MENU
24 Giugno 2024 13:25
24 Giugno 2024 13:25

Mafia: sequestrati beni per 800 mila euro alla Sacra Corona Unita

 I Carabinieri di Brindisi e di San Marzano di San Giuseppe (Taranto) coordinati dalla DDA di Lecce hanno condotto e concluso una complessa attività investigativa finalizzata a sottrarre alla criminalità ingenti risorse patrimoniali e finanziarie per un valore complessivo di 800mila euro.

ROMA – Beni per un valore di 800 mila euro sono stati sequestrati dai Carabinieri del Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi e di San Marzano di San Giuseppe (Taranto) su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce . I Carabinieri  hanno condotto e concluso una complessa attività investigativa finalizzata a sottrarre alla criminalità ingenti risorse patrimoniali e finanziarie costituiti da un centro vendita pneumatici, un capannone industriale, un autocarro e un’autovettura di grossa cilindrata, il tutto fittiziamente intestato a terza persona, per un valore complessivo di 800mila euro.

Una prima fase dell’attività si è concretizzata nel 2016, quando la DDA nel concordare con le risultanze investigative dei Carabinieri, richiese al Tribunale di Taranto l’emissione di un (primo) decreto di sequestro preventivo in Brindisi e San Marzano di San Giuseppe di beni mobili e immobili in parte fittiziamente intestato a terze persone, costituito da conto corrente bancario e un appartamento ubicato in Taranto, per un valore stimato di 100mila euro nei confronti di Ottavio Fornaro,42 anni,  di San Marzano di San Giuseppe (TA), condannato per associazione di tipo mafioso, appartenente al “clan Soloperto“, aderente alla Sacra Corona Unita, sodalizio mafioso operante in San Marzano di San Giuseppe. Il secondo provvedimento, che va a complemento del precedente, è stato eseguito nella giornata di ieri dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Brindisi.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Caritas: un italiano su dieci vive in povertà assoluta
Un cardiologo e un magistrato onorario di Taranto stupravano a Benevento le pazienti durante le visite mediche
Lite furibonda Virzì-Ramazzotti al ristorante, la figlia del regista medicata dal 118
Incidenti in piazza San Carlo, nuovo processo per Chiara Appendino (M5S)
Il video del presunto stupro di gruppo nella villa di Beppe Grillo proiettato in aula. "La studentessa non era partecipe del rapporto"
Prostituzione a Bari, a giudizio immediato le “Squad girls” e altre tre persone
Cerca
Archivi
Emiliano: Medimex torna a Taranto a giugno 2025
Il delirio dell’eurodeputata Ilaria Salis che definisce "diritto" un reato previsto dalla Legge italiana
L'impegno delle Fiamme Gialle contro la criminalità per tutelare cittadini ed imprese
La Nazionale femminile di pallavolo vince la Nations League per la seconda volta
Da Bari a Firenze ballottaggio in 101 comuni: cala l'affluenza rispetto al primo turno

Cerca nel sito