MENU
1 Marzo 2024 03:19
1 Marzo 2024 03:19

Mattarella visita gli stand del Salone del Mobile “Questa la formula vincente del Made in Italy”

In occasione dell’apertura del Salone del Mobile , il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato lo stand della Natuzzi Italia, azienda pugliese tra i leader dell’arredamento italiano e da sempre promotrice del made in Italy nel mondo. All'interno il VIDEO della visita.

MILANO –  Al Salone del Mobile di Milano 2017oggi sono arrivati i corazzieri. Una “prima” assoluta anche per un evento mondiale che ha visto passare sotto i suoi padiglioni ogni tipo di ospiti.  Per la prima volta nella storia della manifestazione un presidente della Repubblica partecipa al taglio del nastro, anche se le presenze di esponenti del mondo politico ed economico sono sempre state molto numerose, e prima di lui solo i capi di governo Berlusconi e Renzi.

 Il Capo dello Stato è arrivato presto e prima della cerimonia di apertura,  accompagnato dal presidente del Salone del Mobile, Claudio Luti, quello di FederlegnoArredo Emanuele Orsini, il viceministro Scalfarotto, la deputata Laura Ravetto, il prefetto di Milano, Luciana Lamorgese e il sindaco della città Giuseppe Sala. In platea anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il presidente del consiglio regionale lombardo Raffaele Cattaneo. Assente  il governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni  che ha delegato a fare le sue l’assessore alle attivita’ produttive Mauro Paorolini.

Mattarella ha visitato  Zanotta, Edra, Natuzzi e altri. Ad accoglierlo  nel grande Auditorium di Rho Fiera tanti imprenditori del made in Italy noto in tutto il mondo, da Giovanni Anzani di Poliform a Michele Pepori di Lema a Ernesto Gismondi di Artemide. Fra i politici, il sindaco Giuseppe Sala, il governatore della Regione Veneto Luca Zaia, a rappresentare una delle regioni più produttive del settore legno-arredo.

In occasione dell’apertura del Salone del Mobile , il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato lo stand della Natuzzi Italia, azienda pugliese tra i leader dell’arredamento italiano e da sempre promotrice del made in Italy nel mondo. Il Presidente Mattarella, accompagnato dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, è stato accolto dal fondatore ed amministratore delegato del Gruppo, il tarantino Pasquale Natuzzi.

“È stato un grande onore ricevere la visita del Presidente Mattarella”  ha detto Pasquale Natuzzi La sua presenza al Salone del Mobile rappresenta un riconoscimento importante ad un settore trainante del nostro Paese e ci motiverà ancora di più nel nostro lavoro” aggiungendo “Il made in Italy è il risultato unico e irripetibile della bellezza dei nostri paesaggi, della nostra cultura, dell’arte, della nostra terra. È la chiave per riportare l’Italia nel gotha delle economie mondiali. Ecco perché è necessario, oggi più che mai, proteggerla dal sommerso, dalla contraffazione, dalla concorrenza sleale“.

 

nel video la visita del Presidente Mattarella ai padiglioni del Salone del Mobile

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

A Torino, antagonisti assaltano volante della Polizia di Stato. La premier Meloni: "Pericoloso togliere sostegno alla Polizia"
Mattarella: «Solidarietà. Intollerabile serie di manifestazioni di violenza".​ A Roma durante corteo bruciato un manichino della Meloni.
E' finita l'arroganza di Lucia Morselli ed Arcelor Mittal. La siderurgia è liberata.
Ex Ilva, scontro con Arcelor Mittal. In arrivo i commissari di governo della nuova amministrazione straordinaria
Ex-Ilva. Invitalia fa istanza di amministrazione straordinaria. Arcelor Mittal deposita istanza di concordato con riserva.
Ecco come Chiara Ferragni sfuggiva al Fisco
Cerca
Archivi
Poste Italiane: Giuseppe Lasco nominato direttore generale
Il Tribunale di Milano dichiara l'insolvenza per Acciaierie d'Italia: si sbloccano 320 milioni
A Torino, antagonisti assaltano volante della Polizia di Stato. La premier Meloni: "Pericoloso togliere sostegno alla Polizia"
Regionali, il centrodestra ricandida i governatori uscenti
Truffa con i servizi di telefonia di Tim, sequestrati 320 milioni di euro

Cerca nel sito