Milena Mastromarino: come usare la politica per promuovere la pornografia. E giornali e TV si tuffano …come al solito !

Milena Mastromarino: come usare la politica per promuovere la pornografia. E giornali e TV si tuffano …come al solito !

Svelata la verità su come qualcuno del direttivo provinciale del Pd di Bari “infilò” nel 2014 la neo porno-attrice nelle quote rosa dell’ Assemblea Nazionale del Pd.

schermata-2016-10-25-alle-17-15-51Come definire Milena Mastromarino, “millantata” agente immobiliare di Gioia del Colle, fulminata sulla strada dei film porno prodotti da Rocco Siffredi  che cerca di usare la politica per promuovere la sua arte che è la più antica del mondo ? Avremmo voluto chiederglielo personalmente, ma la signorina era troppo occupata per risponderci ed ha quindi delegato un addetto stampa che per convincerci ci invitava a vedere il programma di Pietro Chiambretti dove la pornoattrice si è presentata facendo la sua “porca” (è il caso di dirlo !) figura barbina facendosi ridicolizzare dai doppi sensi del conduttore. Chiaramente abbiamo lasciato perdere ogni invito e pressante sollecito ricevuto.

Non è quindi nostra intenzione farle della pubblicità gratuita  che la “furbetta” cerca di ricevere dotandosi persino di un fantomatico “addetto stampa” ( tale Pino D. )ma sarebbe interessante sapere chi è quel genio del Pd barese ( all’epoca dei fatti segretario regionale era Michele Emiliano n.d.r.)   che l’ha “infilata” a suo tempo nelle quote rosa dell’ Assemblea Nazionale del Partito Democratico . La furbetta di Gioia del Colle, si autodefinisce “una semplice militante a livello locale che poi ha avuto una delega nazionale“. Peccato che non sia così in quanto la Mastromarino in realtà non abbia mai avuto alcuna delega nazionale all’interno del Pd come abbiamo verificato direttamente con l’ufficio stampa della segreteria nazionale

Dice “Non temo sguardi indiscreti. Magari qualcuno mi chiederà un selfie, no? ” sostenendo che “all’ assemblea del giugno 2015 c’è già un mio selfie con Renzi. Nessuno mi ha rinfacciato la scelta del porno, anzi sono stata invitata a una conferenza che si tiene a Bari.” dando evidentemente troppo importanza alle performance sessuali (preferisco la “doppia anale” ) che la Mastromarino esalta sulle pagine Facebook al chiaro fine di attirare attenzione mediatica.

Abbiamo scovato una video-intervista del 2014 della Mastromarino quando faceva finta di impegnarsi politicamente. Buon divertimento…(vedi QUI). Ascoltatele le sue parole, e preparatevi a ridere !

 

 

Vedere ora i soliti giornali e televisioni che, cercando di aumentare l’ audience o vendere qualche copia in più, danno spazio a questi “fenomeni da baraccone” come la nuova porno attrice da Gioia del Colle ci fa riflettere sul mondo dell’informazione che ormai ha toccato il fondo ! Resta da chiedersi : dov’erano Emiliano, e i componenti del direttivo provinciale del Pd di Bari, in considerazione del fatto che il gruppo renziano di Gioia del Colle“ADESSO GIOIA”  venne  letteralmente scavalcato e tenuto all’oscuro della nomina ?

O forse qualcuno aveva nel “cuore”…. ed aveva scoperto a suo tempo  le passioni sessuali della procace ragazzotta ?

 

 

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?