MENU
18 Agosto 2022 16:13
18 Agosto 2022 16:13

Direzione Distrettuale Antimafia

Cronaca Calabria | Cronaca Giudiziaria | Cronaca Lazio |
Condannato per associazione mafiosa a 20 anni di reclusione. Si nascondeva all’interno di un vano ricavato nell’armadio in casa della moglie
21 Luglio 2022
L’esecuzione dell’operazione “Zemra” costituisce un’ appendice del più ampio progetto investigativo della Direzione Distrettuale Antimafia e della DIA di Bari relativo al contrasto internazionale al fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti dall’Albania alla Puglia, nel cui ambito è operativa, a decorrere dal 2017, una Squadra Investigativa Comune
8 Giugno 2022
La Polizia di Stato che sta eseguendo una misura di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Lecce, su richiesta della D.D.A. della Procura della Repubblica nei confronti di 17 soggetti, indagati per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso. TUTTI I NOMI DEGLI ARRESTATI
8 Aprile 2022
Il G.I.P., condividendo la tesi investigativa della magistratura inquirente, basata sul solido compendio indiziario reso dai Carabinieri, ha riconosciuto a carico degli indagati l’aggravante di aver agito con metodo mafioso, mediante la sopraffazione della vittima e l’utilizzo della forza di intimidazione derivante dalla riconducibilità degli stessi al clan “Strisciuglio”, oltre ad aver commesso il fatto al fine di agevolare l’articolazione locale del clan facente capo a uno di loro.
22 Ottobre 2021
Ordinanza di misure cautelari su richiesta della Procura della Repubblica di Catania – Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 23 persone indagate, a vario titolo, per esercizio abusivo di gioco e scommesse, evasione fiscale, truffa aggravata, autoriciclaggio, tutte condotte aggravate dalla finalità di favorire gli interessi dell’associazione di tipo mafioso “Santapaola-Ercolano”
3 Marzo 2021
Ricoverato lo scorso 28 febbraio per una grave polmonite, legata proprio al virus nel reparto di Terapia intensiva dell’Ospedale di Mestre, le sue condizioni erano apparse subito gravi, anche se nella cerchia di amici si era riaccesa la scorsa settimana la speranza per un lieve miglioramento, che però purtroppo non è bastato.  
17 Marzo 2020
Creazzo esponente di Fratelli d’ Italia è finito agli arresti domiciliari. Nell’indagine coinvolto anche il senatore Siclari, esponente di Forza Italia, il cui fratello a dicembre 2019 era finito in un’indagine della Dda di Reggio Calabria. Oltre che in provincia di Reggio Calabria, infatti, numerosi arresti e perquisizioni sono stati eseguiti in Lombardia e in altre regioni. In particolare il blitz ha riguardato pure le zone di Milano, Bergamo, Novara, Lodi, Pavia, Ancona, Pesaro Urbino e Perugia.
25 Febbraio 2020
Gli approfondimenti della Direzione Distrettuale Antimafia svolti grazie alle meticolose indagini dei carabinieri e della Guardia di Finanza hanno consentito di riscontrare la sussistenza dei presupposti per l’applicazione della normativa antimafia, avendo dimostrato che le ricchezze accumulate derivavano dall’investimento dei proventi delle attività illecite perpetrate nel tempo.
11 Febbraio 2020
 “Cosa nostra” ufficialmente sembrerebbe essere estranea, ma in realtà uno dei capi storici della tratta Argentina-Palermo, aperta all’inizio del 2000, Salvatore Drago Ferrante originario di Bagheria, il re dei trafficanti palermitani, viene ritenuto parecchio “vicino” ai boss di Brancaccio. I boss del narcotraffico hanno continuato a reclutare gente in difficoltà economica, incensurati trasformati in provetti corrieri della droga. ALL’INTERNO IL VIDEO DELL’OPERAZIONE ED I NOMI DEGLI ARRESTATI
1 Ottobre 2019
I provvedimenti eseguiti dalla Squadra Mobile di Lecce e dallo  S.C.O. il  Servizio Centrale operativo della Polizia di Stato con il coordinamento della Dda salentina. Tra i clienti giovanissimi e turisti. Passati al setaccio locali di Lecce, San Foca e Sant’Isidoro. ALL’ INTERNO IL VIDEO DELL’OPERAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO
21 Agosto 2019
9 bambini di età compresa tra i due e gli undici anni tolti ai genitori affidati ai parenti dopo l’arresto del padre e della madre nel blitz. Cinque minori coinvolti nello spaccio. ALL’ INTERNO IL VIDEO DELL’OPERAZIONE
14 Maggio 2019
Carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata ed i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Salerno hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare emesse nell’ambito del medesimo procedimento dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di 11 soggetti di una nuova associazione mafiosa armata
14 Maggio 2019
Il gruppo che si diramava dal quartiere San Girolamo esercitava un ferreo controllo su decine di baresi, in particolare imprenditori che versavano in difficoltà economiche. Domenico Capodiferro il capo dell’organizzazione
19 Ottobre 2018
La Gazzetta del Mezzogiorno è  quindi libera di uscire, i giornalisti di scrivere e lavorare, e nessun magistrato o commissario giudiziario potrebbe mai influire sulla gestione giornalistica, ma solo su quella societaria, quindi queste preoccupazioni onestamente ci fanno ridere.
26 Settembre 2018
Il tribunale di Catania ha emesso un decreto di sequestro finalizzato alla confisca nei confronti dell’editore del quotidiano La Sicilia. Sigilli pure alle quote della Gazzetta del Mezzogiorno e a 2 tv regionali. Il Tribunale ha nominato dei commissari giudiziari per garantire la prosecuzione dell’attività del gruppo editoriale. Dopo un lunghissimo iter giudiziario, il potente editore di Catania è finito a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa nel 2017 processo che lo vede attualmente imputato.
24 Settembre 2018
Le operazioni, svolte con la collaborazione dei Reparti della Guardia di Finanza alla sede di Napoli, si inseriscono in un più ampio contesto investigativo e seguono temporalmente analoghi sequestri eseguiti a Bari che hanno consentito, dopo una laboriosa attività di intelligence sul territorio, di tracciare la filiera commerciale “a monte” e a “valle” della merce contraffatta posta in vendita presso numerosi negozi di Bari e di tutta Italia.
9 Luglio 2018
Secondo la Dda di Milano c’è stato l’autoriciclaggio di quasi 2 milioni di euro. Lo scorso dicembre era finito in carcere il vicepresidente Ruggiero Massimo Curci. Chiesto il commissariamento per un anno della società
24 Gennaio 2018
 I Carabinieri di Brindisi e di San Marzano di San Giuseppe (Taranto) coordinati dalla DDA di Lecce hanno condotto e concluso una complessa attività investigativa finalizzata a sottrarre alla criminalità ingenti risorse patrimoniali e finanziarie per un valore complessivo di 800mila euro.
20 Gennaio 2018
Arrestate la sorella e tre cognate del boss: devono rispondere di ricettazione aggravata dalla finalità mafiosa: avrebbero percepito denaro dell’organizzazione malavitosa riservato allo “stipendio mensile” degli affiliati. L’inchiesta si è basata su accertamenti patrimoniali, intercettazioni e dichiarazioni di collaboratori
13 Dicembre 2017
Messaggi pubblicitari ai clienti aggiornandoli sul tipo di droga disponibile o su offerte per nuovi prodotti. Gli spacciatori erano coperti da tutela legale assicurativa. All’interno il VIDEO DELL’OPERAZIONE DEI CARABINIERI
24 Ottobre 2017

Cerca nel sito