano i sottosegretari. Il premier Conte: "Dialogate con i parlamentari"

Palazzo Chigi. Giurano i sottosegretari. Il premier Conte: "Dialogate con i parlamentari"

Alla cerimonia presenti in veste di testimoni, il sottosegretario alla presidenza, Riccardo Fraccaro e il segretario generale di Palazzo Chigi, Roberto Chieppa

ROMA. Celebrata questa mattina nella Sala dei Galeoni a Palazzo Chigi, la cerimonia del giuramento dei 42 sottosegretari del Governo Conte bis che hanno giurato nelle mani del Presidente del Consiglio.  I 42 sottosegretari del Conte 2 entrano così ufficialmente nell’esecutivo: 21 sono del Movimento 5 Stelle, 18 del Pd e 2 di Leu

La formula di giuramento è stata pronunciata dal sottosegretario alla presidenza  Fraccaro, e tutti i sottosegretari hanno pronunciato la formula “lo giuro”. Dopo di che singolarmente stano firmando il verbale del giuramento.

Presenti, come testimoni, il sottosegretario alla presidenza, Riccardo Fraccaro e il segretario generale di Palazzo Chigi, Roberto Chieppa.

Abbiamo una grande responsabilità, siamo qua per un ufficio pubblico, dobbiamo farlo con disciplina e onore ma al di là della forma costituzionale, la Costituzione sarà la nostra stella polare, noi ci metteremo tanto cuore, tanta passione e tanto impegno”, ha detto il premier Conte che ha aggiunto “Sarà molto importante curare con la massima attenzione il rapporto con le forze politiche che sono rappresentate in Parlamento. Non dimenticate mai che noi abbiamo l’obiettivo di realizzare un’azione di governo ma dobbiamo farlo nel dialogo con le forze in Parlamento“.

Conte ha quindi invitato i sottosegretari a “tendere sempre l’orecchio alla comunità, alle persone, alla gente che incontriamo quotidianamente“. “Quindi, in Commissione e in tutte le occasioni cerchiamo sempre di mantenere un filo diretto, perché in questo sarete determinanti per la massima efficacia dell’azione di governo anche nella dialettica parlamentare” ha detto ancora Conte.

“L’occasione di poter servire il nostro Paese non capita tutti i giorni. Dovremo fare il massimo per cercare di offrire risposte alle urgenze, alle attese, ai bisogni che vengono dalla nostra comunità nazionale. Lo faremo con grande orgoglio, consapevoli che rappresentiamo un grande Paese. E quindi lo faremo con la massima determinazione”, ha concluso Conte.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !